P&O chiude con successo la stagione a Genova


La 1°ma stagione per P&O a Genova, cominciata il 2 aprile scorso con Ventura, si è conclusa con un bilancio di quasi 50 mila passeggeri trasportati.

Ventura di P&O

Ventura di P&O

 

La Ventura di P&O ha avuto dunque buoni riscontri dall’attività charter con la scelta di Genova come home-port, utilizzando l’aeroporto di Genova come scalo per i suoi passeggeri in arrivo e in partenza per il Regno Unito.

Le compagnie aeree scelte dall’armatore, Thomas Cook, Thomson Airways, Titan e Jet2, hanno effettuato un totale di 120 voli in arrivo e altrettanti in partenza collegando Londra, Manchester e Birmingham con il capoluogo ligure.

La Ventura attraccava a Genova ogni due mercoledì, portando al terminal genovese un flusso di 3.100 passeggeri in arrivo e in partenza che si affiancavano ai passeggeri dei voli di linea.

Ventura di P&O

Ventura di P&O

Marco Arato, presidente dell’Aeroporto di Genova, non nasconde la sua soddisfazione per i risultati: “Siamo estremamente soddisfatti per come si sono svolte le operazioni in questi 6 mesi di attività – ha spiegato – l’auspicio è che la sinergia tra porto e aeroporto prosegua e si estenda. Già nella stagione invernale sono previsti alcuni charter dedicati alle crociere, e ci sono ottimi segnali per il 2015“.

Un’operazione molto importante anche per per Edoardo Monzani, ad di Stazioni Marittime :  “E’ stata la prima volta che una nave ha utilizzato il Cristoforo Colombo come punto di transito di tutti i suoi passeggeri – ha sottolineato – e il fatto che tutto si sia svolto regolarmente, con il riconoscimento esplicito della compagnia di navigazione e delle compagnie aeree, è di buon auspicio per il futuro“.

 

Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

 

Photo credit: Fabio Bussalino Fotografo per Repubblica

 

16/10/2014  ore 15.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...