Carnival Magic: 2 passeggeri in quarantena per rischio Ebola


Due passeggeri a bordo della Carnival Magic sono stati messi in quarantena nella loro cabina dopo che aver scoperto che uno dei passeggeri ha lavorato nel Texas Health Presbyterian Hospital, come supervisore di laboratorio, e potrebbe aver maneggiato campioni clinici del paziente contagiato da Ebola a Dallas.

carnival-magic

 

La situazione non appare molto chiara, anche perchè non c’è alcuna prova che il passeggero abbia in effetti potuto avere qualsiasi contatto con i campioni del paziente infettato e soprattutto non esiste nessuna prova che anche maneggiando i campioni questi possano averlo infettato: ma la paura è talmente grande che per precauzione la Carnival ha provveduto ad isolare le due persone nella propria cabina.
Carnival ha dichiarato che la donna messa in quarantena non ha mostrato alcun sintomo del virus e il CDC( Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie) sostiene con forza che il rischio di contagio è davvero molto basso.

In questo momento, l’ospite rimane in isolamento a bordo della nave e non è considerato un rischio per eventuali ospiti o per l’equipaggio. E’ importante ribadire che il passeggero non ha sintomi ed è stato isolato per eccesso di cautela“.

Carnival Magic

Comunicato ufficiale Carnival Cruise Line

La donna si è imbarcata dal porto di Galveston, in  Texas, Domenica, quindi prima che il CDC aggiornasse i requisiti per il monitoraggio attivo di tutti coloro che possono essere stati esposti al virus.

Mettendo in atto il protocollo, la CDC ha contattato mercoledì la Carnival che ha individuato il passeggero a bordo di Carnival Magic: la stessa passeggera ha confermato che ha seguito per sua stessa sicurezza gli auto-controlli, per verificare se avesse febbre o altri sintomi, senza riscontrare assolutamente nulla; considerando che il tutto sarebbe accaduto il 6 di ottobre, se davvero avesse contratto Ebola, i sintomi si sarebbero già dovuti manifestare.

La Carnival Magic ieri ha fatto una sosta in Belize e gli ospiti sono stati liberi di sbarcare, a parte i due in quarantena, anche perchè il Paese non avrebbe in alcun modo concesso il permesso per motivi sanitari.

ccl-magic

Il comunicato del Belize recita : “Il governo del Belize ha deciso di non concedere agli Stati Uniti nessuna assitenza per l’evacuazione dei passeggeri attraverso l’aeroporto internazionale di Phillip Goldson.

Il GOB ​​rassicura il pubblico che il passeggero non ha potuto sbarcare in Belize e sebbene i rapporti con gli USA rimangano attivi, il governo intende garantire la sicurezza dei propri abitanti rifiutando il trasporto da un aeroporto del Paese“.

Intanto Carnival rassicura che nessuna delle navi della flotta fa itinerari nei luoghi in cui i casi di Ebola si moltiplicano e che impedisce di imbarcarsi a tutti quei passeggeri che provengano da Liberia, Sierra Leone e Guinea.
La Carnival Magic terminerà la sua crociera il 19 ottobre ritornando nel suo home-port di Galveston, Texas.

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

 

17/10/2014  ore 18.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...