Carnival Vista: al via i lavori della nave del mistero


Nei cantieri di Monfalcone di Fincantieri, si è posato in bacino il primo blocco della Carnival Vista.

Il primo blocco di 'Carnival Vista'

Il primo blocco di ‘Carnival Vista’

La cerimonia di inizio lavori di oggi ha mostrato il primo troncone, dal ragguardevole peso di 500 tonnellate, della nuova creatura della Carnival: una nave che è tutto un mistero, in quanto ancora non sono circolati rendering ufficiali.

Presenti alla cerimonia per l’armatore Ben Clement, vice president New Builds, mentre per Fincantieri Attilio Dapelo, direttore dello stabilimento.

Il primo blocco di 'Carnival Vista'

Il primo blocco di ‘Carnival Vista’

Carnival Vista sarà il nuovo punto di riferimento tecnologico a livello europeo e mondiale:

  • per il lay-out innovativo
  • le elevatissime performance
  • l’alta qualità di soluzioni tecniche d’avanguardia.

La nave verrà allestita nei prossimi mesi con un elevato standard di comfort e proporrà una vasta gamma di intrattenimenti a bordo, tra cui bar, ristoranti oltre che teatri, negozi e centri benessere.

Il Gruppo Carnival, che è il primo operatore al mondo nel settore delle crociere, avrà nella primavera del 2016 la sua nuova ammiraglia, che avrà una stazza lorda di 133.000 tonnellate, sarà la nave più grande della flotta Carnival e trasporterà 4.988 passeggeri.

Carnival finora è riuscita benissimo a tenere il segreto sulla sua nuova ammiraglia!

Una vera e propria nave del mistero no?

Photocredit: Ansa, Il Friuli

14/10/2014  ore 17.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
Annunci

Carnival: accordo di 5 anni per le crociere nel porto di Livorno


«La firma di oggi – ha dichiarato il presidente dell’Autorità Portuale di Livorno, Giuliano Gallanti – è un segno della fiducia riconquistata da Livorno nel campo delle crociere.

Gli interventi concreti che l’Authority ha programmato e avviato nei mesi scorsi hanno rappresentato un elemento di stimolo ai fini del recupero del ruolo che tutto il mondo riconosce allo scalo portuale labronico».

giuliano gallanti

Il Presidente dell’Autorità Portuale Gallanti Giuliano

«Il messaggio uscito dal Sea Trade di Barcellona è chiaro e restituisce a Livorno una rinnovata centralità sul fronte del mercato crocieristico».

massimo-provinciali

Massimo Provinciali segretario dell’Autorità Portuale di Livorno

 

Lo ha detto il segretario generale dell’Autorità Portuale di Livorno, Massimo Provinciali, commentando la stipula dell’accordo con il gruppo Carnival, che ha confermato l’interesse verso lo scalo labronico programmando 127 scali per il 2015.

«Evidentemente – ha proseguito Provinciali – quanto seminato dall’Authority assieme alla Porto 2000 in occasione del Seatrade di Miami ha dato i suoi frutti nella recente, analoga manifestazione di Barcellona.

Le previsioni dell’approvando Piano Regolatore Portuale sul polo crocieristico, l’ordinanza sulle priorità di accosto firmata congiuntamente con la Capitaneria di Porto a marzo scorso, gli sforzi della Porto 2000 per dotare l’Alto Fondale di una prima stazione crociere, e il dragaggio del lato nord del Molo Italia, puntualmente trasformato da promessa in cantiere, sono stati gli elementi di forza che ci hanno consentito di raggiungere risultati concreti in termini di sviluppo dei traffici».

Il numero due del porto della città dei Quattro Mori si è inoltre soffermato sull’importanza della recente sentenza del Consiglio di Stato, che ha fatto chiarezza sulle prerogative e le funzioni della società che a Livorno gestisce i servizi di accoglienza ai passeggeri.

port1

«Il Cds – è stato il commento di Provinciali – ha confermato quello che noi abbiamo sempre sostenuto, ovvero che la Porto 2000 è affidataria esclusiva, in ogni ambito del porto, dei servizi di interesse generale, compresi quelli di vettovagliamento.

