Costa Victoria soccorre peschereccio in fiamme: 12 sopravvissuti


Costa Victoria ha soccorso un peschereccio in fiamme: è accaduto lunedì mattina, durante la navigazione da Hong Kong a Sanya Hainan, quando la Costa Victoria ha tratto in salvo i membri dell’equipaggio di una barca da pesca che bruciava, avvistato nel Mar cinese meridionale.

CostaVictoria

 

Durante la navigazione il primo ufficiale di guardia ha avvistato una barca in difficoltà e ha subito dato l’allarme al Master.

Il personale e il capitano che ha deciso di modificare la rotta della nave, al fine di fornire assistenza adeguata.

Costa Victoria soccorre peschereccio in fiamme: 12 sopravvissuti– VIDEO –  Il comandante Paolo Fusarini spiega cosa è accaduto

Cinque persone sono annegate, mentre le restanti 11 sono state imbarcate sulla Costa Victoria e portate in elicottero all’ospedale di Sanya City.

Inoltre, Costa Victoria ha attivamente ricercato gli altri membri dell’equipaggio scomparsi, in collaborazione con un elicottero della Guardia Costiera di base a Sanya Hainan, che ha raggiunto la zona.

CostaVictoria

A causa delle gravi condizioni sfortunatamente due pescatori non sono sopravvissuti.

Dopo aver svolto gli accertamenti delle autorità competenti, Costa Victoria ha ripreso il suo normale itinerario verso Sanya Hainan.

 

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
04/11/2014  ore 13.40

“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Annunci

Carnival Cruise espande in Cina: a Costa Serena, Victoria, Atlantica si unirà Princess Sapphire


Carnival Corporation è intenzionata a scommettere seriamente sul mercato asiatico e sulla Cina in particolare e come già annunciato a Costa Serena, Victoria, Atlantica si unirà Princess Sapphire portando il potenziale della capacità della flotta nel paese sino al 140%, anche nominando un nuovo COO che seguirà direttamente l’affair China.

terre-da-esplorare-Costa_Serena

Dopo aver presentato i bilanci del 3° trimestre in crescita, Carnival Corporation ha formalmente dichiarato che Alan Buckelew, COO, avrà il ruolo di “espandere il suo ruolo di leadership in Cina, dove si trasferirà per sorvegliare più da vicino le operazioni di crescita della società nel paese asiatico

Come la più grande compagnia di crociere al mondo, con un portafoglio di 9 compagnie di crociera mondiali leader del settore, siamo il leader di mercato in Cina e continueremo a lavorare con i funzionari in Cina per aiutare il paese a soddisfare il suo obiettivo di diventare uno dei maggiori paesi dei mercati di crociera importanti del mondo ” ha detto Arnold Donald, CEO di Carnival.

L’annuncio di oggi sottolinea il nostro profondo impegno verso la Cina come mercato di grande importanza strategica per la nostra azienda.

Alan è uno dei leader più rispettati del settore e averlo sul terreno in Cina aggiungerà grande forza per le nostre opportunità operative e di crescita in Cina. “

Alan Buckelew, COO

Alan Buckelew

L’esperienza di Alan Buckelew nel settore è grande, una carriera che dura da oltre 37 anni nel settore delle crociere:

  • ha iniziato ricoprendo varie cariche di alto livello esecutivo nel servizio al cliente, servizi condivisi e yield management, chief information officer e chief financial officer di Princess Cruises.
  • chief operating officer per Cunard Line dal 2004 al 2007
  • CEO di Princess Cruises da giugno 2007, è stato presidente della compagnia dal febbraio 2004 oltre che  vice presidente esecutivo responsabile dei servizi di pianificazione strategica, di marketing e di gestione del rendimento della Princess
  • Chief Operations Officer di Carnival Corporation & plc.

Il suo compito principale sarà di guidare nella giusta direzione tutte le iniziative della società in Cina, pur continuando a fornire la supervisione di tutte le operazioni marittime e portuali in tutto il mondo e una serie di funzioni correlate, che fanno parte integrante del suo ruolo di COO.

Siamo entusiasti del fatto che parte dlele nostre navi da crociera attualmente servano il mercato cinese e riconosciamo il vasto potenziale per far crescere il nostro business in Cina nei mesi e negli anni a venire” ha dichiarato Buckelew in una dichiarazione alla stampa “Il nostro team in Cina è dedicato e appassionat e offre un’esperienza unica, progettata e studiata per superare le aspettative di ogni ospite che sale su una delle nostre navi “.

