Costa Diadema: Thamm, scelta Trieste al posto di Venezia per la cerimonia di primo scalo


Michael Thamm, amministratore delegato di Costa Crociere, dice la sua riguardo alla scelta di Trieste come palcoscenico per la cerimonia di primo scalo di Costa Diadema : “La regina del Mediterraneo è a Trieste perché questa città offre la grande opportunità, sia di visitare la regione sia la vicina Venezia” mentre per Venezia “aspettiamo le decisioni del governo italiano e soprattutto l’esito dello studio di impatto ambientale riguardante lo scavo del Canale Contorta”.

B1WhXsGIgAEGxKH

Trieste è dunque lanciata verso la candidatura  a principale hub crocieristico di tutto l’Alto Adriatico e del Nordest, con le navi di media grandeza della Costa, come la Costa Mediterranea, che farà 34 scali settimanali a Trieste con una previsione di 140mila passeggeri movimentati.

Novità anche per la durata degli scali: infatti già dal 9 maggio le navi faranno scali lunghi, di una notte e due giorni. La nave cioé arriverà alle 9 del mattino del venerdì e ripartirà alle 19 di sabato.

La presidente della Regione Debora Serracchiani ha dichiato che “la presenza a Trieste della nuova ammiraglia di Costa Crociere è il segnale per la città e per il suo porto della rinascita della crocieristica; stiamo continuando a lavorare per migliorare le infrastrutture per raggiungere il porto di Trieste, in particolare per la velocizzazione della tratta ferroviaria tra Trieste e Mestre”.

Michael-Thamm-Costa-Crociere

 

Trieste è facilmente raggiungibile grazie anche all’accordo Costa Crociere-Trenitalia ed inoltre l’ormeggio triestino, di fronte piazza Unità, è di impatto scenico straordinario, come ha sottolineato anche il comandante della nave Massimo Garbarino, “va però migliorato tecnicamente, allungando la banchina del molo Bersaglieri oggi troppo corta per le meganavi”, con strutture amovibili dette dolphin.

Un problema che il posizionamento del dolphin potrebbe agevolare, ha sottolineato Thamm, nel corso di una sua precedente visita a Trieste quando ha reso nota l’intenzione di Costa di aumentare la propria partecipazione azionaria all’interno di Trieste Terminal Passeggeri.

B1WsRUgIAAAE9rO

Un nuovo rilancio dunque per il porto di Trieste mentre per quello che riguarda Venezia e i suoi lavori, la Presidente Serracchiani sostiene che “mi pare un’opera non soltanto faraonica e molto costosa, ma anche inutile per quanto riguarda le dinamiche dei porti del Nord Adriatico”.

“Da Ravenna a Trieste, per arrivare fino a Capodistria e Fiume – ha aggiunto – non abbiamo bisogno di una piattaforma off shore dove fermare le navi grandi per poi scaricare le merci e farle arrivare negli altri porti. Questo significa aumentare i costi ma soprattutto fare quelle opere che il Paese deve evitare di fare, cioé quelle che non servono“.

 

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

 

01/11/2014  ore 15.35
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Traghetto urta scogli a Corfù, paura per 800 passeggeri


Tanta paura ma nessun ferito fra i 797 passeggeri del traghetto Europalink, in navigazione da Igoumenitsa ad Ancona e Trieste, svegliati alle 2 della notte scorsa da un boato seguito da un forte scossone: la nave era finita contro uno scoglio o un tratto di fondale troppo basso, a poca distanza dall’isola greca di Corfù.

download

 

Secondo le prime informazioni raccolte presso la Capitaneria di porto di Ancona, dopo la ‘botta’ il traghetto della Minoan Lines (Gruppo Grimaldi), iscritto al compartimento marittimo di Palermo, avrebbe ruotato su se stesso, ma il comandante è riuscito a manovrarlo senza altri danni fino al porto di Kerkyra, dove si trova tutt’ora, in linea di galleggiamento.

