MSC Crociere: con la partnership con Chicco…la crociera si fa baby


MSC Crociere e Chicco, insieme portano la felicità in vacanza, per una crociera a misura di “baby”: due brand che rappresentano un’eccellenza italiana nel mondo, hanno unito la loro expertise per dare vita a iniziative e servizi dedicati alla famiglia.

Il progetto della partnership nasce proprio dall’importanza e dal valore che le due aziende danno alla famiglia.

MSC e Chicco, infatti, hanno lavorato congiuntamente per una vacanza adatta anche ai nuclei familiari con bimbi molto piccoli: ricca di stimoli, divertimento e relax, e fatta di momenti magici da vivere tutti insieme, senza le piccole preoccupazioni quotidiane.
Tutto è stato pensato per supportare i genitori a gestire la pappa, la nanna, il cambio e ogni altra esigenza del bambino, con semplicità.

Immagine

Tranquillità, svago e cura del dettaglio per rendere perfetta la vacanza a bordo di tutte le navi della flotta MSC Crociere: grazie al contributo dell’Osservatorio Chicco, il centro ricerche Chicco dedicato alla conoscenza del bambino e dei suoi bisogni psico-fisici, emotivi e sociali, sono stati infatti attivati tutti i servizi più importanti per offrire una vacanza “a misura di baby”.

“Iniziamo con entusiasmo un percorso comune con Chicco, azienda dinamica e con una spiccata predisposizione nel saper fondere un approccio innovativo con l’esperienza e la tradizione –
dichiara Gianni Onorato, CEO di MSC Crociere – Con questa nuova intesa MSC Crociere aggiunge un altro tassello essenziale nell’ottica di un miglioramento costante e perseverante in termini di servizi di elevata qualità rivolti alle famiglie, target sempre più affezionato e presente a bordo anche grazie alla presenza di iniziative dedicate. Offriamo vacanze tailor made adatte a un pubblico di tutte le età in virtù anche della nostra naturale vocazione all’ospitalità. Chicco avrà un ruolo essenziale anche nel futuro della compagnia considerato che a bordo delle navi attualmente in costruzione questa collaborazione assumerà forme ancora più innovative”.

FA_animation_81

Tra le tante novità, c’è un Mini Club, riservato ai più piccini (sotto i 3 anni),  che offre loro la possibilità di giocare, con i propri genitori e con altri piccoli coetanei provenienti da tutto il mondo, con i giochi Chicco, studiati appositamente per la fascia d’età 0-3 anni.
Lo staff di animazione di MSC Crociere sarà a disposizione dei genitori per suggerire loro i giochi più adatti, le attività da realizzare insieme, ma anche per supervisionare i piccoli ospiti qualora i genitori volessero ritagliarsi qualche ora di relax.


“E’ con altrettanto entusiasmo che abbiamo accolto la proposta di collaborazione di MSC Crociere, un partner e un progetto nel quale abbiamo ritrovato i nostri stessi valori e la stessa nostra attenzione alla famiglia.-
commenta Claudio De Conto, CEO del Gruppo Artsana – Siamo contenti e orgogliosi di aver messo a disposizione la nostra esperienza per costruire, insieme a MSC Crociere, una vacanza a bordo adatta a bambini da 0-3 anni. Lo abbiamo fatto con i nostri prodotti ma prima di tutto con la nostra expertise, frutto di un continuo confronto con gli esperti del mondo dell’infanzia (medici, associazioni, istituzioni) ma soprattutto con mamme e papà, i più sensibili osservatori delle necessità dei loro piccoli. Un prezioso know how che abbiamo condiviso con MSC Crociere perché da più di 50 anni lavoriamo per il sorriso più contagioso che c’è: quello dei bambini…e quale sorriso più bello di quello vissuto in vacanza, insieme alla propria famiglia?

logo msc
E per chi ha dimenticato qualcosa a casa, c’è sempre la possibilità di trovare ciò che serve a bordo. MSC Crociere ha, infatti, previsto una selezione di prodotti Chicco nei corner presenti a bordo di tutte le navi della flotta con l’essenziale per i più piccoli in modo da provvedere anche all’emergenza dell’ultimo minuto.
La compagnia mette, inoltre, a disposizione passeggini di cortesia, scalda biberon e zaini per le escursioni con i propri bambini, così da rendere la crociera in famiglia un piacere per tutti.


