Neoromantica salta la tappa a Reggio causa forte maestrale

COSTA NEOROMANTICA

La nave neoromantica di costa crociere oggi salterà la tappa di Reggio e si dirigerà direttamente al porto di Messina, a causa delle forti raffiche di maestrale che sta imperversando in tutto il sud Italia.
Costa-NeoRomantica
A StrettoWeb, Ufficiali della Capitaneria di Porto riferiscono : “Oggi la NeoRomantica non attraccherà a Reggio ma a Messina. Il forte vento di maestrale e forti piogge provocati dall’uragano Gonzalo ci ha fatto desistere. La nave con i turisti attaccherà a Messina perchè è maggiormente “riparata” e, pur essendoci, il ciclone la zona è meno a rischio rispetto a Reggio”.
 

Costa Crociere: esercitazioni sulle pratiche di ormeggio nel porto di Savona


In collaborazione con la Guardia Costiera, Costa Crociere ha sviluppato un programma di formazione sulla sicurezza per aggiornare gli ufficiali della compagnia sulle più recenti e sicure tecniche di ormeggio.

2012032884822-costa_a_savona

 

Dopo il successo della prima edizione dello scorso giugno, è stata programmata una seconda sessione, che si terrà a metà ottobre.

Questa seconda sessione di training avrà sempre come argomento le tecniche di ormeggio, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza delle operazioni di attracco delle navi Costa.

In particolare, i corsi forniranno ai giovani ufficiali strumenti utili e competenze su procedure e tecniche di ormeggio, che coinvolgono le navi, i rimorchiatori e nello specifico i piloti del porto e l’equipaggio delle navi.

Costa Fortuna Costa Atlantica Costa Magica at Savona3--U150141098727yNI-141x229

 

L’iniziativa, nata col sostegno della Guardia Costiera di Savona, in particolare del suo precedente Comandante, Enrico Moretti, è stata confermata anche dal nuovo Comandante Vincenzo Vitale.

Il corso dello scorso giugno è stato presentato dal Capitano di Fregata Leonardo Deri e si è svolto quasi interamente, sia per la parte teorica che per le esercitazioni pratiche, presso la sede della Capitaneria di Porto/Guardia Costiera di Savona, ad eccezione di una lezione a bordo di Costa Favolosa e una su un rimorchiatore che presta servizio nel porto di Savona.

Transfer_Savona

Gli esperti Costa, provenienti dai dipartimenti Costa Campus (formazione) e Marine & Nautical (operazioni marittime e nautiche), hanno tenuto le lezioni insieme ad alcuni istruttori esterni facenti parte dei servizi tecnico nautici del porto di Savona, ed in particolare del gruppo ormeggiatori, della società concessionaria del servizio di rimorchio e dei piloti del porto.

 

02/10/2014  ore 22.20
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

Carnival: accordo di 5 anni per le crociere nel porto di Livorno


«La firma di oggi – ha dichiarato il presidente dell’Autorità Portuale di Livorno, Giuliano Gallanti – è un segno della fiducia riconquistata da Livorno nel campo delle crociere.

Gli interventi concreti che l’Authority ha programmato e avviato nei mesi scorsi hanno rappresentato un elemento di stimolo ai fini del recupero del ruolo che tutto il mondo riconosce allo scalo portuale labronico».

giuliano gallanti

Il Presidente dell’Autorità Portuale Gallanti Giuliano

«Il messaggio uscito dal Sea Trade di Barcellona è chiaro e restituisce a Livorno una rinnovata centralità sul fronte del mercato crocieristico».

massimo-provinciali

Massimo Provinciali segretario dell’Autorità Portuale di Livorno

 

Lo ha detto il segretario generale dell’Autorità Portuale di Livorno, Massimo Provinciali, commentando la stipula dell’accordo con il gruppo Carnival, che ha confermato l’interesse verso lo scalo labronico programmando 127 scali per il 2015.