Sulle cause dell’incidente le autorità marittime greche hanno aperto un’inchiesta, e accertamenti saranno svolti anche dal Rina, il Registro italiano navale.

L’impatto con lo scoglio ha aperto uno squarcio su una delle fiancate dell’Europalink, lunga 214 metri e larga 30, per una stazza lorda di circa 46 mila tonnellate. Si tratta di uno dei più grossi ro-ro in navigazione in Europa.

Minoan_Lines_Europalink-e1365499113840

 

A bordo, oltre ai 70 uomini dell’equipaggio, c’erano tanti turisti, italiani e stranieri, ma anche cittadini dei Balcani che viaggiano per lavoro lungo la linea Igoumenitsa-Ancona-Trieste.

20140921_79070_2

Nonostante a bordo ci fossero tra le 1.500 e le 2.000 persone (le fonti ufficiali parlano di 760 passeggeri, ndr), non ci sono state scene di panico, anche perché la nave è riuscita ad arrivare in porto da sola in circa mezz’ora. Tutta l’operazione si è svolta in maniera ordinata: ci hanno subito dato i salvagente e fatto andare sul ponte, e una volta arrivati al porto di Corfù, molto vicino a dove è avvenuto l’incidente, ci hanno fatti scendere e ci hanno portati in hotel“.

20140921_79070_4

L’equipaggio, però, non ha spiegato ai passeggeri cos’era accaduto: “Nessuno ci ha detto nulla ma noi avevamo capito benissimo cos’era successo, perché avevamo sentito il rumore della nave che urtava contro lo scoglio. Poi l’autista del nostro pullman ci ha confermato tutto” afferma un passeggero.

La Grimaldi ha dirottato tutti i passeggeri sulla Cruise Olympia, salpata da Patrasso e attesa nel porto marchigiano dopo le 17 di domani.

images

 

Ad Ancona imbarcherà le 60 persone che sarebbero dovute partire questa sera alla volta di Trieste.

Dopo la crisi degli anni scorsi, il traffico di passeggeri da e per la Grecia che si imbarcano dal porto di Ancona è tornato a crescere: lo scalo ha registrato 230.500 transiti negli ultimi sei mesi, stando ai dati forniti dall’Autorità portuale dorica.

Fonte: Ansa, Resto del Carlino, il Messaggero
21/09/2014  ore 22.20

 

Costa Mediterranea da Trieste: pronto un nuovo servizio


Costa Crociere lancia un nuovo servizio per tutti gli ospiti in partenza da Trieste.

Tutti gli itinerari di una settimana di Costa Mediterranea, “Isole greche” e “Adriatico e isole nel blu”, con partenze dall’11 aprile al 28 novembre 2015, avranno incluso nel prezzo della crociera il viaggio di andata e ritorno in aereo, treno e pullman dalle tutte le principali città italiane sino al porto di imbarco.

MS_Costa_Mediterranea

Costa Crociera con questa iniziativa conferma il ruolo strategico per Trieste: esso infatti sarà il porto d’imbarco tutte le settimane per la Costa Mediterranea, permettendo di visitare la regione, ma anche Venezia oltre che Grecia, Croazia, Montenegro.

I collegamenti previsti nel prezzo del biglietto sono quelli che partono o arrivano via aereo con Roma, Napoli, Palermo, Catania, Lamezia Terme, Reggio Calabria, Brindisi e Bari, mentre i collegamenti con bus gran turismo compresi son quelli da Firenze e Bologna.

Per coloro che scelgono il treno, sulla tratta Torino /Trieste, Costa offre incluso nel prezzo della crociera il servizio Rail&Cruise, realizzato in partnership con Trenitalia: trasferimento con Frecciabianca Trenitalia su carrozze riservate (per un minimo di 30 persone) e transfer stazione/porto/stazione, valido dalle stazioni di Torino Porta Nuova, Torino Porta Susa, Vercelli, Novara, Milano Centrale, Brescia, Verona Porta Nuova, Vicenza, Padova e Venezia Mestre.

