La valigia per la crociera in Asia, la guida definitiva


L’Asia offre ai visitatori un mix di raffinatezza urbana, tranquillità rurale, e spiaggie da esplorare e la crociera in questa terra è assolutamente da provare.

La valigia per queste destinazioni così diverse tra loro, che possono includere giorni trascorsi sdraiati su una spiaggia, visita ai secolari templi, ed esplorazione delle moderne città, deve tener conto del clima umido della regione.

Noi ti aiutare a preparare la valigia perfetta per la crociera in Asia in pochi semplici passi.

phuket

  • Protezione solare

Crema solare, occhiali da sole, burro cacao con SPF, e un cappello sono articoli assolutamente necessari e da non sottovalutare in caso di crociera nei paesi asiatici. Il Sud-est asiatico è caldo tutto l’anno , anche durante l’inverno, quindi avere una protezione solare è il minimo per non avere sgradevoli sorprese.

Una scottatura solare più o meno grave può rovinarti una vacanza: ricordati che ogni qualvolta richiedi l’intervento del medico di bordo devi anticipare le spese mediche, che ti verranno rimborsate dietro presentazione di apposite ricevute dall’assicurazione viaggio che hai sottoscritto prima di partire*.

Anche indossare un cappello è altamente raccomandato, con preferenza per quelli a tesa larga, che ti garantiscono una maggiore protezione del classico berretto da baseball.

Se non lo si ha dietro, non ci son problemi: i negozi locali son fornitissimi e sicuramente trovai quello adatto a te.

phi_vqzaw.T0

 

  • Daily Essentials ossia tutti gli oggetti di uso quotidiano che non potete assolutamente dimenticare

Un pareo o una sciarpa, salviettine umidificate e spray sono i migliori articoli che non devono mancare per l’uso quotidiano quando visiterai il sud-est asiatico.

Un altro oggetto che è sempre bene tenere a portata di mano è un piccolo ombrello, dato che ci sono molte zone dove gli scrosci improvvisi di pioggia sono all’ordine del giorno, ma utili anche in caso di sole cocente.

crociere-per-il-mercato-asiatico-si-prevedono-L-QOxd1n

Una cosa importantissima da tenere in conto se sei una donna: in relazione alle usanze locali, i luoghi di culto e i templi si possono visitare solo se sei coperta, quindi minirsi di coprispalle, foulard o di una sciarpa ampia, articoli molto leggeri da portarsi dietro ma utilissimi per una copertura extra quando necessario.

Da non dimenticare le utilissime salviettine umidificate, utili per l’igiene intima quando si è in escursione, ma anche per tenere le mani sempre pulite, oltre che utili per raffreddare e rinfrescare la pelle.

holland-america-line-crociere-in-asia-L-CbkVoC

Sarebbe bene avere dietro anche salviettine disinfettanti, esistono in commercio dei pocket di dimensioni veramente contenute, quindi nessun problema di ingombro e peso.

Un altro utile accessorio da avere dietro e che non dovresti dimenticare, è uno spray contro gli insetti, che sia preferibilmente ad ampio spettro, utile soprattutto quando si esplorano templi e nelle zone più rurali, soprattutto la sera, quando le zanzare sono più attive.

  •  Abbigliamento

Il suggerimento più importante di questa voce è preferisci indumenti di tessuto naturale come cotone o lino e di colore chiaro ma non colori vivaci come arancione, giallo e verde, che attirano gli insetti: via libera dunque ai colori tenui o addirittura il bianco, che aiuta la pelle a respirare nel clima caldo umido. Stai lontano da materiali scuri e pesanti, come il poliestere.

golden-temple-in-amritsar

Non può mancare nemmeno un giacchino scaccia-acqua o un maglione leggero, molto utile nei ristoranti dove l’aria condizionata è sempre accesa al massimo per contrastare l’opprimente aria esterna.

  • Calzature

Sandali, infradito, e scarpe da trekking sono ideali per viaggiare attraverso il Sud-Est asiatico.

Con robuste scarpe comode si possono percorrere lunghe distanze, esplorare senza problemi i sentieri intorno ai templi.