Questo ci consente di essere fiduciosi circa il buon esito della cessione di parte delle quote pubbliche della società.

Ora possiamo guardare al 2015 come all’anno del rilancio».

Fonte: Ufficio Stampa

Gruppo Carnival: nel 2015 ritorno a Cagliari


La notizia che tutti aspettavano arriva in anteprima dalla Cincotta shipping agency, ma sarà annunciata ufficialmente dal 16 al 18 settembre alla Fiera delle crociere a Barcellona, il Seatrade Med, salone itinerante del mercato delle crociere nel Mediterraneo che si svolge con cadenza biennale.

22/11/03 GENOVA. Battesimo della m/n costa fortuna.  - foto luca zennaro/ansa -

La notizia è data per certa, sicura: finalmente le navi del Gruppo Carnival saranno di nuovo a Cagliari nel 2015 dopo un anno di approdi col contagocce e approdi fortuiti per maltempo.

Qusto porterà anche l’interporting, soprattutto con le navi della Costa Crociere: sarà infatti possibile iniziare la crociera nel Mediterraneo anche imbarcandosi dal capoluogo sardo.

Saranno 36 approdi fra Cagliari e Olbia ad esser confermati.

Cagliari1

Ecco il calendario approdi secondo la nave d’arrivo:

  • Costa Fortuna sarà davanti a via Roma l’8, il 15, il 22, il 29 aprile e il 6, il 13 e il 20 maggio
  • 11 approdi per la Costa Favolosa tra settembre e novembre 2015.
  • Olbia ricomincia il 18 marzo con la Costa Celebration, in Gallura anche il 24 e 31 marzo e il 7 aprile
  • 2 tappe anche per la Costa Luminosa ad aprile
  • 12 tappe per la Costa Neoriviera.

Si auspica – spiega l’agenzia riferendosi al porto di Cagliari – che sia finalmente realizzato il nuovo terminal crociere al molo Ichnusa per dare un servizio di eccellenza alla compagnia e a tutti i passeggeri“.

 

13/09/2014  ore 11.20
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Costa Crociere: su Costa Luminosa premiate oltre 60 ADV


All 21° edizione de “I protagonisti del Mare”, Costa Crociere ha premiato oltre 60 agenti di viaggio italiani.

I-Protagonisti-del-Mare-2014-Costa-Crociere

1.700 agenti partner di Costa Crociere provenienti da Europa, Asia, e Africa, sono stati ospitati dalla compagnia del gruppo Carnival a bordo di Costa Luminosa, in quello che ormai è un evento atteso da tutti gli addetti al settore.

Palco-2

Anche quest’anno la manifestazione si è svolta a bordo di una nave della flotta, quest’anno la Luminosa, e, nel corso di una minicrociera, dall’11 al 14 maggio, il team di Costa ha incontrato i migliori adv che hanno ricevuto anche quest’anno i trofei, disegnati appositamente per questo evento,  che riproducono la classica “C” di Costa con un delfino, simbolo della manifestazione.

I_protagonisti_del_Mare_2012

 

«Si tratta di un evento unico nel settore – spiega l’amministratore delegato di Costa Crociere  Michael Thamm – fondamentale per confrontarsi. Nel settore non c’è business senza adv».

Michael-Thamm-Costa-Crociere

Photocredit: dreamblog

 

 

Costa Crociere anche quest’anno ha premiato tra gli adv del Nord, Centro, Sud Italia ed Isole chi si è distinto per il fatturato, ma anche i network, chi  si è dedicato ai gruppi, ai viaggi di nozze ed anche alle iniziative sociali.

I complimenti dalla redazione a tutti 🙂

 

14/05/2014  ore 18.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

 

 

Carnival: attacco alla Cina con Costa Crociere e Princess Cruises


In una nota diffusa oggi Carnival Corporation ha annunciato che Costa Serena sarà posizionata in Cina tutto l’anno nel 2015. Carnival diventerà così il primo operatore internazionale a proporre crociere regolari con quattro navi nel Paese.

