Carnival Ecstasy: passeggero si lancia dall’albero delle comunicazioni e muore


Un passeggero è morto questa mattina dopo essere caduto dalla Carnival Ecstasy.

La nave da crociera stava tornando indietro al porto di Miami da una crociera alle Bahamas quando si è verificato l’incidente.

Il passeggero maschio, di 20 anni, era entrato in una zona ristretta, scalato l’albero delle comunicazioni che aveva davanti, ed è poi caduto sui ponti sottostanti, dopo un volo di 10 metri.

Immagine

E ‘stato dichiarato morto in ospedale: è arrivato al Ryder Trauma Center del Jackson Memorial Hospital in condizioni critiche ma poi non ce l’ha fatta; la sua identità non è ancora stata resa nota.

E’ attualmente in corso un’indagine da parte della Polizia di Miami, dato che ancora non si capisce come sia salito sin lì, in una zona completamente non usufruibile dal pubblico: si esclude che si sia trattato di un gioco.

carnival-ecstasy

Carnival Cruises ha rilasciato una dichiarazione sull’accaduto:

All’inizio di questa mattina, mentre la Carnival Ecstasy si stava avvicinando al Porto di Miami, un ospite di 20 anni, maschio, è entrato in una zona riservata ed è salito sul montante della nave.

E’ successivamente caduto ed atterrato sui ponti inferiori.

Ha ricevuto nell’immediato i soccorsi da parte del medico della nave e poi è stato trasferito in un centro traumatologico locale, a Miami.

Purtroppo dobbiamo confermare che il passeggero è morto in ospedale.

Le nostre preghiere e il nostro conforto va alla famiglia e alle persone care dell’ospite“.

 

29/09/2014  ore 21.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Il corpo del passeggero recuperato dopo essere caduto da Rhapsody of the Seas


 

21 Dic 2013-Un passeggero è caduto in mare sulla Rhapsody of the Seas di Royal Caribbean e nella ricerca successiva, è stato trovato il corpo.

Il Sydney Morning Herald riporta la notizia, tramite l’Australian Maritime Safety Authority, che l’incidente si è verificato alle 02:00 di sabato ora locale.

La Rhapsody of the Seas era a circa 300 miglia nautiche a est di Brisbane quando l’uomo è stato visto cadere dalla nave.

Subito la nave è tornata indietro e salvagenti e marcatori col fumo sono stati gettati in mare.

Scialuppe di salvataggio sono stati schierate per trovare la persona.

Rhapsody of the Seas stava effettuando una crociera di nove notti del sud Pacifico.

Una portavoce di Royal Caribbean ha riferito in una dichiarazione scritta che un altro passeggero aveva visto l’uomo cadere in mare.

L’incidente è stato catturato anche sul sistema di telecamere a circuito chiuso della nave, ha detto.

“Il comandante della nave ha immediatamente fermato la nave, è tornato indietro e allertato le autorità locali, tra cui l’Australian Maritime Safety Authority”, ha detto la portavoce.

“… Con l’assistenza del velivolo Search and Rescue, la Rhapsody of the Seas è stata in grado di localizzare l’ospite che però purtroppo è risultato essere defunto.”

“Il corpo del defunto è stato recuperato a bordo della Rhapsody of the Seas.”

“Il team medico di Royal Caribbean sta fornendo sostegno alla famiglia del cliente e ai compagni di viaggio e i nostri pensieri e preghiere sono con loro.”