2008_01_09_sapphire_princess_p_williams_c

Lo scorso maggio, la società ha annunciato lo schieramento,  il prossimo anno, di Costa Serena che sarà presente in Cina tutto l’anno, rendendo Carnival Corporation la prima compagnia di crociere a livello mondiale con quattro navi stanziate in Cina, uno dei paesi a più rapida crescita nei mercati crocieristici del mondo.

Costa Crociere prevede di debutto di Costa Serena a Shanghai nel mese di aprile 2015, dove si unirà Costa Victoria e Costa Atlantica, già schierate in Cina. La mossa aumenterà la capacità complessiva di Costa in Asia del 74%.

Oltre all’arrivo di Costa Serena, Carnival con Princess Cruises ha portato la Princess Sapphire a Shanghai già la scorsa estate.

L’aggiunta di una terza nave con sede in Cina quest’anno, aumenta la capacità totale 2014 di Carnival Corporation nel paese del 66%.

Nel 2015, con quattro navi con sede in Cina, per la prima volta la capacità di Carnival aumenterà del 140% nel giro di soli due anni.

“La nostra strategia per accelerare la crescita in Cina sarà dovuta al vantaggio di avere 8 anni di esperienza in Cina” ha sottolineato Buckelew.

 

24/09/2014  ore 12.50
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
 

 

Costa Victoria: stop di alcune ore per contenzioso


Secondo Ship2shore un contenzioso con un ex passeggero ha costretto Costa Victoria a rimanere per alcune ore ferma nel porto di Keelung (Taiwan), a bordo non c’erano comunque passeggeri.

costa victoria venduta ibero cruceros crocieristi blog

Secondo la rivista sarebbe stato un dentista di New Taipei che aveva avuto un infortunio sulla nave in una precedente crociera a imporre il provvedimento di fermo durato fino a quando la compagnia ha disposto il deposito di una somma pari a 300 mila dollari come garanzia, dice Ship2shore.

L’incidente sarebbe avvenuto nel febbraio 2013 a Tseng Huanjing.

costa-victoria_i267937

Per quell’incidente il dentista sostiene di non aver potuto lavorare per circa 10 mesi e che si era visto riconoscere solo 1.000 euro tramite l’assicurazione medica e per questo ha intentato una causa contro Costa, chiedendo un risarcimento danni di 400 mila dollari per il rimborso delle spese mediche sostenute e per i danni subiti.

La notizia è stata confermata anche dal Ministero dei Trasporti taiwanese e dal locale Tribunale dov’è stata intentata la causa.

Il caso è stato confermato anche dalla Compagnia, che ha diffuso una nota.

Costa_Victoria_in_Trondheim

 

Costa Crociere è stata informata dalle Autorità di Taiwan che la nave Costa Victoria, dopo il suo arrivo nel porto di Keelung alle 8 am locali come previsto da itinerario, è stata soggetta momentaneamente a una misura di custodia da parte del Tribunale Distrettuale di Keelung a causa di un reclamo di minore entità riguardante un ospite che era imbarcato nella precedente crociera.

La misura cautelare non era relativa a questioni riguardanti nè la sicurezza, nè la manutenzione della nave. La compagnia ha seguito il caso attraverso avvocati locali, che si sono rivolti direttamente al Tribunale e all’ospite che aveva sporto reclamo.

costa-victoria-140717185641_big

 

In breve tempo è stato raggiunto un accordo con l’ospite e il Tribunale Distrettuale di Keelung ha revocato la custodia della nave. Costa Victoria ha quindi potuto continuare il suo regolare programma, che prevede una nuova crociera di 4 giorni in partenza da Shanghai il 19 luglio

 

18/07/2014  ore 12.20
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Carnival: attacco alla Cina con Costa Crociere e Princess Cruises


In una nota diffusa oggi Carnival Corporation ha annunciato che Costa Serena sarà posizionata in Cina tutto l’anno nel 2015. Carnival diventerà così il primo operatore internazionale a proporre crociere regolari con quattro navi nel Paese.

