Chioggia: marcia indietro, no navi fino al 2015, via ai lavori


Comune di Chioggia, Camera di commercio, Ctc (Chioggia terminal crociere) e armatore Thomson hanno deciso di rinunciare all’arrivo della 2° nave a Chioggia, che era previsto per novembre: questo per consentire la sistemazione definitiva della banchina e con il dragaggio dei canali, che consentirà l’arrivo di navi più grandi di 40.000 tonnellate.

PanoramicaChioggia01

Il Genio civile opere marittime ha già iniziato i lavori: nel tavolo comune la decisione è stata unanime, cioè meglio perdere una nave a novembre e garantire invece nel 2015 migliore assistenza e garantire magari più continuità.

Lo spiega anche il sindaco Giuseppe Casson «Meglio puntare sul lungo termine, certo faceva gola avere subito una’altra nave ma noi dobbiamo lavorare perché l’arrivo delle navi diventi una cosa ordinaria e non per averne una ogni tanto.

Lo stesso armatore ci ha suggerito di completare i lavori in programma per avere una stazione decorosa e funzionale in modo che gli arrivi di primavera possano trovarci pronti».

Il progetto, del valore di 5 milioni di euro, consentirà un consolidamento delle banchine e anche la sistemazione dei piazzali, per un paio di mesi di lavori: quello che ci si auspica è che negli stessi tempi si possano terminare anche i lavori di scavo dei canali.

10514180_10204793691951249_1902291417460953774_o-768x511

«Non parlo dell’escavo per scendere a -11 metri» spiega Casson «su cui attendiamo risposte dal Ministero e che ho sollecitato anche in sede di Comitatone chiedendo che si trovino delle economie all’interno del Mose, parlo di una sistemazione dei canali che consenta di entrare con più facilità.

Per carità già ora le navi delle dimensioni della Majesty possono arrivare, ma vorremmo garantire la massima tranquillità agli armatori. Questi mesi ci servono per attrezzarci al meglio perché vogliamo che Chioggia diventi meta fisse nelle crociere di primavera.

La Thomson ci ha confermato il pieno interesse su Chioggia e il test del 22 settembre, con la Majesty, è stato soddisfacente per tutti con qualche criticità, burocratica, che speriamo non si ripeta più».

nave arrivata - in attracco

01/10/2014  ore 15.10
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...