Il posizionamento di Costa Serena – si legge in una nota aziendale – potenzierà la leadership di Carnival in Cina, sfruttando l’impennata della domanda che, secondo le previsioni, renderà il mercato cinese il secondo più grande al mondo entro il 2017″.

e21292fed3b6e950220e966856aaa533_115874

Costa Crociere, una delle 10 compagnie che fanno capo al Gruppo Carnival, ha fatto sapere oggi che nell’aprile 2015 è previsto il debutto di Costa Serena a Shanghai, dove affiancherà Costa Victoria e Costa Atlantica, già posizionate in Cina. In questo modo la capacità complessiva di Costa in Asia crescerà del 74 per cento.

 costa-serena_photo9

Oltre a Costa Serena, Princess Cruises – altra compagnia che fa capo al gruppo americano – posizionerà la sua nave Sapphire Princess in Cina con partenza da Shanghai dal 21 maggio al 4 settembre 2014, offrendo un’altra esperienza nuova e unica ai crocieristi cinesi. Il posizionamento in Cina di una terza nave quest’anno rappresenta una crescita della capacità complessiva di Carnival Corporation nel Paese nel 2014 del 66 per cento. Nel 2015, quando per la prima volta ben quattro navi saranno posizionate in Cina, si stima che la capacità di Carnival possa crescere in modo esponenziale, con un aumento del 140 per cento nel giro di due anni.

2008_01_09_sapphire_princess_p_williams_c

Sapphire Princess porterà a Shanghai l’esperienza unica della crociera premium Princess Class, con una previsione di 65.000 ospiti trasportati durante la stagione di quattro mesi.

Carnival Corporation posizionerà Sapphire Princess in Cina a partire dal 21 maggio.

2008_01_09_sapphire_princess_p_williams_d

Gli itinerari saranno da 3 a 7 giorni, ossia la durata preferita della vacanza dei turisti cinesi secondo gli studi.

Carnival Corporation aveva capito parecchi anni fa che i viaggiatori orientali avrebbero apprezzato un nuovo tipo di vacanza; ecco perché già nel 2006 Costa Crociere era stato il primo operatore crocieristico internazionale ad aprire il mercato delle crociere in Cina”, ha spiegato Arnold Donald, ceo di Carnival Corporation “Il nostro impegno verso questo Paese è oggi più forte che mai; si tratta di un mercato di grandissima importanza strategica per la nostra Compagnia, e ora diventeremo l’unico operatore internazionale ad avere quattro navi posizionate regolarmente in Cina. Inoltre, poiché siamo il primo gruppo crocieristico al mondo, che riunisce 10 delle maggiori compagnie a livello internazionale, siamo nella posizione ideale di poter proseguire la nostra collaborazione con le autorità cinesi al fine di aiutare il Paese a raggiungere il suo obiettivo di diventare un mercato chiave nel settore crocieristico”.

Carnival Corp.

Arnold Donald, ceo di Carnival Corporation 

L’arrivo di Costa Serena nel mercato cinese costituisce un grande traguardo per la nostra azienda, e siamo orgogliosi di essere la prima compagnia internazionale ad avere tre navi posizionate in Cina. La nostra attuale strategia mira a portare allo sviluppo ancora più rapido del mercato cinese, che ha un grande potenziale di crescita. Possiamo contare su 8 anni di esperienza già acquisiti in Cina e questo non solo ci agevola nella nostra espansione, ma ci aiuta a trovare nuovi modi per sorprendere e deliziare i nostri ospiti, che sempre più numerosi provano l’esperienza di una crociera all’insegna del concetto ‘Italy at Sea’ con Costa” ha aggiunto Michael Thamm, amministratore delegato di Costa Crociere .

Michael_Thamm_CEO_AIDA[1]--U13010604668428HI-140x189-032-kx1B--645x400@MediTelegraphWEB

Michael Thamm, amministratore delegato di Costa Crociere 

Carnival sta effettuando notevoli investimenti in Cina e in Asia con l’intento di cogliere le opportunità di forte crescita in tutto l’Oriente. Infatti, oltre alla Cina, Carnival sta promuovendo lo sviluppo futuro delle crociere anche in Giappone, Singapore, Hong Kong, Taiwan e Corea in modo da mantenere e rafforzare ulteriormente la sua leadership in Asia.

13/05/2014  ore 01.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”