Queen Mary 2 porterà a “casa” un carico speciale, per non dimenticare


Quando la Queen Mary 2, di Cunard Line, arriverà a Southampton mercoledì 8 ottobre, porterà a “casa” un carico molto speciale: l’ultimo sacchetto di sabbia dai cimiteri della Prima Guerra Mondiale in Belgio, contenente del suolo, che andrà a creare il Fiandre Memorial Garden.

Queen_Mary_2_05_KMJ

L’arrivo di questo carico speciale, e il suo successivo viaggio verso The Guards Museum di Londra, segna il culmine di un progetto iniziato tanti anni fa, quando nacque l’idea di realizzare un Memorial Garden con la terra, proveniente da ogni campo di battaglia nelle Fiandre, dove i soldati dei sette reggimenti della divisione Household morirono, durante la 1° guerra mondiale.

Questo progetto è unico quanto raro: il Commonwealth War Graves Commission mai in precedenza aveva permesso niente del genere.

E’ molto significativo il fatto che i 70 sacchetti di terra che creeranno il Memorial Garden siano stati raccolti nell’estate del 2013 dai bambini inglesi e belgi di 140 scuole, nell’ambito di un progetto che ha visto all’opera circa 1.000 scolari.

I rappresentanti dei due paesi, Sua Altezza Reale il Duca di Edimburgo e Sua Altezza Reale il Principe Laurent del Belgio, hanno partecipato ad una cerimonia presso la Porta di Menin a Ypres, l’11 novembre 2013: in questa cerimonia son stati raccolti tutti i sacchi che sono stati trasportati poi in Inghilterra.

Il progetto del Flanders Fields Memorial Gardens

Il progetto del Flanders Fields Memorial Gardens

 

Il viaggio che hanno affrontato è stato particolare ed in fondo affascinate in tutto il suo evolversi: a bordo di una fregata, dal Belgio al Tamigi, i sacchi di sabbia sono stati poi spostati su di un carro porta-cannoni, accompagnati dalla scorta armata dei King’s Troop RHA, sino a Wellington Barracks.

Per l’apertura del Fiandre Memorial Garden, prevista a novembre, dovrebbe essere presente anche Sua Maestà la Regina.

L’ultimo sacchetto invece sarà preso dal Cimitero di Ypres e, sotto la Porta di Menin, sarà consegnato al capitano Kevin Oprey, Master of Queen Mary 2, per poi essere portato a bordo della nave a Zeebrugge domani,  5 ottobre, dove potrà ricevere gli omaggi dei 2.600 passeggeri della nave.

A bordo, il 6 ottobre, sarà anche preparata una cena commemorativa alla presenza di Andrew Wallis, curatore del Museo delle Guardie, che terrà una conferenza su questo progetto.

I reali alla commemorazione alla Porta di Menin a Ypres

I reali alla commemorazione alla Porta di Menin a Ypres

Noi di The Guards Museum siamo entusiasti di lavorare con Cunard nel trasporto di questa ultimo sacchetto verso la sua ultima dimora a Wellington Barracks” ha dichiarato Wallis “Al sacrificio fatto dalle Guardie nella Grande Guerra fanno eco le enormi perdite subite dall’equipaggio e dai passeggeri della Cunard, quindi speriamo che tutti a bordo di Queen Mary 2 possano condividere questo momento di ricordo e commemorazione.”

Dopo essere stato salutato dai fuochi d’artificio all’arrivo a Southampton l’8 ottobre, il capitano Oprey presenterà il sacchetto di sabbia al Sindaco di Southampton, che è anche l’ammiraglio del Porto.

I soldati e i veicoli militari del 17°PM Regiment accoglieranno il sacchetto che poi “riposerà” presso la Sala civica del comune di Southampton tutta la notte, prima di proseguire il suo ultimo viaggio il giorno successivo verso la stazione centrale di Southampton, dove alle 13.00 partirà per Londra Waterloo.

E finalmente, al suo arrivo, questo sacchetto di sabbia che ha tanto da raccontare, troverà il suo riposo finale al The Guards Museum e al Memorial Garden.

The Guards Museum

The Guards Museum

David Dingle, presidente della Cunard Line ha rilasciato questa dichiarazione : “Siamo onorati di giocare un piccolo ruolo in un progetto utile e stimolante. Il centenario dell’inizio della Prima Guerra Mondiale è un momento per tutti noi di Cunard particolare, ci fa riflettere sui sacrifici di quella generazione immensamente coraggioso e altruista, ma anche ricordare le 20 navi Cunard perse a causa di un’azione nemica in quel conflitto terribile. Lo ricorderemo per sempre“.

