Tempesta Cristobal si trasforma in uragano di categoria 1


La terza tempesta, della stagione degli uragani atlantici, la tempesta tropicale Cristobal, è diventata un uragano di categoria 1.

144201

Secondo l’ultimo bollettino del National Hurricane Center, l’uragano Cristobal ha una velocità massima sostenuta del vento di 120 kmh (75 miglia all’ora) e si sta muovendo a nord a 20 kmh (12 mph), circa 950 km (590 miglia)  a sud ovest delle Bermuda.

Alle Bermuda è intanto in vigore un avviso di tempesta tropicale: qui si prevedono forti piogge e venti forti quando l’uragano passerà sull’isola Mercoledì.

Al momento pare che l’uragano si tenga al di fuori delle coste statunitensi, tuttavia ben 4 compagnie crocieristiche hanno modificato per precauzione i propri itinerari.

Come tempesta tropicale, Cristobal ha già investito Domenica scorsa parti delle Bahamas e delle isole Turks e Caicos, sferzandole con forti venti e pioggie: come tempesta non ha risparmiato nemmeno l’isola caraibica condivisa da Haiti e Repubblica Dominicana.

Il Centro Nazionale Uragani che fa capo al NOAA, ieri sera ha comunicato ufficialmente il passaggio della tempesta da tempesta tropicale a uragano di stato 1, cioè secondo la  scala Saffir-Simpson, con venti tra 119 e  153 kmh (74-95 miglia all’ora).

145408W_sm

 

Modifiche agli itinerari al momento disponibili*

 

Carnival Cruise Lines

  • Carnival Liberty : L’ordine del percorso del Liberty è stata riorganizzato. Tutto il percorso è confermato, solo in un ordine diverso.
  • Carnival Pride : La nave farà scalo a Port Canaveral, invece di Grand Turk, il 27 agosto e Nassau invece di Half Moon Cay il 28 agosto.

 

Celebrity Cruises

  • Celebrity Summit : La nave sta sostituendo l’intero itinerario Bermuda per Port Canaveral (27 agosto) e Nassau (28 agosto).

 

Norwegian Cruise Line

  • Norwegian Breakaway : Norwegian Cruise Line ha cancellato il suo itinerario alle Bermuda, deviazioni previste per Port Canaveral (27 agosto) e Nassau (28 agosto).

 

27/08/2014  ore 19.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Holland America Line: ritorno alle Bermuda


Holland America Line, rappresentata in Italia da Gioco Viaggi Tour & Cruise Opeartor, dopo tre anni di assenza ritorna alle Bermuda con 6 crociere di 7 notti a bordo di Veendam operative a maggio, giugno e luglio 2015.

Roundtrip da Boston e scalo di 3 giorni e 3 notti ad Hamilton, la capitale di Bermuda per scoprire ognuna delle numerose e incantevoli spiagge, scandagliare i fondali corallini, giocare a golf o cricket.

HAL_VE_15_11_NL_Wereld_cruises_Hawai_16

 

Veendam ha una capacità di 1.350 passeggeri, la sua mid-size rende la nave ideale per le crociere a Bermuda, consentendo l’attracco ad Hamilton nel centro della città dove si trascorrono tre intere giornate per scoprire i negozi pittoreschi, lino irlandese, gioielli, arte locale, cristalli ed antichità e naturalmente, per acquistare l’articolo più ricercato, i famosi pantaloncini bermuda.

Verso sera, dopo la chiusura dei negozi, le lounge e i bar prendono vita.

 

31/07/2014  ore 12.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Holland America: ritorno a Bermuda


Holland America Line sta tornando a Bermuda con crociere di sette giorni a bordo della ms Veendam.

Crociere andata e ritorno da Boston, in maggio, giugno e luglio, che prevedono anche il soggiorno di tre giorni e tre notti a Hamilton, la capitale del paese, nota per le sue bellissime spiagge e l’abbondanza di campi da golf.

ms Veendam at Sea

Con una capienza di 1.350 ospiti, Veendam permette con la sua piccola stazza, di attraccare a Hamilton, nel centro della città.

Sappiamo che i nostri clienti saranno entusiasti di poter tornare alle Bermuda nel 2015″ ha detto Richard Meadows, vice presidente esecutivo di Holland America Line per le vendite, il marketing e le relazioni con gli ospiti “Estendendo la fermata a tre notti, gli ospiti avranno il tempo di vivere l’isola pur godendo del super servizio e comfort per cui Holland America Line è conosciuta nel mondo“.

