La valigia per la crociera in Asia, la guida definitiva


L’Asia offre ai visitatori un mix di raffinatezza urbana, tranquillità rurale, e spiaggie da esplorare e la crociera in questa terra è assolutamente da provare.

La valigia per queste destinazioni così diverse tra loro, che possono includere giorni trascorsi sdraiati su una spiaggia, visita ai secolari templi, ed esplorazione delle moderne città, deve tener conto del clima umido della regione.

Noi ti aiutare a preparare la valigia perfetta per la crociera in Asia in pochi semplici passi.

phuket

  • Protezione solare

Crema solare, occhiali da sole, burro cacao con SPF, e un cappello sono articoli assolutamente necessari e da non sottovalutare in caso di crociera nei paesi asiatici. Il Sud-est asiatico è caldo tutto l’anno , anche durante l’inverno, quindi avere una protezione solare è il minimo per non avere sgradevoli sorprese.

Una scottatura solare più o meno grave può rovinarti una vacanza: ricordati che ogni qualvolta richiedi l’intervento del medico di bordo devi anticipare le spese mediche, che ti verranno rimborsate dietro presentazione di apposite ricevute dall’assicurazione viaggio che hai sottoscritto prima di partire*.

Anche indossare un cappello è altamente raccomandato, con preferenza per quelli a tesa larga, che ti garantiscono una maggiore protezione del classico berretto da baseball.

Se non lo si ha dietro, non ci son problemi: i negozi locali son fornitissimi e sicuramente trovai quello adatto a te.

phi_vqzaw.T0

 

  • Daily Essentials ossia tutti gli oggetti di uso quotidiano che non potete assolutamente dimenticare

Un pareo o una sciarpa, salviettine umidificate e spray sono i migliori articoli che non devono mancare per l’uso quotidiano quando visiterai il sud-est asiatico.

Un altro oggetto che è sempre bene tenere a portata di mano è un piccolo ombrello, dato che ci sono molte zone dove gli scrosci improvvisi di pioggia sono all’ordine del giorno, ma utili anche in caso di sole cocente.

crociere-per-il-mercato-asiatico-si-prevedono-L-QOxd1n

Una cosa importantissima da tenere in conto se sei una donna: in relazione alle usanze locali, i luoghi di culto e i templi si possono visitare solo se sei coperta, quindi minirsi di coprispalle, foulard o di una sciarpa ampia, articoli molto leggeri da portarsi dietro ma utilissimi per una copertura extra quando necessario.

Da non dimenticare le utilissime salviettine umidificate, utili per l’igiene intima quando si è in escursione, ma anche per tenere le mani sempre pulite, oltre che utili per raffreddare e rinfrescare la pelle.

holland-america-line-crociere-in-asia-L-CbkVoC

Sarebbe bene avere dietro anche salviettine disinfettanti, esistono in commercio dei pocket di dimensioni veramente contenute, quindi nessun problema di ingombro e peso.

Un altro utile accessorio da avere dietro e che non dovresti dimenticare, è uno spray contro gli insetti, che sia preferibilmente ad ampio spettro, utile soprattutto quando si esplorano templi e nelle zone più rurali, soprattutto la sera, quando le zanzare sono più attive.

  •  Abbigliamento

Il suggerimento più importante di questa voce è preferisci indumenti di tessuto naturale come cotone o lino e di colore chiaro ma non colori vivaci come arancione, giallo e verde, che attirano gli insetti: via libera dunque ai colori tenui o addirittura il bianco, che aiuta la pelle a respirare nel clima caldo umido. Stai lontano da materiali scuri e pesanti, come il poliestere.

golden-temple-in-amritsar

Non può mancare nemmeno un giacchino scaccia-acqua o un maglione leggero, molto utile nei ristoranti dove l’aria condizionata è sempre accesa al massimo per contrastare l’opprimente aria esterna.

  • Calzature

Sandali, infradito, e scarpe da trekking sono ideali per viaggiare attraverso il Sud-Est asiatico.

Con robuste scarpe comode si possono percorrere lunghe distanze, esplorare senza problemi i sentieri intorno ai templi.