Costa_Mediterranea2

Gli ospiti Costa che viaggeranno in aereo e treno potranno usufruire inoltre di ulteriori servizi inclusi nel prezzo, quali il trasporto di un bagaglio per persona da casa sino in cabina, realizzato grazie alla partnership con Bag Express, l’assicurazione sul bagaglio e l’assistenza Costa alla partenza.

 

09/09/2014  ore 16.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Costa Diadema: meno di 150 giorni al battesimo,il programma


Costa Crociere celebrerà la sua nuova ammiraglia Costa Diadema il 7 novembre, con uno speciale evento di Battesimo che si terrà a Genova, città dove Costa Crociere è nata e ha sede.

Quest’anno ci sarà anche una protagonista d’eccezione: per la prima volta, dopo una selezione, verrà scelta un’agente di viaggio, che diventerà la Madrina di Costa Diadema.

Da luglio a settembre 2014, Costa la selezionerà fra le agenti partner in tutto il mondo tramite una speciale iniziativa a loro dedicata.

Costa Diadema 131115Behling203

Il grande evento sarà un tributo alla città di Genova e agli ospiti di Costa Diadema, così come all’eccezionale Madrina, che per una notte diventerà un’autentica “Star”, come Claudia Cardinale, Maria Grazia Cucinotta, Marion Cotillard, Margareth Madè e altre che hanno battezzato le navi Costa nel passato.

Il Battesimo di Costa Diadema, la “Regina del Mediterraneo”, sarà una grande sorpresa per la città di Genova, ma soprattutto per gli ospiti della nuova ammiraglia, che avranno la straordinaria possibilità di prenotare la propria partecipazione alla cerimonia di Battesimo e abbinarla alla crociera di vernissage in partenza da Trieste il 1° novembre 2014, o alla prima crociera inaugurale, che partirà da Savona l’8 novembre 2014.

Inoltre, si potrà acquistare la partecipazione per il solo evento inaugurale e trascorrere la notte del 7 novembre a bordo.

costa-diadema0

I festeggiamenti per Costa Diadema avranno inizio alle 17.00 e dureranno fino a notte fonda.

La nave sarà ormeggiata a Ponte dei Mille, la storica stazione marittima di Genova, dove, dal palco dell’elegante “Teatro Emerald” della nave, la Madrina pronuncerà la tradizionale formula “Io ti do il nome Costa Diadema”, a cui il Comandante risponderà “Madrina, in nome di Dio, taglia!”.

Sarà il momento più emozionante della serata, durante il quale la Madrina taglierà il nastro che farà infrangere la bottiglia di champagne sulla prora di Costa Diadema, come prevede il rituale.

Gli ospiti a bordo potranno partecipare alla cerimonia che si terrà nel teatro o guardarla dai grandi schermi della piscina centrale “Lido Diana”, e dai numerosi ponti della nave.

normal_diadema2

Dopo il Battesimo, gli ospiti parteciperanno a un’elegante serata di gala a bordo, dove chef rinomati prepareranno uno speciale menu della tradizione mediterranea.
Nell’elegante cornice di Costa Diadema, i festeggiamenti proseguiranno per tutta la notte in un continuo susseguirsi di balli con artisti professionisti, spettacoli acrobatici, musica, colori e maschere misteriose che verranno donate agli ospiti per celebrare lo speciale evento del 7 novembre.

01_costa_diadema_01

L’evento si chiuderà in grande stile con giochi di luce a illuminare il cielo di Genova, mentre Costa Diadema saluterà la città.

Gli ospiti avranno l’opportunità unica di ammirare lo spettacolo dall’esclusiva passeggiata esterna della nave, lunga oltre 500 metri, o dal ponte piscine in festa.