 

04/10/2014  ore 14.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Top 10 delle navi da crociera più grandi al mondo


Eccovi la lista delle più grandi navi da crociera al mondo in servizio, aggiornata, elenco stilato sulla base della stazza lorda.

 

-1) Al primo posto in cima alla classifica è la Allure of the Seas, di Royal Caribbean International: ha una stazza lorda di 225.282 GT, una lunghezza  di 362 metri e risulta più lunga di soli 5 cm rispetto alla soralla gemella Oasis of the Seas!

Può trasportare un massimo di 6296 passeggeri ed è del 2010.

 

RCL-ALLURE

Allure of the Seas

 

 

-2) Al secondo posto troviamo la gemella della Allure, la Oasis of the Seas che perde il suo primato solo per 5 miseri cm, che la sorella vanta, secondo il cantiere, a causa della temperatura dell’acciaio in lavorazione in una nave grande come questa.

I numeri sono identici a quelli della sorella gemella, tranne per l’anno di costruzione che è il 2009.

 

Oasis of the Seas

Oasis of the Seas

 

-3) Al terzo posto la Norwegian Epic, di Norwegian Cruise Line: la nave vanta una stazza di 155.873 GT, è lunga 329 metri e può trasportare 5.183 passeggeri a pieno carico ed è stata costruita nel 2010.

 

Norwegian Epic

Norwegian Epic

 

-4) Al quarto, quinto e sesto posto (in ordine di anno di costruzione) troviamo tre navi identiche in ogni numero, della Royal Caribbean International: sono la Freedom of the Seas ( 2006 ), la Liberty of the Seas ( 2007 ) e la Indipendence of the Seas ( 2008 ); vantano una stazza di 154.407 GT, sono lunghe 339 metri e possono trasportare un massimo di 4.375

 

Freedom of the Seas

Freedom of the Seas

 

-5) Liberty of the Seas

 

 

Liberty of the Seas

Liberty of the Seas

 

 

-6) Indipendence of the Seas

 

Indipendence of the Seas

Indipendence of the Seas

 

-7) Al settimo posto la Queen Mary 2, di Cunard Line: ha una stazza di 148.528 GT, è lunga 345 metri e può trasportare un massimo di 3.090 passeggeri. Nella linea ricorda un transatlantico che ricorda molto i transatlantici del primo Novecento, sebbene sia modernissima.

 

Queen_Mary_2_05_KMJ

Queen Mary 2

 

-8) All’ottavo posto troviamo la Norwegian Breakaway di Norwegian Cruise Line, del 2013: ha una stazza di 146.600 GT, è lunga 326 metri e può trasportare massimo 3.988 passeggeri su base doppia.

 

Norwegian Breakaway

Norwegian Breakaway

 

-9) Al nono posto la Norwegian Getaway, del 2014, di Norwegian Cruise Line: stazza di 145.655 GT, lunghezza di 326 metri e 3.910 passeggeri massimi su base doppia.

 

Norwegian Getaway

Norwegian Getaway

 

-10) Al decimo posto della top 10 sta la Royal Princess della Princess Cruises: vanta una stazza di 142.714 GT, è lunga 330 metri e può trasportare un massimo di 4.100 passeggeri.

 

Royal Princess

Royal Princess

 

20/08/2014  ore 15.50
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Queen Mary 2: Chef Todd English a bordo la prossima settimana


Cunard Line accoglierà il celebre chef e socio Todd English a bordo di Queen Mary 2, il 1 ° luglio 2014, per il suo Independence Day Celebration, da New York a Boston.

A bordo lo chef svilupperà un nuovo menu con il team culinario della nave ammiraglia, menù che debutterà entro la fine dell’estate.

Todd English, portrait

Il famoso ristoratore inoltre,sarà disponibile ad autografare copie del suo libro di cucina, “Cucina ogni giorno con English: L’ABC del Gran Sapore in casa” , e parteciperà ad un Q & A moderato dall’Entertainment Director.

Siamo lieti di accogliere il nostro partner di lunga data e amico, Todd English, a bordo di Queen Mary 2 nel mese di luglio“, ha dichiarato David Dingle, CEO di Cunard Line “Il nostro fiore all’occhiello sarà l’unico ristorante Todd English in mare. Saremo lieti di averlo a bordo per continuare a celebrare il 10 ° anniversario della nave “.

