Crociere: previsioni 2014, Liguria supera Lazio


Abbiamo parlato oggi delle anticipazioni dell’Italian Cruise Watch 2014, il rapporto di ricerca sull’industria croceristica nazionale: eccovi le cifre esatte dei movimenti passeggeri dei porti italiani:

  1. Civitavecchia come singolo porto è ancora quello che ha il maggior numero di passeggeri all’anno, movimentando 2,19 milioni di croceristi e 837 toccate nave
  2. Venezia, che di passeggeri ne movimenta 1,74 milioni di passeggeri e con 489 toccate nave
  3. Napoli, poco oltre il milione di croceristi e 425 toccate nave
  4. Savona, coi suoi 980 mila passeggeri movimentati e 292 toccate nave.

SavonaPortoCostaCrociere1
Genova a fine 2014 scenderà, secondo le previsioni, dal 4° al 5° posto con 820 mila passeggeri movimentati (-21,9% sul 2013) e 207 toccate nave (-30,5%).

Tuttavia se si uniscono i numeri di Genova con le buone performance di Savona (+4,4% sul 2013, toccate nave +21,2%) e La Spezia, con circa 500 mila unità (+139,7% sul 2013, e 185 toccate nave +125.6%), la Liguria si piazza per la prima volta al primo posto per numero croceristi, superando il Lazio.

Per ora la penalizzazione di Genova, che perderebbe rispetto al 2013, circa 230 mila crocieristi movimentati e 91 toccate, è dovuta ad una diminuzione del traffico croceristico a livello nazionale, ma anche ad un parziale ricollocamento di navi da crociera dal bacino del Mediterraneo ad altre destinazioni del mondo.

porto di civitavecchia foto crociere

 

Al contrario Savona, che punta a raggiungere il suo massimo storico in termini di traffico, può contare su una crescita del 4,4% derivante, soprattutto, dalla scelta di Costa Crociere di far scalare 13 delle 15 navi della propria flotta.

Tra le Regioni le proiezioni elaborate da Risposte Turismo (che organizza da quattro anni i Cruise days), basati sulle stime fornite da 40 porti turistici croceristici che rappresentano insieme il 99,5% del traffico passeggeri nazionale, vedono la seguente classifica:

  1. la Liguria diventa la prima volta leader in Italia per numero di passeggeri movimentati nei propri porti con 2,34 milioni di arrivi, pari al 22,7% del traffico croceristico atteso
  2. il Lazio (2,2 milioni)
  3. il Veneto (1,75 milioni)
  4. la Campania (1,29 milioni)
  5. la Sicilia arriva a un milione di croceristi

Il prodotto crociera – spiega Francesco di Cesare, presidente di Risposte Turismo è entrato nella sua fase di maturità anche nell’area mediterranea, come accaduto da tempo ai Caraibi. È pertanto normale attendersi, anche in Italia, delle oscillazioni“.

06/10/2014  ore 22.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

 

Annunci

Costa Crociere: ripartono le visite nave, anche per i minorenni


Costa Crociere riprende le visite navi, dopo il riscontro più che positivo registrato nei mesi scorsi, aggiungendo anche nuovi porti e nuove date: l’iniziativa è a supporto delle agenzie di viaggio ed è consultabile dagli addetti ai lavori sul sito CostaExtra.

Costa_Luminosa_28129

Questa seconda fase avrà una durata sino a fino novembre 2014 e la novità entusiasmante è che sarà allargata anche ad altri porti, finalnente del Sud Italia: infatti Salerno e Palermo si aggiungono alla lista dei porti precedenti, cioè Savona, Venezia e Civitavecchia, per un totale di 5 porti dai quali sarà possibile visitare queste meraviglie dei mari, in un’atmosfera che anticipa la voglia di crociera.

costa-neoriviera04

 Come funziona una visita nave?