Il posizionamento di Costa Serena – si legge in una nota aziendale – potenzierà la leadership di Carnival in Cina, sfruttando l’impennata della domanda che, secondo le previsioni, renderà il mercato cinese il secondo più grande al mondo entro il 2017″.

e21292fed3b6e950220e966856aaa533_115874

Costa Crociere, una delle 10 compagnie che fanno capo al Gruppo Carnival, ha fatto sapere oggi che nell’aprile 2015 è previsto il debutto di Costa Serena a Shanghai, dove affiancherà Costa Victoria e Costa Atlantica, già posizionate in Cina. In questo modo la capacità complessiva di Costa in Asia crescerà del 74 per cento.

 costa-serena_photo9

Oltre a Costa Serena, Princess Cruises – altra compagnia che fa capo al gruppo americano – posizionerà la sua nave Sapphire Princess in Cina con partenza da Shanghai dal 21 maggio al 4 settembre 2014, offrendo un’altra esperienza nuova e unica ai crocieristi cinesi. Il posizionamento in Cina di una terza nave quest’anno rappresenta una crescita della capacità complessiva di Carnival Corporation nel Paese nel 2014 del 66 per cento. Nel 2015, quando per la prima volta ben quattro navi saranno posizionate in Cina, si stima che la capacità di Carnival possa crescere in modo esponenziale, con un aumento del 140 per cento nel giro di due anni.

2008_01_09_sapphire_princess_p_williams_c

Sapphire Princess porterà a Shanghai l’esperienza unica della crociera premium Princess Class, con una previsione di 65.000 ospiti trasportati durante la stagione di quattro mesi.

Carnival Corporation posizionerà Sapphire Princess in Cina a partire dal 21 maggio.

2008_01_09_sapphire_princess_p_williams_d

Gli itinerari saranno da 3 a 7 giorni, ossia la durata preferita della vacanza dei turisti cinesi secondo gli studi.

Carnival Corporation aveva capito parecchi anni fa che i viaggiatori orientali avrebbero apprezzato un nuovo tipo di vacanza; ecco perché già nel 2006 Costa Crociere era stato il primo operatore crocieristico internazionale ad aprire il mercato delle crociere in Cina”, ha spiegato Arnold Donald, ceo di Carnival Corporation “Il nostro impegno verso questo Paese è oggi più forte che mai; si tratta di un mercato di grandissima importanza strategica per la nostra Compagnia, e ora diventeremo l’unico operatore internazionale ad avere quattro navi posizionate regolarmente in Cina. Inoltre, poiché siamo il primo gruppo crocieristico al mondo, che riunisce 10 delle maggiori compagnie a livello internazionale, siamo nella posizione ideale di poter proseguire la nostra collaborazione con le autorità cinesi al fine di aiutare il Paese a raggiungere il suo obiettivo di diventare un mercato chiave nel settore crocieristico”.

Carnival Corp.

Arnold Donald, ceo di Carnival Corporation 

L’arrivo di Costa Serena nel mercato cinese costituisce un grande traguardo per la nostra azienda, e siamo orgogliosi di essere la prima compagnia internazionale ad avere tre navi posizionate in Cina. La nostra attuale strategia mira a portare allo sviluppo ancora più rapido del mercato cinese, che ha un grande potenziale di crescita. Possiamo contare su 8 anni di esperienza già acquisiti in Cina e questo non solo ci agevola nella nostra espansione, ma ci aiuta a trovare nuovi modi per sorprendere e deliziare i nostri ospiti, che sempre più numerosi provano l’esperienza di una crociera all’insegna del concetto ‘Italy at Sea’ con Costa” ha aggiunto Michael Thamm, amministratore delegato di Costa Crociere .

Michael_Thamm_CEO_AIDA[1]--U13010604668428HI-140x189-032-kx1B--645x400@MediTelegraphWEB

Michael Thamm, amministratore delegato di Costa Crociere 

Carnival sta effettuando notevoli investimenti in Cina e in Asia con l’intento di cogliere le opportunità di forte crescita in tutto l’Oriente. Infatti, oltre alla Cina, Carnival sta promuovendo lo sviluppo futuro delle crociere anche in Giappone, Singapore, Hong Kong, Taiwan e Corea in modo da mantenere e rafforzare ulteriormente la sua leadership in Asia.

13/05/2014  ore 01.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”