13180674173_cbc5ff9cff_z

Con tre giorni in porto, gli ospiti avranno più opportunità di sperimentare il fascino britannico di Hamilton, di poter visitare siti culturali e spiagge di fama mondiale, grazie ad una grande varietà di escursioni a terra.

Dalla nave, gli ospiti potranno fare una breve passeggiata a Front Street ed esplorare la vasta gamma di negozi e mangiare nei suoi coloratissimi ristoranti.

pink-church-in-hamilton-bermuda-george-oze

 

Ad Hamilton si può visitare anche la cattedrale in stile Neo-Gotico del 19 ° secolo e lo stile georgiano della Sessions House costruita nel 1815.

L’itinerario a Bermuda può essere combinato con una crociera sempre di sette giorni in Canada / New England, che toccherà i porti di Charlottetown, l’Isola del Principe Edoardo, Sydney e Halifax, Nova Scotia,Bar Harbor, nelMaine, Boston e Hamilton, con crociera panoramica nel Golfo di San Lorenzo.

Front_Street_Hamilton_Bermuda

La crociera a Bermuda può anche essere combinata con la crociera in transito nel Canale di Panama, della durata di 17 giorni.

La nave parte da San Diego, California, il 15 aprile, e toccherà i porti di Messico, Guatemala, Nicaragua, Costa Rica e Colombia, così come Fort Lauderdale, in Florida, Boston e Hamilton, oltre al transito completo del Canale di Panama.

 

20/06/2014  ore 14.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”
 

MSC Divina ritorna nel Mediterraneo nel 2015


Avevamo perso quasi le speranze di rivedere MSC Divina nel Mediterraneo, ma, dopo quasi due anni di presenza nei Caraibi, nell’estate del 2015 tornerà a solcare i mari nostrani. 

MSC_Splendida

Una mossa che consentirà alla clientela Nord Americana, che già conosce la Divina, di scoprire le meraviglie del Mediterraneo, ma dettata soprattutto dalla necessità di esser sottoposta a 10 giorni di dry dock, durante il quale riceverà alcuni miglioramenti appositamente scelti appunto per il mercato nordamericano, per poi far ritorno a Miami.

7985783988_ce4d01209a_c

  Dopo aver presentato MSC Divina a migliaia di persone nei Caraibi, i sondaggi mostrano un aumento del desiderio per i clienti nordamericani di salpare a bordo di questa nave nel Mediterraneo“, annuncia Richard Sasso, Amm. Delegato di MSC Crociere USA “I miglioramenti apportati a inizio stagione caraibica ad MSC Divina, pronta per il mercato nordamericano, hanno sicuramente ripagato con dei feedback positivi.

Ciò ha portato alla nostra decisione di mantenere a bordo il prodotto progettato intorno i sensi del gusto americano, l’intrattenimento e il comfort ed espandere le sue offerte nel Mediterraneo, la destinazione più calda e desiderata dai nordamericani in questo momento.

 

MSC Divina partirà da Miami il 26 aprile del 2015 per il suo Grand Voyage che la porterà sino a Civitavecchia, suo homeport estivo.
MSC_Divina_in_Malta_2
Il Grand Voyage prevede in itinerario gli scali a New York e alle Bermuda, la traversata dell’Atlantico per giungere alle Azzorre per toccare il continente europeo con gli scali di Lisbona, Cadice, Barcellona, Napoli e infine Civitavecchia.
Un volta giunta in Italia sarà pronta per le crociere settimanali, che toccheranno CivitavecchiaLa SpeziaCannesPalma de MallorcaBarcellonaNapoli,Civitavecchia.
divina_530x434
Ogni tappa è stata studiata appositamente per i gusti americani, prevedendo ad esempio la sosta a La Spezia, da cui gli ospiti potranno raggiungere le città come Firenze, Pisa, Portofino e le Chiunque Terre, amatissime.
Per gli ospiti provenienti dagli Stati Uniti e dal Canada la crociera sarà proposta con la formula pacchetto volo & crociera, a cui si può unire la possibilità di soggiornare a Roma o Barcellona prima o dopo la crociera a bordo di MSC Divina.

 

Da novembre del 2015 tuttavia la MSC Divina sarà di nuovo impegnata per la sua terza stagione nei Caraibi con partenze regolari sempre da Miami in Florida.

 

 

 

25/04/2014 ore 12.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.