33

Ricorda tuttavia che in alcuni Paesi è usanza togliersi le scarpe quando si entra in residenze private, alcuni luoghi pubblici e luoghi di culto.

Se usi le scarpe da trekking abbi cura di indossare calze apposite e non fantasmini: la calza alta e dello giusto spessore ti proteggerà da insetti e ti impedirà di far sudare i piedi, mantenendo il piede sempre asciutto nonostante il caldo, evitando così la formazione di fastidiosissime e dolorosissime vesciche che a quelle temperature possono anche infettarsi, se non medicate per bene.

corpo_valigia_montagna_01_0

Questi sono gli “essenziali” consigli su ciò che davvero non puoi dimenticare a casa se affronti una crociera in Asia.

Ma ricorda: la valigia perfetta è quella che contiene i “fondamentali” e soprattutto quella che ti puoi portare dietro senza fatica.

In crociera mai più di una e mezzo a testa, perchè, come abbiamo imparato tutti noi, userai meno della metà di quello che ci si infila dentro! E la lavanderia di bordo è davvero economica se davvero hai necessità impellente di usare un capo che si è sporcato.

 

*Ti suggerisco di stipulare SEMPRE un’assicurazione medica contro ogni eventualità, il costo d’altronde è davvero ridicolo, scegliendo per bene una che racchiuda un pò tutto, perchè se vi sarà necessario un medico rischiate un salasso.

 

26/06/2014  ore 21.40
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
 
Annunci

Royal Caribbean offrirà nel 2015 la prima crociera tattoo, Ink or Swim


Ink or Swim sarà la prima crociera a tema tattoo che verrà ospitata a bordo della Liberty of The Seas di Royal Caribbean, dal 16 al 20 Aprile, con un itinerario che va da Fort Lauderdale a Cozumel, in Messico.

logo

La prima crociera offrirà ai propri ospiti la possibilità di godersi una crociera e di avere la possibilità di farsi anche un tattoo, grazie ai migliori artisti sul mercato che saranno ospitati a bordo: previsti inoltre iniziative speciali, come i Burlesque shows, i tattoo contests, le sessioni di photo shoots e un party privato in spiaggia a Cozumel.

Un impressionante “cast” di artisti del tatuaggio sarà a vostra disposizione tra cui i più conosciuti:

  • Tatu Baby, votata come una delle artiste più sexy e di talento del mondo e conosciuta grazie alla sua partecipazione al programma TV “Ink Master”
Tatoo Baby

Tatoo Baby

  • Sarah Miller, pluripremiata proprietaria del famoso Wyld Child Tattoo Shop a Pittsburgh, conosciuta soprattutto per il realismo delle sue “opere”
Sara Miller

Sara Miller

  • Mark Longenecker, un surfista e filantropo e proprietario di Endless Summer Tattoo a Cocoa Beach e noto per aver partecipato ad una stagione di “Ink Master”
Mark Longenecker

Mark Longenecker

  • Amy Nicoletto, la principessa gotica del mondo del tatuaggio e conosciuta per essere apparsa al programma con Kat Von D, “LA Ink”
Amy Nicoletto

Amy Nicoletto

  • Chris Torres, il cattivo ragazzo dell’industria del tatuaggio noto per il suo rinomato stile old-school e il negozio tatoo aperto recentemente a Brooklyn, il Red Devils Legged.
Chris Torres

Chris Torres

La crociera è prenotabile presso il sito www.inkorswimtattoocruise.com , con tariffe a partire da $ 970 a persona, in camera doppia e comprendono la partecipazione a tutti gli eventi Ink or Swim, servizi esclusivi, nonché un credito di $ 100 per un tatuaggio da fare a bordo per il 1 ° e 2 ° gli ospite che condividono la stessa cabina.

Naturalmente libero accesso in tutta la nave per godersi comunque la crociera al meglio, su una nave recentemente ristrutturata, con 10 proposte ristorative a bordo,caffè, lounges, 10 tra piscine e vasche idromassaggio, un simulatore di surf, il Flow-Rider, musical in perfetto stile Brodway, casinò e gli shows sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito.