10355751_10152562196573223_3775032571808571934_n

 

Uno degli chef più decorati, apprezzati e carismatici del mondo, Todd English ha goduto di un numero impressionante di riconoscimenti nel corso della sua straordinaria carriera. E ‘stato premiato da alcune delle pubblicazioni più prestigiose del settore alimentare, ha istituito uno dei marchi di ristoranti più conosciuti nella nazione – Olive – ed è un quattro volte vincitore del James Beard Award. Inoltre, Chef English ha pubblicato quattro libri di cucina acclamati dalla critica.

300_2085097

Non vedo l’ora di salire a bordo della Queen Mary 2” ha detto Todd English “E ‘stato un vero piacere lavorare con Cunard Line e la bellissima Queen Mary 2 nel corso degli ultimi 10 anni, e non vedo l’ora di festeggiare l’anniversario della nave e di incontrare gli ospiti, mentre mi trovo a bordo“.

 

26/06/2014  ore 00.10
Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”
 

Cunard: su Queen Mary 2 in crociera con gli amici a 4 zampe


Non tutti gli ospiti di Cunard Queen Mary 2 sono umani.

Ogni estate, fino a 12 passeggeri con nomi come Fido, Fifi o Fluffy navighano attraverso l’Atlantico.

Image: Queen Mary 2, Cunard Cruise Line

Al canile di QM2 in mare, cani e felini sono ospiti con alloggi riservati e sono coccolati da un dog master , gustano prelibatezze particolari e hanno anche i loro giubbotti di salvataggio.

La traversata Cunard con trasporto di animali domestici risale al 1840, quando diversi gatti navigarono sul Britannia.

Nella metà del 20 ° secolo, toccò a cani famosi, quelli di Hollywood, che salirono a bordo come star e come tali trattati: tra gli altri Rin Tin Tin, i cuccioli di proprietà dell’attrice Elizabeth Taylor e del Duca e della Duchessa di Windsor.

Cunard-1-390x262

La compagnia consiglia, se si vuole fare una traversata atlantica, di prenotare con largo anticipo, addirittura 8mesi o meglio un anno prima, dato che i posti sono limitati e le prenotazioni si chiudono rapidamente.

Qual è la tariffa per Fido, Fifi o Fluffy? I prezzi in genere vanno da 370 a 520€ ($ 500 a $ 700) e varia a seconda delle dimensioni del cane. Alcuni proprietari potrebbero voler dare i loro animali domestici più spazio: ciò è possibile prenotando due posti canili e aprendo il muro tra i due.

6a191978e3c6e7f3051692db9e590c9c

I canili a bordo di Cunard non assomigliano nemmeno lontanamente ai canili a terra. Sono un blocco di gabbie metalliche impilate , ma i cani e gatti vengono liberati per permettere di sgranchire le zampette dei nostri amici a 4 zampe, per fargli prendere un pò di aria buona e per fare esercizi frequenti durante il giorno.

All’interno dell’area canile, i cani hanno cuccie confortevoli come si può vedere nell’immagine sottostante.

images

 

Al loro arrivo a bordo ricevono anche un pacchetto pet gratuito che comprende un cappotto con il logo della QM2, un Frisbee per giocare, un name tag, e buon cibo; oltre ad un ritratto in omaggio con i proprietari , un certificato che attesta la traversata atlantica e una carta da crociera personalizzata.

Se lo si desidera, i genitori umani possono portare giocattoli o le coperte preferite, per far sentire l’animale domestico più a suo agio.

cunard-kennel-qm2-bulldog-770

Riflettendo la natura “lusso” della esperienza transatlantica di Cunard, ogni sera, i cagnolini e i gattini ricevono biscotti appena sfornati.

Un dog master a tempo pieno sorveglia gli animali domestici, così come si occupa di nutrirli. I passeggeri possono scegliere i pasti o fornire loro cibo per animali.

Il responsabile del canile farà giocare e far fare gli esercizi agli animali più volte al giorno. Questo accade sia all’esterno su una determinata sezione del ponte o in una spaziosa area giochi interna, dove i proprietari possono sedersi e interagire con i loro animali domestici. Naturalmente, i gatti non possono accedere alle aree esterne per ovvii motivi ma rimangono nell’area giochi interna.