Costa Diadema salperà da Genova nella notte e raggiungerà nella mattina dell’8 novembre Savona, da dove partirà per la crociera inaugurale.

Costa-Diadema-Costa-Crociere

Costa Diadema è in costruzione presso gli stabilimenti Fincantieri di Marghera e verrà consegnata il 30 ottobre 2014.

Costa Crociere ha investito complessivamente circa 550 milioni di euro per la sua nuova ammiraglia.

Il progetto impegna complessivamente circa 1.000 addetti diretti del cantiere e altri 2.500 dell’indotto.

I benefici per l’occupazione non riguardano solo il cantiere ma, soprattutto per l’allestimento degli interni, anche circa 400 imprese esterne, la maggior parte della quali sono italiane.

14_AftLidoRest_02-RistoranteCoronaBlu

Costa Diadema partirà per le sue prime crociere a novembre 2014.

Il debutto della nuova ammiraglia sarà una festa lunga un mese intero, che comprenderà la crociera di vernissage del 1° novembre, la cerimonia di battesimo del 7 novembre a Genova e tre crociere inaugurali in programma l’8, il 15 e il 22 novembre.

costa-crociere-costa-diadema-ristorante

Costa Diadema sarà la “Regina del Mediterraneo”, proponendo un nuovo modo di scoprire il Mar Mediterraneo, con crociere esclusive che toccheranno cinque porti italiani – Trieste, Napoli, Genova, La Spezia e Savona – e diventando un’ambasciatrice del meglio dell’Italia.

costa-crociere-costa-diadema-gelateria-armarillo

Dal 29 novembre 2014 e per tutta la stagione invernale 2014/15 e la stagione estiva 2015, la nuova ammiraglia proporrà un itinerario di una settimana che partirà da Savona e farà scalo ogni settimana a Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Napoli e La Spezia.

Queste crociere permetteranno di visitare in un’unica vacanza Firenze e Napoli, due tra le città d’arte italiane più amate, e bellissime città mediterranee come Barcellona e Marsiglia.

pho-costa-diadema4

Il battesimo di Costa Diadema conferma il legame di Costa con la città di Genova, dove la compagnia sta espandendo la propria presenza con l’apertura di nuovi uffici per circa 250 dipendenti in Piazza Piccapietra, accanto all’attuale sede centrale. I nuovi uffici saranno pronti nell’estate 2014.

 

13/06/2014  ore 23.00

Costa Diadema: ambasciatrice del Made in Italy


Costa Diadema, la nuova ammiraglia di Costa Crociere che sarà consegnata il prossimo 30 ottobre 2014, sarà ambasciatrice del Made in Italy facendo scalo in novembre, proprio il mese dedicato all’inaugurazione, in cinque porti italiani, Trieste, Napoli, Genova, La Spezia e Savona.

Costa-Diadema-visual

 

La “crociera di vernissage” partirà il 1° novembre 2014 da Trieste, con una sosta che durerà sino alle 13 del giorno successivo; poi farà scalo a Dubrovnik, Corfù, Malta, Napoli e si concluderà il 7 novembre a Genova, per il grande evento di battesimo.

Dall’8 novembre, Costa Diadema partirà per tre crociere inaugurali di 7 giorni nel Mediterraneo occidentale.

L’itinerario comprende Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Napoli, La Spezia e Savona.

Costa Diadema 131115Behling203

 

Dal 29 novembre 2014 e per tutta la stagione invernale 2014/15 e la stagione estiva 2015, la nuova ammiraglia proporrà un itinerario di una settimana che partirà da Savona e farà scalo ogni settimana a Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Napoli e La Spezia.

Queste crociere permetteranno di visitare in un’unica vacanza Firenze e Napoli, due tra le città d’arte italiane più amate e città mediterranee come Barcellona e Marsiglia.

 

Fonte: travelquotidiano.com

 

14/06/2014  ore 15.40