Questi sono solo alcuni dei tanti servizi: le navi MSC Crociere saranno le prime a fornire la guida “Baby giramondo”, un vero e proprio vademecum per la vacanza a bordo con i più piccoli. All’interno della guida, tante utili informazioni sulle iniziative proposte dal mini club, spunti di gioco, menu pensati ad hoc per i bimbi e suggerimenti sulle escursioni più indicate in occasione delle diverse tappe della crociera. A partire dalla prossima stagione saranno presenti menu studiati appositamente dai nutrizionisti dell’Osservatorio Chicco per i più piccoli.  

Chicco Logo

Una partnership a 360° quella tra MSC Crociere e Chicco, con focus su divertimento e qualità ma che consente anche un bel risparmio alle famiglie che sceglieranno una vacanza MSC: per tutti i possessori di Baby Card Chicco è, infatti, previsto uno sconto speciale di 150 euro a cabina sulla tariffa crociera. Inoltre, tutti i croceristi MSC con bambini da 0 a 3 anni riceveranno un buono di 20 euro da spendere all’interno dei Negozi Chicco.

La collaborazione MSC Crociere e Chicco è destinata anche ad arricchirsi con nuovi spazi che saranno allestiti a bordo delle navi di classe Lirica protagoniste nei prossimi mesi del “Programma Rinascimento” e del piano di potenziamento della flotta che prevede 2 nuove navi costruite dai cantieri navali STX France e 2 da Fincantieri.

La crociera MSC, già perfetta per una vacanza in famiglia, da oggi lo è ancora di più, anche con bimbi molto piccoli, grazie alla combinazione dell’esperienza di MSC nel mondo, delle vacanze in crociera e alla conoscenza di Chicco nell’universo del bambino.

Comunicato stampa

21/07/2014  ore 16.20
Annunci

Celebrity Cruises: partnership con Great British Chefs


Celebrity Cruises è ora  partner con il sito web Great British Chefs, che permetterà alla compagnia di mostrare una varietà di ricette ispirate alle città globali, città e porti visitati dalle sue navi.

6

La partnership di sei mesi consentirà a Celebrity di contribuire al sito web Great British Chefs, che dispone di ricette, suggerimenti e video “how to -made-” (come son fatti), creati da oltre 100 cuochi con 120 stelle Michelin in totale.

RCL Irish Awards Luncheon 2013.  Intercontinental Westminster London.

Prodotti alimentari, bevande.. l’esperienza culinaria è centrale per una vacanza Celebrity Cruises e non vediamo l’ora di sviluppare la nostra relazione con il Great British Chefs” ha detto Toby Shaw, direttore del marketing e PR per Celebrity Cruises UK e Irlanda “Siamo sempre alla ricerca di nuove e innovative partnership che ci aiutino a raggiungere un nuovo pubblico che potrebbe non essere a conoscenza della scelta eccezionale di ottimo cibo e vini mozzafiato offerti su Celebrity Cruises. Lavoreremo a stretto contatto con il team di Great British Chefs per fornire al nostro pubblico nuove idee creative,consigli e ricette. ”

Great_British_Chefs(2)

Ogni mese, le società pubblicherà una serie di ricette create da Great British Chefs, con Pierre Koffmann, William Drabble, Marcello Tully e Andy McLeish.

great-british-chefs-app

La campagna si svolgerà attraverso una serie di piattaforme che comprenderà blogger, social media ,promozioni, concorsi e contenuti web creati separatamente.

 

25/06/2014  ore 23.30
Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Msc Crociere: è partnership con “I Viaggi del Delfino”


Il tour operator “I Viaggi del Delfino”  ha stretto una partnership con la compagnia crocieristica MSC Crociere.