 

09/10/2014  ore 01.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Silversea: Silver Galapagos riprende il largo dopo il restyling


Silver Galapagos di Silversea affronta di nuovo il mare dopo il completamento di una seconda fase di lavori di ristrutturazione avviati nel mese di settembre, nel bacino di carenaggio di un mese a Panama.

silver-galapagos_i3006694

I lavori hanno riguardato tutte le suite della nave, i corridoi e l’Explorer Lounge, che sono state completamente rinnovate.

Gli arredamenti sono stati aggiornati utilizzando una tavolozza di colori, dal blu al beige, migliorando nettamente il design d’interni della nave, un arredamento interno eco simile a quello della Silver Discoverer, recentemente battezzata.

5-silverseagps-jacuzzi

 

Il Silver Galapagos è una nave di lusso che può trasportare un massimo di 100 clienti, super coccolati: aveva già subito una prima fase di interventi di restyling, con l’installazione di nuovi bagni in suite, arricchiti con marmi e ricchi dettagli, oltre a un nuovo centro fitness, sala massaggi, salone di bellezza, vasca idromassaggio all’aperto, e del ristorante all’aperto, a firma Silversea, il The Grill, molto apprezzato dagli ospiti.

silver-suite

Silver Galapagos affronterà crociere di 7 giorni attraverso le isole Galapagos.

Queste crociere denominate di spedizione, sono le più avventurose che voi possiate trovare, permettendovi di scoprire la natura selvaggia, i paradisi incontaminati, in un luogo da sempre considerato un laboratorio naturale dell’evoluzione.

 

08/10/2014  ore 14.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

6 consigli per una crociera per single perfetta


La crociera è diventata negli ultimi tempi un luogo ideale per chi viaggia da solo: sono moltissime le compagnie di crociera che sempre di più si rivolgono a questo mercato, realizzando crociere a tema o prevedendo una programmazione ad hoc, addirittura aggiungendo alle proprie navi, cabine appossite (è capitato alla storica Cunard Lines recentemente).

1399531824

E’ il caso anche della Norwegian Cruise Line che prevede sulla Breakaway, sulla Getaway e sulla Epic, le cabine Studio, poste in due piani il cui accesso è riservato solo ai possessori di cabina (quindi altri single come voi) e con un bar Lounge apposito, con ingresso sempre riservato: un luogo nel quale è possibile rilassarsi, chiacchierare, fare giochi di gruppo per cui è impossibile non fare conoscenze.

Pensate che in alcune compagnie, come Cunard Line e Crystal, esistono dei “gentlemen” a bordo, che nelle serate danzanti sono a disposizione delle donne single, per invitarle a ballare durante le serate danzanti: nessuna quindi potrà mai fare da tappezzeria in queste compagnie.

Anche Hollande America Line e Silversea hanno un servizio simile, ma è presente solo su crociere di una certa durata.

solo-travelers-header-770

Come integrarsi a bordo senza rimanere delusi?

Alcune compagnie si organizzano per farvi cenare in compagnia di altri viaggiatori e spesso ci sono al tavolo animatori o personale di bordo, perciò non sarete mai soli.

Noi vi diamo alcune dritte per non sbagliare già al momento della prenotazione, aiutandovi a scegliere la compagnia e la nave giusta per voi.

 

  • Il primo suggerimento che vi diamo riguarda proprio la scelta della nave: può sembrare ovvio ma non lo è ma in tanti scelgono navi gigantesche, come la Oasis ad esempio, perchè dove c’è tanta gente c’è più possibilità di incontrarne di interessante.

Questo è uno sbaglio: una nave più piccola, è più intima, più rilassata, permette di ri-incontrare senza problemi delle persone che avete solo adocchiato, mentre su una nave con più di 5.000 paseggeri è davvero molto ma molto difficile che ci si possa riincontrare.

tn_Epic_Mandara_Spa_Sauna_web

Le navi più piccole, con un numero di passeggeri non elevato, mettono spesso sul tavolo attività personalizzate ad hoc, giochi, incontri, escursioni con numeri più umani, e inducono a fare amicizia proprio per il fatto che più volte è possibile incontrarsi data la grandezza della nave.

