Explorer of the Seas colpita da onda anomala


La Explorer of the Seas colpita da un’onda anomala: la notizia è stata lanciata da un membro di Cruise Critic, che si trovava a bordo.

La Explorer of the Seas di Royal Caribbean, è stata colpita da un’onda anomala di circa 10 metri che avrebbe creato problemi a due scialuppe di salvataggio, mentre la nave si trovava in navigazione da Bayonne a St. Maarten.

10685344_10205124838588750_7581649301455556418_n

L’onda oltre ad avere creato problemi alle scialuppe sarebbe anche entrata attraverso le porte di vetro e avrebbe inondato la nave al ponte 4, mettendo anche momentaneamente fuori uso gli ascensori.

Il Capitano ha poi annunciato ai passeggeri che a parte le scialuppe era tutto sotto controllo: le scialuppe di salvataggio possono portare 3.700 passeggeri e a bordo in questo momento ce ne sono 3.030 quindi le persone assegnate alle scialuppe danneggiate verranno semplicemente dislocate in altre che risultavano inutilizzate, senza creare problema alcuno.

10685430_10205126764596899_6895651872537718252_n

Inoltre per fortuna non c’è stato nessun ferito: molti passeggeri non si sono nemmeno accorti del problema se non al momento dell’annuncio in quanto la parte del ponte che è stata inondata parzialmente è stata immediatamente asciugata.

10730804_10205126764636900_3085999699997280800_n

La crociera è continuata senza problemi. L’episodio è di quattro giorni fa ma è stato reso noto solo oggi.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

 

03/11/2014  ore 22.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Photocredits: Cruise Critic

 

Annunci

Concordia: trovato il corpo di Rebello


Trovati i resti del corpo dell’unico disperso di Costa Concordia, Russel Rebello, durante il lavori di smantellamento della nave a Genova.

russell-rebello-costa-concordia

E finalmente dopo due anni di ricerche in ogni dove, il relitto della Costa Concordia restituisce anche l’ultimo corpo, quello del cameriere indiano Russel Rebello, l’ultima delle 32 vittime del tragico naufragio del gennaio 2012, che ancora risultava disperso.

Secondo quanto si è appreso, il corpo non era mai stato individuato sino ad ora in quanto si trovava all’interno di una cabina lungo il ponte numero 8, dietro ad alcuni mobili accatastatisi uno sull’altro durante il ribaltamento della nave.

Forse Rebello, durante le operazioni di evacuazione, sarebbe stato proprio travolto dal mobilio, rimanendo intrappolato, mentre cercava probabilmente di accertarsi che tutti fossero fuori dalle cabine.

Successivamente gli stessi mobili accatastati hanno impedito ai sommozzatori di entrare in quanto oltretutto la cabina era ubicata nel lato finito sott’acqua.

Le ricerche del corpo in questi mesi son state complesse e delicate: quando la Concordia è ritornata a galleggiare, lo scafo è stato ispezionato con cautela, visto le precarie condizioni dei ponti.

Russel-Rebello-

Le ricerche, riprese non più di dieci giorni fa, sono iniziate con l’ispezione delle cavità degli ascensori e delle scale, e sono proseguite con le sale comuni, i teatri e i negozi per poi terminare con l’apertura di tutte le cabine, compresa al ponte 8 dove giaceva il corpo del povero Russel.

I resti, secondo alcune fonti, sarebbero in condizioni “abbastanza integre”: ora son stati consegnati al medico legale incaricato, Marco Canepa, che effettuerà gli esami autoptici.

Il fratello di Russel, Kevin, ha ringraziato tutti per il supporto e le preghiere di tutti questi mesi e ha avvisato con molta emozione i genitori in India.

Ha affidato il suo messaggio alla sua pagina Facebook nella quale scrive : “Costa Concordia. Dopo 1025 giorni mantengo la promessa fatta alla mia famiglia: porterò a casa mio fratello un giorno. India stiamo arrivando. Finalmente mio fratello Russel è stato trovato. Non ho parole. Solo il mio dolore e le mie lacrime, il mio cuore batteva più forte e il mio corpo tremava quando ho dato la notizia ai miei genitori, un istante fa, che ora hanno un sospiro di sollievo, sono state ascoltate costanti preghiere“.

Il nostro pensiero e le nostre preghiere per questo coraggioso membro dell’equipaggio e per la sua famiglia.

03/11/2014  ore 13.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Regal Princess: battesimo in salsa Love Boat


Per Regal Princess il battesimo sarà in salsa.. Love Boat!

Saranno il capitano Stubing e il suo equipaggio, ossia il cast della serie televisiva The Love Boat, i padrini della Regal Princess, nuova ammiraglia della flotta Princess Cruises, rappresentata in Italia da Gioco Viaggi.

La cerimonia si terrà a Fort Lauderdale il 5 novembre 2014.

La Regal Princess è entrata in servizio a Venezia nel maggio di quest’anno e dopo la fortunata stagione nel Mediterraneo, torna a Fort Lauderdale per l’ufficiale cerimonia di naming e per dare il via alla sua prima stagione nei Caraibi.

Gli attori del cast che parteciperanno a questo straordinario onore sono:

  • Gavin MacLeod (Captain Stubing)

8cc8fc897fd7af574ab996af95785e97

 

  • Fred Grandy (Gopher, il primo cassiere)

images

  • Ted Lange (Isacco, il barista)

A_3dWlnCQAAFzWF

  • Bernie Kopell (Doc, il medico di bordo)

14114656_ori

  • Lauren Tewes (direttore di crociera Julie)

images (1)

  • Jill Whelan (Vicki , la figlia del capitano)

images (2)

“Non potevano esserci padrini più adatti per la nostra nuova nave che il cast dello show che ha reso Pricess una leggenda” ha dichiarato Jan Swartz, presidente della compagnia “Lo spettacolo è stato una parte così visibile nella storia della nostra azienda, che aveva senso dare il via alle nostre celebrazioni con questo omaggio speciale.”

L’episodio pilota di The Love Boat, girato a bordo della Sun Princess, coi suoi 730 passeggeri, fu girato nel 1977, e ha iniziato la relazione tra la linea di crociera e la serie che per 10 stagioni divenne uno degli spettacoli più visti e più a lungo trasmessi in televisione.

10610900_717319844971134_1388703700776446275_n

La Regal Princess, che potrà trasportare ben 3.560 ospiti, cioè 5 volte i passeggeri delle piccole navi che allora erano nella serie, entrerà in servizio nel maggio di quest’anno, e da Port Everglades inizierà la sua stagione inaugurale di crociere ai Caraibi.

Tra le caratteristiche più esclusive della nave spicca il Seawalk, una spettacolare passeggiata di cristallo sospesa sul mare, l’Atrium, cuore sociale della nave, la Chef’s Table Lumiere, un’esperienza gastronomica unica ed esclusiva, il nuovo studio televisivo Princess Live ma anche le cabanas private sul ponte piscina e balconi in tutte le cabine esterne.

Questo sarà solo l’inizio delle celebrazioni che segnerà il giubileo d’oro, 50 anni di attività, della Princess Cruises.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

 

03/11/2014  ore 12.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.