I Clienti delle agenzie di viaggio trascorrono una giornata a bordo seguendo il tour guidato da esperti della compagnia che descriveranno tutte le principali aree pubbliche, potranno anche pranzare al ristorante e gustare le prelibatezze di bordo e soprattutto vivere per un giorno l’atmosfera di vacanza a bordo della nave: si scopriranno così i ristoranti, i vari bar, le sale lounge, il casinò, la discoteca, il teatro, il solarium, l’immensa area benessere e anche gli spazi per i vostri bimbi, lo Squok Club; sarà inoltre possibile conoscere il personale di bordo, scoprendo le loro mansioni, e conoscere gli ultimi nuovi itinerari e le destinazioni del catalogo.

Costa Favolosa Shops Gallery

Il tutto per una durata di circa quattro ore e con un prezzo di vendita di 39 euro a persona per gli adulti e di 19 euro per i minorenni, cioè fino ai 18 anni non compiuti.

Previste inoltre agevolazioni per chi prenota una crociera entro 20 giorni dalla visita, con un credito di 50 euro per le bevande da consumare a bordo.

Costa-Fascinosa_650x435

Per ulteriori informazioni al riguardo potete chiedere alla vostra Agenzia di viaggio di fiducia: la nostra la conoscete, è Crociere Più.

Per Crociere Più, contattate Stefano Volpini, mail:  info@crocierepiu.it

03/10/2014  ore 13.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Chioggia accoglie la “sua” prima nave da crociera


Chioggia accoglie per la prima volta una nave da crociera: si tratta della Luois Majesty, di Louis Cruises, 207 metri per 40 mila tonnellate.

LOUIS-MAJESTY-nave-crociera-chioggia-porto-vela-veneta-velaveneta

A bordo 1.600 passeggeri e 600 uomini e donne d’equipaggio, che dopo Chioggia toccheranno Zadar e Dubrovnik (in Croazia) e Kotor, la vecchia Cattaro della Serenissima, in Montenegro.

Una prima volta per Chioggia in un settore che non l’ha mai vista protagonista nel turismo marittimo, appannaggio della più blasonata Venezia.

I passeggeri si son divisi tra chi andrà in escursione a Venezia e chi invece si ferma in città, il cui Comune, intelligentemente, sta facendo di tutto per mostrare una città pulita e accogliente.

Il sindaco Giuseppe Casson : “Quella con Venezia è una sinergia. È conveniente per tutti avere nella nostra regione flussi di traffico crocieristico che altrimenti andrebbero altrove”.

 

22/09/2014  ore 14.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Costa Mediterranea da Trieste: pronto un nuovo servizio


Costa Crociere lancia un nuovo servizio per tutti gli ospiti in partenza da Trieste.

Tutti gli itinerari di una settimana di Costa Mediterranea, “Isole greche” e “Adriatico e isole nel blu”, con partenze dall’11 aprile al 28 novembre 2015, avranno incluso nel prezzo della crociera il viaggio di andata e ritorno in aereo, treno e pullman dalle tutte le principali città italiane sino al porto di imbarco.

MS_Costa_Mediterranea

Costa Crociera con questa iniziativa conferma il ruolo strategico per Trieste: esso infatti sarà il porto d’imbarco tutte le settimane per la Costa Mediterranea, permettendo di visitare la regione, ma anche Venezia oltre che Grecia, Croazia, Montenegro.

I collegamenti previsti nel prezzo del biglietto sono quelli che partono o arrivano via aereo con Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Reggio Calabria, Brindisi e Bari, mentre i collegamenti con bus gran turismo compresi son quelli da Firenze e Bologna.

Per coloro che scelgono il treno, sulla tratta Torino /Trieste, Costa offre incluso nel prezzo della crociera il servizio Rail&Cruise, realizzato in partnership con Trenitalia: trasferimento con Frecciabianca Trenitalia su carrozze riservate (per un minimo di 30 persone) e transfer stazione/porto/stazione, valido dalle stazioni di Torino Porta Nuova, Torino Porta Susa, Vercelli, Novara, Milano Centrale, Brescia, Verona Porta Nuova, Vicenza, Padova e Venezia Mestre.