Se si vuole tirare a lustro i propri animali, il responsabile canile sarà a disposizione per lavarli e pettinarli a  dovere.

qm2-39

Nonostante l’area canile contenga 12 passeggeri a 4 zampe, il canile non emanerà mai cattivo odore, nè dentro nè nelle vicinanze a dimostrazione che il lusso a cui sono abituati i clienti a 2 “zampe” si prolunga anche per gli ospiti speciali a 4 zampe.

In caso di emergenza, il comandante si assicura che gli animali siano assistiti adeguatamente per l’evacuazione, proprio come i loro proprietari umani. Membri d’equipaggio supplementari sono assegnati in anticipo per il canile.

Tutti gli animali presenti nel canile devono soddisfare i requisiti di accesso internazionali. Cunard fornirà i dati al proprietario prima del tempo, sulla base del porto di sbarco.La politica sul trasporto animali su Cunard è molto rigida e questo è la prova della serietà di questa compagnia.

Queen_Mary_dogs_2

Gli animali devono avere il microchip, essere vaccinati e possedere un documento valido per il proprio animale, se sprovvisti puo’ essere negato l’imbarco, dato che ogni Paese ha le sue leggi in merito all’entrata degli animali sul proprio territorio; non ci si può permettere di non avere tutta la documentazione in regola.

A bordo di QM2, gli animali non possono tuttavia uscire dal ponte a loro designato e i clienti non possono prendere il cane o il gatto e portarlo in cabina o in qualsiasi altra area ospiti della nave.

Inoltre, il proprietario deve essere presente a bordo, in quanto la compagnia non può tenere animali nel canile senza accompagnatore a bordo.

Se il cliente ha due cani che preferiscono stare insieme, la linea di crociera permetterà che stiano anche nella stessa cuccia, se così sono abituati.

6a010535b46b88970b012877548fc5970c

C’è da specificare che Cunard non accetta tutti i cani. I cani di grossa taglia come alani, Bull Mastiff, San Bernardo e gli altri non possono essere ospitati.

Cunard quindi nelle sue crociere transatlantiche vi offre il lusso totale sia che voi siate umani che animali, per farvi vivere in tutte e due i casi un’esperienza davvero indimenticabile.

 

17/06/2014  ore 21.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Queen Mary 2: traversata atlantica con James Taylor


Non possono che nascere scintille quando una Regina dei mari come la Queen Mary 2 incontra un’icona della musica come James Taylor.

Puro stile a tutto vantaggio degli ospiti che potranno incontrare il cantautore durante la traversata atlantica del 27 di agosto.

1370012253005-day006-1305311227_3_4

Lui, eterno ragazzo, cantautore statunitense tra i più celebri degli anni settanta, vincitore di Grammy, che ha fatto la sua audizione davanti a due Beatles, che vanta collaborazioni spettacolari, e lei, la Regina dei mari, l’imponente transatlantico che solca le onde con la sua grazia ed eleganza.

Insieme ripercorreranno la rotta transatlantica verso est sulle orme di quello stesso percorso ideale che da New York a Londra, con l’incoraggiamento dei Fab Four, permise a James Taylor di conquistare un contratto con la neonata Apple.

cunard-queen-mary-2-634x360

La rotta è quella che va da New York a Southampton e la star presente a bordo è James Taylor. Brani come Carolina on my mind o You’ve got a friend, il capolavoro di Carole King magistralmente riletto da lui, hanno conquistato l’immaginario giovanile a cavallo fra gli anni ’60 e 70’ in un crescendo di emozioni, in uno stile fatto di pochi ma preziosi elementi.

Non è casuale la scelta di esibirsi in due concerti esclusivi a bordo di Queen Mary 2, durante una crociera transatlantica dove lo scopo ultimo non è tanto la destinazione quanto il concetto stesso di viaggio per mare, su quella stessa rotta seguita agli inizi del ‘900 durante l’epoca dei grandi transatlantici, di cui la Queen Mary2 è degna erede.

0

Sarà una crociera davvero emozionante, una delle tante dedicate a varie celebrità che a bordo della Queen Mary2 si sono esibite, trovando il tempo anche per rispondere alle domande del pubblico durante sessioni di Q&A in teatro.

I numeri di questa crociere:

Traversata atlantica  da New York a Southampton, 7 notti, con partenza il 27 agosto, quote di partecipazione per la crociera con sistemazione in cabina interna a partire da 799 euro a persona, tasse incluse. Su richiesta: prenotazioni aeree, hotel e trasferimenti a New York.

Info sul sito ufficiale della compagnia.

 

14/06/2014  ore 12.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”