Cagliari: in porto due navi per 5.000 passeggeri


Sono state due le navi arrivate in porto a Cagliari oggi: l’ultima domenica d’estate regala la visita di quasi 5000 croceristi, una vera e propria invasione.

Photocredit: Autoservizi Mereu

Photocredit: Autoservizi Mereu

La prima nave ad arrivare è stata l’Aida Blu: a bordo circa duemila passeggeri, prevalentemente tedeschi; la compagnia ha recentemente aggiunto il capoluogo sardo tra i suoi itinerari.

Ad entrare poi in porto la Adventure of the Seas della società Royal Caribbean, con circa 3000 ospiti che sono sbarcati.

Adventure_of_the_Seas_2011-01-21

La Royal Caribbean è partner del progetto di rilancio del nuovo terminal crociere al molo Ichnusa.

I croceristi si son divisi tra la scoperta della città e del centro e le escursioni organizzate.

Aida Cruises doppierà domani con Aida Vita, mentre mercoledì è attesa la Saga Sapphire e venerdì 26 la Bremen.

21/09/2014  ore 22.50
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
Annunci

Gruppo Carnival: nel 2015 ritorno a Cagliari


La notizia che tutti aspettavano arriva in anteprima dalla Cincotta shipping agency, ma sarà annunciata ufficialmente dal 16 al 18 settembre alla Fiera delle crociere a Barcellona, il Seatrade Med, salone itinerante del mercato delle crociere nel Mediterraneo che si svolge con cadenza biennale.

22/11/03 GENOVA. Battesimo della m/n costa fortuna.  - foto luca zennaro/ansa -

La notizia è data per certa, sicura: finalmente le navi del Gruppo Carnival saranno di nuovo a Cagliari nel 2015 dopo un anno di approdi col contagocce e approdi fortuiti per maltempo.

Qusto porterà anche l’interporting, soprattutto con le navi della Costa Crociere: sarà infatti possibile iniziare la crociera nel Mediterraneo anche imbarcandosi dal capoluogo sardo.

Saranno 36 approdi fra Cagliari e Olbia ad esser confermati.

Cagliari1

Ecco il calendario approdi secondo la nave d’arrivo:

  • Costa Fortuna sarà davanti a via Roma l’8, il 15, il 22, il 29 aprile e il 6, il 13 e il 20 maggio
  • 11 approdi per la Costa Favolosa tra settembre e novembre 2015.
  • Olbia ricomincia il 18 marzo con la Costa Celebration, in Gallura anche il 24 e 31 marzo e il 7 aprile
  • 2 tappe anche per la Costa Luminosa ad aprile
  • 12 tappe per la Costa Neoriviera.

Si auspica – spiega l’agenzia riferendosi al porto di Cagliari – che sia finalmente realizzato il nuovo terminal crociere al molo Ichnusa per dare un servizio di eccellenza alla compagnia e a tutti i passeggeri“.

 

13/09/2014  ore 11.20
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Aida Blu: 2.500 turisti tedeschi a Cagliari


Sono sbarcati in 2500 stamane dalla Aida Blu, al molo Ichnusa nel porto di Cagliari.

Le navire de croisière AIDAblu dans le port d'Ajaccio, Haute-Corse, France

 

In prevalenza tedeschi, ma d’altronde la nave è costruita “intorno” al mercato tedesco, gli ospiti della nave da crociera di Aida Cruises si son divisi tra visite al centro storico a piedi ed escursioni nel territorio: c’è anche chi ha gradito le piste ciclabili e ha scelto il tour in bici.

Come anticipato sul blog, questa è una delle sedici tappe aggiunte ed in sostituzione di porti in paesi con eventi geopolitici in continuo cambiamento: il test di fine Agosto ha promosso il capoluogo sardo e la compagnia porterà come promesso, circa 40.000 crocieristi “non previsti” in giro per Cagliari.

Photocredit: Autoservizi Mereu

Photocredit: Autoservizi Mereu

 

 

Si rivedono dunque le stime pessimistiche che davano il traffico dei passeggeri crocieristi in diminuzione rispetto all’anno scorso: si prospetta infatti almeno un pareggio, al netto di nuovi approdi non previsti (dovuti sempre alle mutate situazioni politiche ma spesso anche al maltempo che porta verso il riparato porto le navi dirette ad Olbia ad esempio); una vera boccata d’ossigeno per il comparto isolano.

L’approdo della prossima nave Aida Cruises è previsto in città per la fine di settembre.

 

08/09/2014  ore 17.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

 

AidaBlu a sorpresa al porto di Cagliari


La situazione geopolitica in Nord Africa in continuo cambiamento ha costretto la AidaBlu ad un cambio di programma, scegliendo i “vicini” porti sardi: ecco quindi che ieri mattina 2500 ospiti della nave hanno invaso il capoluogo della Sardegna, inaspettati e ben accetti.

aida_blu

E proprio a causa dell’aggravarsi della situazione nei porti africani che si affacciano nel Mediterraneo potrebbero portare altre sorprese al molo Ichnusa: la città di Cagliari si dice pronta ad accogliere i crocieristi.

I passeggeri della AidaBlu sono prevalentemente tedeschi e hanno girato la città e il sud Sardegna e le sue meraviglie, a bordo di ben 12 pullman: chi è rimasto in città ha potuto girare in lungo e in largo tra shopping e monumenti, mentre il resto della “truppa” si è divisa tra visite alle Cantine Argiolas, alle rovine romane di Nora e a Maracalagonis.

10540907_10152660980907500_6663860411630947868_n

Secondo il calendario ufficiale degli attracchi, il prossimo è previsto per martedì 9 settembre, quando la lussuosissima “Tere Moana” della compagnia Paul Gauguin Cruises, arriverà al molo Ichnusa: al netto di ulteriori cambi di programma in favore del porto sardo.

 

30/08/2014  ore 14.40.
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

 

Cagliari: 150 milioni da investire sul porto


Saranno quasi 150 i milioni che si potranno investire per il porto di Cagliari nel biennio 2015/2017.

Turismo: il porto di Cagliari

Porto di Cagliari. Photocredit: Ansa

Lo ha approvato l’Autoritá portuale di Cagliari: molti gli interventi da attuare, come la demolizione del silos, l’allungamento della passeggiata sul mare oltre il Molo Dogana e soprattutto un’efficente rete stradale da completare nella zona del Porto Canale.

La novità è la realizzazione di una stazione atta ad accogliere le auto elettriche: lo stanziamento per questa sola opera è di 200 mila euro. Tutte queste opere sono anche inserite nel piano di spesa del 2015.

Cagliari_04-1024x682

Porto di Cagliari

La lista comprende inoltre:

  • il completamento della passeggiata davanti alla Marina militare che era già stata inaugurata lo scorso inverno.
  • la demolizione dei relitti, per i quali sono stanziati Mezzo milione di euro
  • la demolizione del silos davanti al molo Ichnusa, pezzo storico dello skyline cittadino
  • riqualificazione di tutta la zona di Riva di Ponente, con una spesa di un milione di euro
  • interventi nell’area di via dei Calafati
  • la realizzazione del parco della chiesa di Sant’Efisio
  • interventi al porto Canale tra strade interne e infrastrutture in quella zona strategica soprattutto in vista del decollo della zona franca
  • riqualificazione del capannone Nervi davanti al canale di San Bartolomeo, fondamentale anche per un accesso al parco di Molentargius attraverso mare e canale.

 

22/08/2014  ore 11.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.