Concordia: trovato il corpo di Rebello


Trovati i resti del corpo dell’unico disperso di Costa Concordia, Russel Rebello, durante il lavori di smantellamento della nave a Genova.

russell-rebello-costa-concordia

E finalmente dopo due anni di ricerche in ogni dove, il relitto della Costa Concordia restituisce anche l’ultimo corpo, quello del cameriere indiano Russel Rebello, l’ultima delle 32 vittime del tragico naufragio del gennaio 2012, che ancora risultava disperso.

Secondo quanto si è appreso, il corpo non era mai stato individuato sino ad ora in quanto si trovava all’interno di una cabina lungo il ponte numero 8, dietro ad alcuni mobili accatastatisi uno sull’altro durante il ribaltamento della nave.

Forse Rebello, durante le operazioni di evacuazione, sarebbe stato proprio travolto dal mobilio, rimanendo intrappolato, mentre cercava probabilmente di accertarsi che tutti fossero fuori dalle cabine.

Successivamente gli stessi mobili accatastati hanno impedito ai sommozzatori di entrare in quanto oltretutto la cabina era ubicata nel lato finito sott’acqua.

Le ricerche del corpo in questi mesi son state complesse e delicate: quando la Concordia è ritornata a galleggiare, lo scafo è stato ispezionato con cautela, visto le precarie condizioni dei ponti.

Russel-Rebello-

Le ricerche, riprese non più di dieci giorni fa, sono iniziate con l’ispezione delle cavità degli ascensori e delle scale, e sono proseguite con le sale comuni, i teatri e i negozi per poi terminare con l’apertura di tutte le cabine, compresa al ponte 8 dove giaceva il corpo del povero Russel.

I resti, secondo alcune fonti, sarebbero in condizioni “abbastanza integre”: ora son stati consegnati al medico legale incaricato, Marco Canepa, che effettuerà gli esami autoptici.

Il fratello di Russel, Kevin, ha ringraziato tutti per il supporto e le preghiere di tutti questi mesi e ha avvisato con molta emozione i genitori in India.

Ha affidato il suo messaggio alla sua pagina Facebook nella quale scrive : “Costa Concordia. Dopo 1025 giorni mantengo la promessa fatta alla mia famiglia: porterò a casa mio fratello un giorno. India stiamo arrivando. Finalmente mio fratello Russel è stato trovato. Non ho parole. Solo il mio dolore e le mie lacrime, il mio cuore batteva più forte e il mio corpo tremava quando ho dato la notizia ai miei genitori, un istante fa, che ora hanno un sospiro di sollievo, sono state ascoltate costanti preghiere“.

Il nostro pensiero e le nostre preghiere per questo coraggioso membro dell’equipaggio e per la sua famiglia.

03/11/2014  ore 13.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
Annunci

One thought on “Concordia: trovato il corpo di Rebello

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...