Costa_Mediterranea2

Gli ospiti Costa che viaggeranno in aereo e treno potranno usufruire inoltre di ulteriori servizi inclusi nel prezzo, quali il trasporto di un bagaglio per persona da casa sino in cabina, realizzato grazie alla partnership con Bag Express, l’assicurazione sul bagaglio e l’assistenza Costa alla partenza.

 

09/09/2014  ore 16.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Venezia: ticket d’ingresso ai crocieristi


Ticket in arrivo per i crocieristi che sbarcheranno o imbarcheranno a Venezia: servirà a pagare il Canale Contorta Sant’Angelo, scelto dal Comitatone come via alternativa al passaggio delle navi da crociera davanti al Bacino di San Marco.

L’accordo di massima parrebbe già raggiunto e  Trevisanato (Vtp) dichiara si tratti «Solo di una tassa di scopo per l’opera».

Venezia_navi_S_Marco

Ciò che ancora non è stato stabilito è se sarà un contributo volontario oppure un vero e proprio ticket d’ingresso che le stesse compagnie crocieristiche potrebbero richiedere ai loro clienti che fanno scalo a Venezia.

Quel che invece è certo è che i circa 115 milioni di euro necessari – metà dei quali necessari per lo scavo vero e proprio e l’altra metà per gli interventi di riequilibrio della morfologia lagunare – non saranno pagati esclusivamente dal Governo ma anche dalle compagnie di navigazione, che dovrebbero fare la propria parte, finanziando una parte dell’opera: una realizzazione che serve soprattutto a loro e che non ha altra funzione che favorire il passaggio delle grandi navi da crociera.

Cartina canale Contorta-Sant'angelo per grandi navi a Venezia

 

«La palla adesso è tutta nelle mani del Governo – conferma Paolo Costa, Presidente dell’Autorità portuale – ma personalmente continuo a pensare, come ho sempre sostenuto, che le compagnie di crociera possano e debbano contribuire alla realizzazione di un’opera che va a loro vantaggio».

Una soluzione che trova anche il sì del presidente della Venezia Terminal Passeggeri, Sandro Trevisanato, il quale sostiene «Personalmente sono stato sempre fermamente contrario al ticket o contributo sui crocieristi che il sindaco Giorgio Orsoni voleva a tutti i costi istituire – spiega Trevisanato – senza poi riuscirci, perché non ve ne erano neppure i presupposti giuridici.

Ma per quanto riguarda lo scavo del canale Contorta-Sant’Angelo la situazione è diversa.

In questo caso, infatti, si tratterebbe di istituire una tassa di scopo, limitata nel tempo e non permamente, finalizzata alla realizzazione di una grande opera di indubbia utilità per le compagnie di crociera che non vogliono comunque perdere la possibilità di essere presenti in uno scalo fondamentale nel Mediterraneo come quello di Venezia come meta crocieristica.

Ritengo pertanto che – come già avvenuto con l’accordo sul carburante “pulito” in laguna Venice Blue Flag 2, che, pur costoso, è stato sottoscritto da tutte le compagnie – anche in questo caso le compagnie di crociera sarebbero pronte a fare la propria parte».

porto-venezia-terminal-crociere

Trevisanato specifica anche che a questo punto anche il ricorso al Tar, contro i limiti al passaggio delle grandi navi imposto dalla Capitaneria di Porto, potrebbe presto decadere.

«Se davvero il Ministero dell’Ambiente e quello delle Infrastrutture faranno un decreto ministeriale congiunto che recepisca il contenuto dell’ordinanza della Capitaneria di Porto, verrebbe meno il presupposto giuridico per il nostro decreto, che decadrebbe».

 

16/08/2014  ore 13.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.