33

Ricorda tuttavia che in alcuni Paesi è usanza togliersi le scarpe quando si entra in residenze private, alcuni luoghi pubblici e luoghi di culto.

Se usi le scarpe da trekking abbi cura di indossare calze apposite e non fantasmini: la calza alta e dello giusto spessore ti proteggerà da insetti e ti impedirà di far sudare i piedi, mantenendo il piede sempre asciutto nonostante il caldo, evitando così la formazione di fastidiosissime e dolorosissime vesciche che a quelle temperature possono anche infettarsi, se non medicate per bene.

corpo_valigia_montagna_01_0

Questi sono gli “essenziali” consigli su ciò che davvero non puoi dimenticare a casa se affronti una crociera in Asia.

Ma ricorda: la valigia perfetta è quella che contiene i “fondamentali” e soprattutto quella che ti puoi portare dietro senza fatica.

In crociera mai più di una e mezzo a testa, perchè, come abbiamo imparato tutti noi, userai meno della metà di quello che ci si infila dentro! E la lavanderia di bordo è davvero economica se davvero hai necessità impellente di usare un capo che si è sporcato.

 

*Ti suggerisco di stipulare SEMPRE un’assicurazione medica contro ogni eventualità, il costo d’altronde è davvero ridicolo, scegliendo per bene una che racchiuda un pò tutto, perchè se vi sarà necessario un medico rischiate un salasso.

 

26/06/2014  ore 21.40
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
 
Annunci

La valigia perfetta in crociera


Quando mi imbarco per una crociera non posso fare a meno di guardarmi intorno ed osservare la fiera delle persone che si portano dietro la casa, ossia un numero spropositato di valigie a persona!!

all_our_luggage-default

A parte che leggendo per bene i contratti di viaggio si scopre che una valigia a testa più bagaglio a mano è il massimo che si può portare con sè, la cosa che mi stupisce maggiormente è il fatto che ci sia un numero così alto di persone che paiono non sapere per niente cosa portarsi dietro quando si viaggia!

Spiegatemi infatti cosa diamine ci possa stare dentro 5 (e ribadisco 5!!) valigie: un intero armadio che in una settimana di crociera verrà usato al massimo per un quarto!

Per ovviare a questa assurdità, eccovi dieci piccole regole per una valigia sempre perfetta!

valigia-donna-perfetta

1. La prima cosa da fare assolutamente è una lista scritta, per non dimenticare nulla di ciò che si vorrebbe portare con sè. Finita la lista rileggetela e cominciate a rinunciare a qualcosina; chiedetevi se dieci paia di jeans in una settimana non siano davvero troppi!

Vi consiglio anche di dividerla ulteriormente in accessori e abiti, in modo da essere ancora più leggibile.

La lista perfetta va sempre conservata ed utilizzata più e più volte ad ogni viaggio, depennando ogni volta ciò che era davvero inutile portare con sè (l’esperienza insegna col tempo).

Cosa-mettere-in-valigia-Lista-valigia-di-base

2. Un trucco molto semplice che vi permette di ridurre al minimo gli abiti, è di scegliere abiti dai colori neutri, che si possano abbinare tra loro: il tocco che li distinguerà sarà l’accessorio.

Possibilmente create già prima gli outfit in modo da sapere esattamente quali accessori stiano bene con quali abiti.

valigia impacchettata

3. Ci sono capi che risultano essenziali ed averli in valigia ci risolvono problemi improvvisi: un jeans (attenzione che non sia slavato, strappato, macchiato) se indossato da una donna è accettato in molte navi come capo per notti semiformali o formali e può risolvere una serata se abbinato a dei bei tacchi e ad una giacca elegante o può diventare invece l’alleato irrinunciabile per un’escursione!

Tra i capi da non dimenticare anche un pantalone elegante e l’intramontabile camicia bianca che potrete illuminare con un accessorio prezioso.

Ricordate che a bordo è sempre disponibile una lavanderia a secco con prezzi accessibilissimi e se doveste sporcare i jeans durante un escursione potrete comunque averli perfetti il giorno dopo, pronti per una serata semiformale.

Screen shot 2011-05-19 at 3.00.02 PM

4. Rigorosamente necessari in crociera sono il costume da bagno e le infradito: utili anche per una puntatina nella SPA di bordo.