La partnership prevede che il T.O. si impegni nella preparazione di pacchetti volo + soggiorno di almeno un paio di notti.

37

“Faremo una programmazione specifica con blocco posti, stiamo ragionando con i vettori e gli alberghi per offrire un prodotto completo con pernottamenti pre e post crociera”, annuncia alla rivista Guida Viaggi Ivana Di Stasio, general manager del T.O.

2014062317505776014866

 

Photocredit: Guida Viaggi
Le navi interessate dalla partnership sono tre: Divina, Orchestra e Armonia.

  • Divina: la proposta per questa nave è “soggiorno negli Stati Uniti+ Divina“, che parte da Miami.

La nave effettua itinerari alternati nei Caraibi orientali ed occidentali.

  • Orchestra: itinerario che prevede Emirati, Oman con Muscat ed Abu Dhabi, con soggiorno a Dubai seguito dalla crociera.

Dubai il sabato su base settimanale 8 giorni/7notti, dalla metà di dicembre fino alla metà di febbraio 2015.

  • Armonia : la proposta prevede Madeira e Canarie con soggiorno alle Canarie + la crociera. Le rotazioni sono da novembre ad aprile 2015 con imbarchi a Las Palmas o Tenerife.

I pacchetti sono validi subito per Divina, precisa la Di Stasio, “mentre le altre navi hanno rotazioni invernali”.
Da settembre faremo degli eventi con Msc per visite sulle navi e presentazioni congiunte”spiega ancora Di Stasio, precisando che saranno messe in opera una serie di azioni in comunicazione su cui il t.o. investirà molto.

In termini di richieste “qualche cosa è già partito – afferma la Di Stasio – per esempio con Divina le vendite stanno andando bene. Stiamo ancora vendendo l’estate, anche l’autunno e l’inverno con il segmento honeymooner, che è un target per noi fondamentale, rappresenta il 70% del fatturato lungo raggio”.

 

Fonte iniziale: Guida Viaggi

 

24/06/2014  ore 16.50

 

Thomson Cruises: contratto di gestione con la Columbia Ship Management


Thomson Cruises e Island Cruises hanno annunciato di aver nominato la Columbia Ship Management come partner per la gestione tecnica delle sue tre navi da crociera, la Thomson Celebration, la Thomson Dream e la Island Escape.

Il contratto, che,  secondo Thomson, apre nuovi orizzonti nel settore delle crociere, inizierà nel novembre di quest’anno.

1307110466

La Columbia Ship Management (CSM), ha già lavorato con Thomson Cruises e ultimamente anche con Island Cruises, per oltre dieci anni: stavolta ha vinto il contratto di cinque anni dopo un accurato processo di gara che coinvolgeva alcune delle principali società di gestione navale del settore.

Il nuovo contratto sarà strutturato in modo molto diverso e innovativo, portando proprietari e gestori ad una partnership più collaborativa rispetto al passato.

Island-Escape

L’innovazioni principale prevede che si crei una sorta di commissione mista di governance che possa assumere decisioni collettive: ciò andrà a comprendere sia aspetti inerenti operazioni varie che aspetti finanziari puri, in modo da garantire piena trasparenza tra le due parti in causa, permettendo quindi un iter lavorativo molto più alto, con uno standard superiore al passato.

LOUIS-e1394174147447

Per esempio, tra le altre cose, CSM supporta pienamente l’impegno diretto dei suoi Capitani e Direttori di Macchina durante operazioni onboard, piuttosto che attraverso la società di gestione nave come è stato sempre fatto.

Sarà nominato un consulente di sicurezza indipendente che provenga da un settore più ampio, che possa consigliare le migliori pratiche, aiutando Thomson Cruises a tenere il passo con l’innovazione del settore ed ad evitare l’autocompiacimento che a lungo andare porta ad abbassare la guardia.

A sostegno di tutto questo, ci sarà anche un accordo molto dettagliato del livello di servizio, che specificherà come Thomson Cruises e CSM opereranno seguendo standard di eccellenza, piuttosto che semplicemente fare affidamento sulla rete di sicurezza di conformità alle normative, garantendo quindi ai passeggeri il top.