«Evidentemente – ha proseguito Provinciali – quanto seminato dall’Authority assieme alla Porto 2000 in occasione del Seatrade di Miami ha dato i suoi frutti nella recente, analoga manifestazione di Barcellona.

Le previsioni dell’approvando Piano Regolatore Portuale sul polo crocieristico, l’ordinanza sulle priorità di accosto firmata congiuntamente con la Capitaneria di Porto a marzo scorso, gli sforzi della Porto 2000 per dotare l’Alto Fondale di una prima stazione crociere, e il dragaggio del lato nord del Molo Italia, puntualmente trasformato da promessa in cantiere, sono stati gli elementi di forza che ci hanno consentito di raggiungere risultati concreti in termini di sviluppo dei traffici».

Il numero due del porto della città dei Quattro Mori si è inoltre soffermato sull’importanza della recente sentenza del Consiglio di Stato, che ha fatto chiarezza sulle prerogative e le funzioni della società che a Livorno gestisce i servizi di accoglienza ai passeggeri.

port1

«Il Cds – è stato il commento di Provinciali – ha confermato quello che noi abbiamo sempre sostenuto, ovvero che la Porto 2000 è affidataria esclusiva, in ogni ambito del porto, dei servizi di interesse generale, compresi quelli di vettovagliamento.

Questo ci consente di essere fiduciosi circa il buon esito della cessione di parte delle quote pubbliche della società.

Ora possiamo guardare al 2015 come all’anno del rilancio».

Fonte: Ufficio Stampa

La Oasis of the Seas è arrivata a Civitavecchia! LIVE della visita nave


La Oasis of the Seas è arrivata finalmente anche in Italia!

10406438_10201750719489134_5693775858653748035_n

Photocredit: Crociere Più

La nave più grande del mondo ha terminato dopo le 07.00 le complesse operazioni di ingresso e di ormeggio nel porto di Civitavecchia: lo conferma la Capitaneria di Porto.

Davvero un ospite d’eccezione al porto, la mega-nave della Royal Caribbean ha attraccato alla banchina 13 nord del porto.

I numeri della Oasis of the Seas:

  • 362 metri di lunghezza
  • 47 metri di larghezza
  • 2165 membri d’equipaggio di 65 nazionalità
  • da 5.402 passeggeri e fino a 6.296 passeggeri
  • 2.700 cabine
  • 220.000 tonnellate lorde di stazza lorda
  • 18 ponti di cui 14.5 ad uso ospiti
  • 7 aree tematiche
  • un parco denominato central Park con 12.000 piante vive
  • una Spa
  • un teatro da 1380 posti
  • una giostra artigianale
  • un simulatore di surf
  • 4 piscine
  • 10 vasche idromassaggio
  • un campo da basket e pallavolo
  • pareti di arrampicata
  • una pista da jogging
  • una pista di pattinaggio sul ghiaccio
  • una Zip-Line, una fune sospesa nel vuota che dà la possibilità di lancirasi da una parte all’altra della nave

La tappa di Civitavecchia fa parte di un breve itinerario che include anche una tappa a Napoli domani.

La Oasis ritornera’ poi in Spagna per fare rotta poi verso Rotterdam, nei Paesi Bassi, dove subirà un intervento di manutenzione ordinaria nel cantiere navale Ke’ppel Verolme.

10438277_10201750718289104_2108823293775793436_n

Photocredit: Crociere Più

 

I Crazy Cruises grazie a Crociere Più vi mostreranno questa meraviglia dei mari attraverso una visita nave: vi racconteremo le impressioni, vi faremo vedere il suoi interni e, se fortunati, anche i video di alcuni spettacoli sui ponti.

Imbarco previsto alle ore 09.30

AGGIORNAMENTO: la nave sembra ciò che è: un gigante dei mari, è immensa!