Non dimenticate nemmeno un copricostume che vi servirà per girare liberamente in nave!

31_beachwear

5. Per quanto riguarda le scarpe vi suggerisco un paio di scarpe comode (tipo tennis) per le escursioni, le infradito di cui al punto precedente per la piscina e la SPA, e un paio di scarpe eleganti, per le donne possibilmente col tacco, per le serate eleganti.

005-sneaker

6. Tra gli accessori invece è bene non dimenticare le calze (per le scarpe da tennis ma anche per le visite in luoghi sacri dove le scarpe vanno tolte: non vorrete mica procedere a piedi nudi?), ma anche gli occhiali per proteggersi dal sole, un cappello utile in varie occasioni e una sciarpa o un foulard che vi protegga dall’aria condizionata presente all’interno delle sale ma anche indispensabili in escursione nei luoghi sacri in cui sia obbligatorio coprirsi le spalle o la testa.

foulard-louis-vuitton-1-480x480

7. Non dimenticate di inserire in valigia una borsa pieghevole o uno zainetto che possa contenere i souvenir acquistati a terra o a bordo!

E se invece dovete affrontare un viaggio aereo per il rientro, calcolate nel peso totale anche uno o due chili in più per lo stesso motivo, a meno che non scegliate di farvi spedire tutto direttamente a domicilio.

Lo zainetto intanto potrete utilizzarlo durante le escursioni o nei ponti piscina quando vorrete prendere il sole per contenere cellulare o macchina fotografica, la scheda-chiave della cabina, la protezione solare, un libro per passare il tempo o le informazioni e le cartine riguardanti un determinato itinerario preparato a casa.

Zainetto-Piquadro_imagelarge

8. Non dimenticate una borsina (utile anche per separare i liquidi se viaggiate anche in aereo) che contenga tutti gli accessori di toelette, come trucchi, prodotti per la barba ed i capelli in versione sotto i 50 ml per evitare problemi di spazio, un profumo e la spazzola.

Vi suggerisco di tenere questa borsina nel bagaglio a mano insieme ad un minimo cambio e ai medicinali (oltre ovviamente ai documenti e al contante), in caso di inconvenienti con la consegna delle valigie.

Dimenticatevi di portarvi il ferro da stiro da viaggio anche in nave! E’ proibito utilizzarlo anche se molte di voi non ci rinunciano!!Ma siamo seri: vogliamo davvero stirare in vacanza?? Se proprio ci son pieghe fastidiose facciamo uno scappata in lavanderia e chiediamo un piccolo favore!

E se proprio non volete rinunciare alla piastra per capelli..almeno che sia quella da viaggio e ricordatevi sempre di controllare che tipo di spina ci sia in cabina: nelle compagnie americane, a meno che non siano navi nuove, è presente un tipo di spina per la quale dovete prevedere un adattatore.

51S94ZHtTtL._SY395_

9. Quando fate la valigia ricordatevi sempre di cominciare dalle scarpe che vanno sempre posizionate sul fondo, meglio se chiuse separatamente in borsine, così non si rovinano.

Sopra sovrapponete il resto degli abiti, lasciando lo strato superiore riservato a quegli indumenti che si rovinano facilmente, come camicie e abiti che si sgualciscono.

Negli spazi vuoti infilate calze, costumi, biancheria intima, piccoli indumenti, accessori (dentro un sacchettino per non rovinarsi).

miu-miu-2012

10. Volete far stare più roba possibile in valigia? Arrotolate con attenzione le t-shirt in modo che non si possano sgualcire: otterrete più spazio se create un rotolino da infilare tra un oggetto e l’altro.

come-guadagnare-spazio-nella-valigia_2f7144d8587b2b9444ec82ecfe9e4155

Questi sono gli indispensabili: poi ovviamente ricordate che secondo l’itinerario scelto o la compagnia scelta dovete prevedere almeno una serata di gala (quindi un abito elegante per le signore e la cravatta per gli uomini son sempre piacevoli da vedere), una festa a tema (può essere quella italiana o lo white party o tropical party); prevedete al limite accessori da abbinare ai capi neutri suggeriti sopra.

 

20/09/2014  ore 17.50
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.