AidaVita: home port a Olbia, in partenza 400 tedeschi


E’ attraccata stamattina, intorno alle 11, con provenienza da Palma di Maiorca, la nave da crociera Aida Vita, approdata all’Isola Bianca per un imbarco record di crocieristi in arrivo dalla Germania.

La nave, che  ha quest’anno già previsto in calendario ben 13 approdi, oggi ne aggiungerà uno extra perimbarcare una comitiva di 413 tedeschi, per poi proseguire il suo tour nel Mediterraneo.

72ca15047a78e7b4a322422f38badf4b_XL

Il gruppo organizzato, infatti, raggiungerà la città in aereo e si imbarcherà, in diversi momenti della giornata: la nave infatti sosterà in porto fino alle 22, orario previsto dalla compagnia per la partenza verso Ajaccio.

L’attracco di oggi si appresta a diventare il primo esperimento di vero e proprio home port, con connessione aeroporto-porto e l’attivazione di inedite procedure di imbarco: inedito per una compagnia straniera, a parte i turn around di Msc e Costa che, dal 2010, hanno permesso a migliaia di sardi di imbarcarsi e sbarcare ad Olbia per una sette notti nel Mediterraneo.

1299337088056_dd66eebe152c99084a84878b51e8ddbe

L’organizzazione sottobordo di accoglienza dei passeggeri, con appositi stand per il check-in, info point e attività di intrattenimento, sarà curata dalla stessa compagnia di crociera.

Mentre invece Autorità portuale e Sinergest metteranno a disposizione i bus navetta gratuiti per i passeggeri che, in attesa della partenza delle 22, vorranno fermarsi qualche ora in città per un giro di shopping.

porto_di_olbia_via_sanciu_arriva_martello_il_decreto_di_nomina_firmato_da_lupi-0-0-394167

 

Nunzio Martello

 

Quello di domani è sicuramente il primo imbarco record di crocieristi dal porto di Olbia – spiega Nunzio Martello, Commissario straordinario dell’Autorità portuale del Nord Sardegna – un primo esperimento di home port per il nostro scalo. Rispetto al passato, siamo chiamati a ricevere oltre 400 passeggeri stranieri che arriveranno in giornata in città grazie ai numerosi collegamenti aerei attivi sulla Germania. Un sistema, quello aereo-nave da crociera che, se curato con particolare attenzione, potrebbe dar vita ad una nuova ed importantissima forma di economia per il territorio“.

Annunci

Sardegna: al via la stagione crocieristica in tre porti del Nord


Oggi, con l’ormeggio al porto di Olbia della Grand Celebration della Ibero Cruceros (gruppo Costa – Carnival), in arrivo da Palma di Maiorca, si apre ufficialmente la stagione crocieristica 2014 nei porti della Sardegna settentrionale per la quale è atteso un volume di traffico analogo a quello dello scorso anno.

124_nave_foto

«Quella che inauguriamo oggi – ha rimarcato il commissario straordinario dell’Autorità Portuale del Nord Sardegna, Nunzio Martello – è sicuramente una stagione che segna un risultato importantissimo per le nostre portualità.

È vero, si tratta di una riconferma del numero di scali nel globale, ma non possiamo non sottolineare un sensibile dato di crescita per Olbia, una stabilità sul mercato per Golfo Aranci e un ingresso nel circuito del gigantismo navale per Porto Torres».

porto_di_olbia_via_sanciu_arriva_martello_il_decreto_di_nomina_firmato_da_lupi-0-0-394167

Il commissario straordinario dell’Autorità Portuale del Nord Sardegna, Nunzio Martello

A Porto Torres sono attesi infatti per la prima volta approdi di navi del gruppo armatoriale americano Royal Caribbean che sarà presente a luglio con due scali della nave da crociera Equinox, che è lunga 315 metri, ha una capacità di 2.900 passeggeri ed è in forza alla flotta del marchio Celebrity Cruises.

Ad oggi sono 115 le navi da crociera che quest’anno attraccheranno nei tre scali di competenza dell’Autorità Portuale: 103 ad Olbia, nove a Golfo Aranci e tre a Porto Torres.

ibero-cruceros380x230

 

Se globalmente la proiezione annuale si prospetta pari allo scorso anno, nel dettaglio invece Olbia segna più 14 navi, riconfermandosi primo porto nell’isola per traffico crocieristico, con una stagionalità che va dal 2 aprile al 9 dicembre, data dell’ultimo scalo in previsione.

L’Autorità Portuale del Nord Sardegna ha ricordato che, secondo le stime della Cruise Line International Association (CLIA) presentate lo scorso mese a Miami nel corso del Seatrade Cruise Shipping, l’anno in corso dovrebbe registrare a livello mondiale 21,7 milioni di crocieristi, 400mila in più rispetto al 2013, l’ingresso sul mercato di 30 nuove navi, incluse quelle dedicate al crocierismo fluviale, e 7,2 miliardi di dollari di investimenti.

1369068877608_crociereolbia

 

«Da questo clima favorevole – ha rilevato il commissario dell’ente portuale – i nostri tre porti riceveranno sicuramente importanti benefici. Già durante il Seatrade di Miami siamo stati contattati da numerose compagnie interessate ad affacciarsi per la prima volta nel Nord dell’isola.

Particolare successo, voglio sottolineare, ha riscosso lo scalo di Porto Torres, strategico per i nuovi tour delle grandi navi da crociera in navigazione sul versante occidentale del Mediterraneo, anche alla luce della presenza di banchinamenti superiori ai 300 metri di lunghezza e di un’offerta escursionistica molto interessante.

Così come è forte l’interesse, da parte delle compagnie attente alla clientela d’élite, per Golfo Aranci, quale meta più esclusiva e maggiormente vicina alla Costa Smeralda».

 

Fonte: InforMare