Ciò che dovete però tenere in considerazione quando prenotate questo genere di navi, è cercare di capire la clientela a bordo: crociere molto lunghe implicano la presenza più alta di persone che superano una certa età (per il fatto che non hanno problemi di tempo e di budget al contrario dei giovani): scegliete quindi un itinerario più corto e con mete giovanili.

 

  • Una volta valutata la nave da prendere, dovrete rivolgere la vostra attenzione al fatto che tante compagnie fanno pagare un surplus a chi prenota una cabina singola.

studio02x-large

Questo problema si può risolvere in vari modi: trovando la compagnia giusta, che non applica percentuali da incubo, ma un giusto supplemento; condividendo la stanza con altri viaggiatori, e può essere un bellissimo modo per conoscere nuovi amici, anche se son poche le linee che lo propongono, come Hollande America Lines, che già al momento della prenotazione vi chiede se preferite viaggiare condividendo con un altro passeggero (e in questo caso non pagate surplus) oppure se non si riesce ad “abbinarvi” a nessuno, vi fa pagare una cifra già stabilita in partenza.

 

  • Tenete d’occhio i last minute sulle cabine singole ma allo stesso tempo fate attenzione: le cabine singole presenti a bordo, sono in genere in numero molto limitato (tranne sulle NCL con le Studio) e può essere che su determinate navi e compagnie molto “commerciali”, vadano a ruba. Chiedete al vostro agente viaggi di fiducia, in base anche alla sua esperienza, se la nave da voi scelta ricade in questa categoria.

SOLO---CONTENT-1

 

  •  Fate amicizia con il direttore di crociera: se volete avere qualche chance in più di conoscere gente nuova, questa è la persona giusta con la quale interagire: chi meglio di lui può infatti sapere se ci sono altri single a bordo?

Non dimenticate nemmeno di presentarvi agli animatori di bordo: son tutte figure che vi possono aiutare ad individuare più facilmente le persone con le quali poter fare amicizia più facilmente.

Non siate timidi: se i compagni di tavolo non sono di vostro gradimento, chiedete al maitre di potervi cercare un posto migliore e se possibile farà di tutto per accontentarvi.

4f27ea39-3d6d-4e97-ba8b-2766e6e49048_4-Silversea-Cruises

 

 

  • Non tralasciate le escursioni a terra: è una delle occasioni più utili per fare conoscenza; l’escursione in sè permette di essere poche persone, quindi l’approccio è più semplice e così pure la conversazione, specie su argomenti relativi a comuni passioni, che possono essere l’arte o l’avventura o qualsiasi cosa tratti la vostra escursione.

 

  • Cercate compagni di viaggio prima della crociera, connettendovi con altre persone nei vari forum o social; ce ne sono a migliaia a vostra disposizione, scegliete quello giusto epr voi e se il primo non dovesse essere quello che cercate, non vi scoraggiate ma scrivete da un’altra parte!

_i379716

E’ divertente fare conoscenza reale con persone conosciute solo virtualmente, ma avrete comunque delle cose di cui avrete già parlato per cui la conoscenza più approfondita avrete modo di farla quando sarete a bordo.

Ricordate di scrivere dei bigliettini con scritto sopra il vostro numero di cabina al quale è possibile raggiungervi: questo consiglio è validissimo se proprio scegliete una nave gigantesca, dove è impossibile o quasi incontrarsi per caso ogni sera…senza numero di cabina è improbabile che rincontreerete la stessa persona, a meno che non abbiate una minima idea di dove si trovaranno ad una certa ora!

Inutile che vi dia l’avviso di fare attenzione ovviamente a chi dare o meno il numero di cabina: ok, dovete fare amicizia, ma fate un minimo d’attenzione, si tratta sempre di estranei e non date mai niente per scontato se volete eviatare problemi.

crociere_per_single_

 

Il consiglio più giusto di tutti è però uno e uno solo: divertitevi! Partite senza patemi d’animo, senza star lì a voler per forza trovare l’uomo o la donna della vostra vita, perchè lo sapete meglio di me che più cercate meno trovate: a volte bisogna lasciare che le cose vadano da sole!