Dentro tutto è molto americano, e può incontrare o meno il favore dei “puristi”; personalmente ci piace anche se come potete notare, in visita nave pare tutto più freddo, spento: è solo un’impressione dovuta al fatto che la maggior parte dei passeggeri scende in escursione e la nave appare quasi “vuota”, senza calore.

10172567_10201750731209427_2392185984656994861_n

Photocredit: Crociere Più

10659231_10201750819531635_6878766271995659102_n

Cerimonia di maiden call – Photocredit: Crociere Più

All’Aqua Theater si festeggia il maiden call di Oasis of the Seas a Civitavecchia: il maiden call è il primo attracco di una nave in un determinato porto e in genere si festeggia con lo scambio dei crest tra Capitano della nave e il responsabile della Capitaneria di Porto più eventuali autorità locali.

Eccovi qualche altra immagine del giro 🙂

10574516_10201750921574186_8403999031766072707_n

Photocredit: Crociere Più

10666108_10201750922734215_769405835733859275_n

Photocredit: Crociere Più

Più si procede più l’impressione iniziale è confermata:  Stefano Volpini di Crociere Più ha una sola parola “pazzesca”!

10542865_10201750980175651_8667444360616615426_n

Photocredit Crociere Più

10649823_10201750979695639_7451287804369708439_n

Photocredit Crociere Più

 

I commenti ufficiali:

  • “Per noi è una grande opportunità ospitare in Italia una nave come Oasis of the Seas, che rappresenta il prodotto più innovativo e all’avanguardia nel settore crocieristico. Il suo passaggio a Civitavecchia conferma la volontà della Compagnia di continuare a investire sull’Italia e offre un assaggio europeo dell’esperienza unica che la Classe Oasis può garantire con i servizi esclusivi, gli spettacoli sorprendenti e le attività adatte a tutta la famiglia presenti a bordo” ha dichiarato Gianni Rotondo, direttore generale RCL Cruises LTD Italia.

La nave è attesa domani alle 7 del mattino a Napoli, dove l’aspetta un’altra giornata pienissima di impegni!

Questo slideshow richiede JavaScript.

15/09/2014  ore 08.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

M/S Serenissima: membro della crew overboard!


Il giornale greco “e-nautilia” ha pubblicato la notizia che un membro dell’equipaggio della M/S Serenissima di Serenissima Cruises, sia finito fuori bordo.

Si tratterebbe di una ragazza di 23 anni, uno dei 48 membri dell’equipaggio di bordo della nave da crociera.

1208031200serenissima

La nave era salpata dal porto di Rodi ed è attraccata alle 7.30 di ieri mattina nel porto cretese di Agios Nikolaos, nella costa settentrionale dell’isola di Creta.

La Capitaneria di Porto locale è stata informata appena la nave ha attraccato in porto e sotto la direzione della Guardia Costiera sono iniziate le ricerche: la ragazza sarebbe finita in mare tra Karpathos e il Golfo di Mirabello.

 AGGIORNAMENTO del 25/10/2014 ore 15.50 

I risultati delle analisi del DNA che sono stati consegnati ai genitori Dennis Markoska confermano che il corpo della ragazza che è stato trovato nelle acque del Mar Egeo appartiene al membro della crew finito overboard il 14 settembtre scorso.

Dennis è stata vista l’ultima volta il 13 del mese scorso a bordo della M/V “Serenisima”, la nave su cui stava lavorando e che stava navigando verso Creta in Grecia.

L’inchiesta è in corso e per il momento non ci sono notizie sulle cause della morte: l’unico particolare che è trapelato è che non ci sarebbero segni di violenza sul cadavere.

Dennis Markoska

Il motivo per cui tutta la vicenda è apparsa un mistero è il fatto che non sia stata trovata la sim nel telefono della giovane: inoltre l’ultima volta in cui è stata avvistata è stato proprio sul ponte esterno e a detta dei testimoni la ragazza aveva con sè il suo telefonino; ecco perchè rimangono i dubbi che qualcuno a bordo possa averle fatto del male.

Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

14/09/2014  ore 02.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.