Helen Caron Thompson&Island Cruises

Helen Caron, amministratore delegato di Thomson Cruises & Island Cruises,sostiene “Sono davvero lieta di annunciare la nostra nuova partnership con la Columbia Ship Management. Negli ultimi 18 mesi i nostri team hanno lavorato insieme per sviluppare una struttura di governance innovativo che porta i proprietari e i gestori di navi ad una partenship più collaborativa.

“Credo fermamente che la Columbia Ship Management è il partner giusto per assicurarsi che noi continuiamo a seguire i più elevati standard operativi, di sicurezza e ambientali . Una parte fondamentale dei nostri piani, che comprendono un aumento la flotta più avanti”

Il nuovo contratto non pregiudica il funzionamento delle due Thomson Cruises noleggiate, la Thomson Majesty e la Thomson Spirit, tuttavia alcune delle stesse innovazioni saranno implementate anche su queste navi.

 

24/06/2014  ore 16.00
Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Seabourn: firmato accordo con UNESCO


Seabourn ha firmato un accordo con l’UNESCO (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization) in un’alleanza unica per aiutare a proteggere Patrimonio dell’Umanità.

YACHTS-OF-SEABOURN

La partnership è stata creata per promuovere un più ampio sostegno alla comprensione, nel settore dei viaggi e tra i viaggiatori, della missione dell’UNESCO di individuare, tutelare e promuovere le caratteristiche culturali e naturali di tutto il mondo.

Seabourn, come parte di questo accordo pluriennale, si è impegnato a raccogliere $ 1 milione per l’UNESCO.

unesco-logo 10

Per gli ospiti di Seabourn, questa alleanza significherà profonda conoscenza e informazioni dietro le quinte su siti e progetti attuali e futuri del Patrimonio Mondiale.

Personale con particolare conoscenza del patrimonio mondiale salirà sulle navi Seabourn e coinvolgerà gli ospiti a bordo e nelle escursioni a terra.

Inoltre, le tariffe per le escursioni facoltative Seabourn che includono tappe o luoghi appartenenti all’UNESCO, includeranno una piccola donazione al Fondo del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

La società creerà un World Heritage Discovery Tours in una serie di porti in tutto il mondo.

13180674173_cbc5ff9cff_z

Seabourn è orgogliosa di essere partner di UNESCO per promuovere e sostenere il turismo sostenibile“, ha detto Richard D. Meadows, presidente Seabourn  Attraverso questa partnership ci siamo impegnati a fornire ai nostri ospiti un più profondo apprezzamento e la comprensione dei numerosi siti del Patrimonio Mondiale che visitiamo in tutto il mondo e per l’importante lavoro che UNESCO sta facendo“.

1299578546

Irina Bokova, Direttore Generale dell’UNESCO, ha commentato: “Con questa partnership UNESCO e Seabourn veramente dimostrano il nostro impegno comune per la salvaguardia del patrimonio mondiale, promuovendo un turismo sostenibile in queste destinazioni. La partnership ci permette di raggiungere il pubblico in viaggio con il nostro messaggio di conservazione, che ha una portata universale ed è così importante per il dialogo e la comprensione reciproca, necessari per coltivare una cultura di pace “.

Seabourn-cruises-AboutUs-header_v4_042312

Seabourn, anno dopo anno, offre ai propri ospiti l’occasione di visitare luoghi incantevoli, veri e propri tesori, come il complesso del tempio di Borobudur a Java, le rovine di Pompei ed Ercolano in Italia, e il Taj Mahal ad Agra, India.

600w-SeabournPride-CruiseShip

Tutte destinazioni Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Sin dalla sua fondazione, Seabourn ha sempre inserito, e visitato, centinaia di destinazioni Patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO e attualmente comprende oltre 150 siti designati nei suoi itinerari.

Ora aiuterà anche a sostenere gli sforzi dell’UNESCO per ampliare, promuovere e preservare queste preziose risorse globali per le future generazioni di viaggiatori.

 

16/06/2014  ore 22.50
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”