Per evitare di vivere quella che comunque è una vacanza in maniera sbagliata e con aspettative è sempre meglio partire senza averne 😉

Questi sono i nostri 6 consigli per una crociera per single perfetta, ma se voi ce ne volete suggerire altri scriveteci 🙂

PS. Ci sono compagnie che non vi fanno pagare nessun supplemento per le cabine singole, su diverse navi della flotta o su tutte: vi consiglio di dare un occhio alle proposte di Crystal Cruises, Azamara Cruises, Compagnie du Ponant, Voyages of Discovery, Voyages to Antiquity e Silversea Cruises, senza dimenticare le linee di crociera fluviale, come Uniworld, Tauk e Viking. Controllare non costa niente e magari trovate la crociera giusta per voi 🙂

06/10/2014  ore 13.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Crystal Cruises cambia il dress-code, ossia le regole per vestirsi in crociera


A partire dal 21 dicembre, Crystal Cruises, la linea da crociera di lusso, cambia il dress-code per gli ospiti: la linea ha infatti semplificato le opzioni previste, portandole da tre a due.

couple-deck-crystal_casual_598x368

Informal dress

Il cambio più importante riguarda l’opzione per il black-tie per le notti formali dopo le 18.00 (6.00 pm) e per il resto del tempo basta semplicemente avere un abbigliamento casual, con grande soddisfazione dei clienti che non dovranno portarsi dietro l’armadio per scegliere l’abbigliamento giusto.

Secondo il dress-code di Crystal Cruise, un abbigliamento casual comprende abiti, gonne, pantaloni, camicie e maglioni per le donne (pantaloni non sdruciti, slavati o a vita bassa non sono ammessi) e non è ammesso dopo le ore 18.00 (6 pm).

Non sono ammessi pantaloncini e berretti da baseball sia per gli uomini che per le donne.

Per gli uomini ok a camicie e cappotti sportivi ( è ammesso il non uso della cravatta), polo a collo aperto e pantaloni a gamba lunga od eleganti.

formal3_598x368

Formal dress

Mentre per le notti formali :

  • per gli uomini, sono ammessi abito scuro con cravatta o smoking
  • per le donne, sono ammessi abiti da cocktail formale, abito da sera elegante.

Nelle serate formali (solo in occasioni speciali che saranno ovviamente comunicate agli ospiti a bordo) i jeans non possono essere indossati in qualsiasi luoghi o sale di ristoro, tra cui il Casinò.

Con solo due scelte per gli ospiti, abbiamo alleviare lo stress di imballaggio e pianificazione, e mettiamo l’accento solo sull’emozione del viaggio imminente” ha rivelato il presidente di Crystal Cruises Edie Rodriguez.

formal2_598x368

Formal dress

Durante la vostra crociera avrete più serate formali, a seconda della durata della croiera per cui generalmente troverete:

  • da 7 a 10 giorni di crociera: fino a 1 sera formale (i dettagli del dress-code sono comunquye specificati quando prenotate una crociera con Crystal Cruises)
  • da 11 a 13 giorni di crociera: 2 serate formali
  • crociere con giro del mondo, e crociere particolari: le serate formali vengono comunicate e funzionano in modo diverso.

Diverse linee di lusso negli ultimi anni hanno reso l’informalità un punto forte, facendo pressione su quelle linee che ancora seguono rigide regole per il dress-code, come la Seabourn e Cunard Line, perchè si adeguino e ne seguano l’esempio, semplificando la vita ai propri ospiti.

formal4_598x368

Formal Dress

Anche se questi ultimi baluardi dell’eleganza, fanno leva proprio su queste caratteristiche e i propri ospiti son ben contenti di presentarsi a cena in smoking e abito da cocktail.

 

03/10/2014  ore 14.34
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.