Crociere: cambio di nome e compagnia per Statendam e Ryndam


Pacific Aria e Pacific Eden saranno presto sottoposte ad intenso refit prima di prendere il via operativo nella stagione 2015 in Australia.

RYSAHERO-604x367

I nomi son stati scelti direttamente dagli ospiti della P&O Cruises, compagnia di crociera sotto la quale navigheranno dopo il refit: le navi fanno parte attualmente della flotta della Hollande America Line e portano i nomi di Statendam e Ryndam; il refit ridefinirà completamente la parte food and beverage e molta parte delle zone comuni.

999633_726472647388970_4807148579037405557_n

Le due navi, costruite negli anni 90 da Fincantieri, possono trasportare 1300 passeggeri ciascuna e quando entreranno nella flotta P&O completamente ristrutturate, contribuiranno al raggiungimento del milione di passeggeri auspicato da P&O Cruises.

7411_726472677388967_9209062261893436824_n

 

30/09/2014  ore 12.50
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Oosterdam: morte sospetta di una donna, confermata morte naturale


Il “Juneau Empire” ha rivelato in anteprima che l’ottantasettenne donna del Missouri trovata morta sulla nave della Hollande America Line a Jeaneau giovedì, sia morta per cause naturali: lo avrebbe rivelato allo stesso giornale la polizia locale.

E’ stato lo stesso Dipartimento di Polizia di Juneau che ha studiato il caso, dopo i primi sospetti di una morte che ha subito destato sospetti perchè ritrovata in strane circostanze.

Il corpo della donna è stato trovato sulla Holland America Oosterdam mentre la nave era in porto nella capitale.

09_G

Sul corpo non sono stati trovati segni che potessero far pensare ad un omicidio e la morte non è considerata più sospetta” ha riferito un portavoce della polizia.

Ci sono stati problemi medici … e la morte sembra essere stata da cause naturali”  ha chiarito più precisamente il portavoce della JPD ( Juneau Police Department) , il tenente David Campbell.

cruise-ships-westerdam

La polizia era stata costretta comunque ad indagare poichè il corpo era incustodito: il corpo è stato poi identificato come quello di Corrine J. Underwood. I suoi parenti più prossimi sono stati avvertiti della morte della donna.

Il medico legale ha autorizzato il trasferimento della salma alla camera mortuaria, dove verrà preparata per essere trasferita “a casa”.

 

20/08/2014  ore 13.20
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Westerdam di Holland America: aggiornamento


Il “The Seattle Times” ha riferito nella sua edizione di ieri che la nave da crociera Westerdam, che ha avuto un problema con fuoco in sala macchine, ha lasciato Seattle, dove era stata costretta a dirigersi per la sicurezza degli ospiti e del personale di bordo, per continuare la sua crociera.

Westerdam_2010-05-26

 

Ha inoltre fornito ulteriori dettagli sull’incidente accorso alla nave da crociera di Hollande America.

Per esempio si è scoperto che il sistema automatico antincendio, il cosidetto sprinkler, il sistema automatico di estinzione a pioggia per farl abreve,  non ha spento il fuoco, e l’equipaggio ha dovuto usare i tubi antincendio.

La Westerdam lascierà Seattle intorno 10:15 di Domenica” , ha detto Sally Andrews, vice Presidente delle Pubbliche Relazioni di Hal.

A causa del ritardo, Holland America ha rivisto il programma della crociera di 7 giorni.

I passeggeri perderanno lo scalo a Sitka, ma sarà elargito un credito di 250$ per camera da utilizzare durante la crociera.

George Degener. sottufficiale della Guardia Costiera ha dichiarato al “Seattle Times” che l’equipaggio della nave ha spento il fuoco e che un battello antincendio e alcune unità si sono recate incontro alla nave e l’hanno accompagnato sino al terminal crociere Pier 91, per precauzione.

Già nel 2006 la Westerdam fu invasa nei ponti superiori dal fuoco, mentre era nella fase finale della sua costruzione (sotto le immagini relative a questo evento).

02.35 05.27 06.18

 

In confronto il piccolo incidente occorso nei giorni scorsi è davvero una piccolezza.

 

30/06/2014  ore 23.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”