La valigia perfetta in crociera


Quando mi imbarco per una crociera non posso fare a meno di guardarmi intorno ed osservare la fiera delle persone che si portano dietro la casa, ossia un numero spropositato di valigie a persona!!

all_our_luggage-default

A parte che leggendo per bene i contratti di viaggio si scopre che una valigia a testa più bagaglio a mano è il massimo che si può portare con sè, la cosa che mi stupisce maggiormente è il fatto che ci sia un numero così alto di persone che paiono non sapere per niente cosa portarsi dietro quando si viaggia!

Spiegatemi infatti cosa diamine ci possa stare dentro 5 (e ribadisco 5!!) valigie: un intero armadio che in una settimana di crociera verrà usato al massimo per un quarto!

Per ovviare a questa assurdità, eccovi dieci piccole regole per una valigia sempre perfetta!

valigia-donna-perfetta

1. La prima cosa da fare assolutamente è una lista scritta, per non dimenticare nulla di ciò che si vorrebbe portare con sè. Finita la lista rileggetela e cominciate a rinunciare a qualcosina; chiedetevi se dieci paia di jeans in una settimana non siano davvero troppi!

Vi consiglio anche di dividerla ulteriormente in accessori e abiti, in modo da essere ancora più leggibile.

La lista perfetta va sempre conservata ed utilizzata più e più volte ad ogni viaggio, depennando ogni volta ciò che era davvero inutile portare con sè (l’esperienza insegna col tempo).

Cosa-mettere-in-valigia-Lista-valigia-di-base

2. Un trucco molto semplice che vi permette di ridurre al minimo gli abiti, è di scegliere abiti dai colori neutri, che si possano abbinare tra loro: il tocco che li distinguerà sarà l’accessorio.

Possibilmente create già prima gli outfit in modo da sapere esattamente quali accessori stiano bene con quali abiti.

valigia impacchettata

3. Ci sono capi che risultano essenziali ed averli in valigia ci risolvono problemi improvvisi: un jeans (attenzione che non sia slavato, strappato, macchiato) se indossato da una donna è accettato in molte navi come capo per notti semiformali o formali e può risolvere una serata se abbinato a dei bei tacchi e ad una giacca elegante o può diventare invece l’alleato irrinunciabile per un’escursione!

Tra i capi da non dimenticare anche un pantalone elegante e l’intramontabile camicia bianca che potrete illuminare con un accessorio prezioso.

Ricordate che a bordo è sempre disponibile una lavanderia a secco con prezzi accessibilissimi e se doveste sporcare i jeans durante un escursione potrete comunque averli perfetti il giorno dopo, pronti per una serata semiformale.

Screen shot 2011-05-19 at 3.00.02 PM

4. Rigorosamente necessari in crociera sono il costume da bagno e le infradito: utili anche per una puntatina nella SPA di bordo.

Non dimenticate nemmeno un copricostume che vi servirà per girare liberamente in nave!

31_beachwear

5. Per quanto riguarda le scarpe vi suggerisco un paio di scarpe comode (tipo tennis) per le escursioni, le infradito di cui al punto precedente per la piscina e la SPA, e un paio di scarpe eleganti, per le donne possibilmente col tacco, per le serate eleganti.

005-sneaker

6. Tra gli accessori invece è bene non dimenticare le calze (per le scarpe da tennis ma anche per le visite in luoghi sacri dove le scarpe vanno tolte: non vorrete mica procedere a piedi nudi?), ma anche gli occhiali per proteggersi dal sole, un cappello utile in varie occasioni e una sciarpa o un foulard che vi protegga dall’aria condizionata presente all’interno delle sale ma anche indispensabili in escursione nei luoghi sacri in cui sia obbligatorio coprirsi le spalle o la testa.

foulard-louis-vuitton-1-480x480

7. Non dimenticate di inserire in valigia una borsa pieghevole o uno zainetto che possa contenere i souvenir acquistati a terra o a bordo!

E se invece dovete affrontare un viaggio aereo per il rientro, calcolate nel peso totale anche uno o due chili in più per lo stesso motivo, a meno che non scegliate di farvi spedire tutto direttamente a domicilio.

Lo zainetto intanto potrete utilizzarlo durante le escursioni o nei ponti piscina quando vorrete prendere il sole per contenere cellulare o macchina fotografica, la scheda-chiave della cabina, la protezione solare, un libro per passare il tempo o le informazioni e le cartine riguardanti un determinato itinerario preparato a casa.

Zainetto-Piquadro_imagelarge

8. Non dimenticate una borsina (utile anche per separare i liquidi se viaggiate anche in aereo) che contenga tutti gli accessori di toelette, come trucchi, prodotti per la barba ed i capelli in versione sotto i 50 ml per evitare problemi di spazio, un profumo e la spazzola.

Vi suggerisco di tenere questa borsina nel bagaglio a mano insieme ad un minimo cambio e ai medicinali (oltre ovviamente ai documenti e al contante), in caso di inconvenienti con la consegna delle valigie.

Dimenticatevi di portarvi il ferro da stiro da viaggio anche in nave! E’ proibito utilizzarlo anche se molte di voi non ci rinunciano!!Ma siamo seri: vogliamo davvero stirare in vacanza?? Se proprio ci son pieghe fastidiose facciamo uno scappata in lavanderia e chiediamo un piccolo favore!

E se proprio non volete rinunciare alla piastra per capelli..almeno che sia quella da viaggio e ricordatevi sempre di controllare che tipo di spina ci sia in cabina: nelle compagnie americane, a meno che non siano navi nuove, è presente un tipo di spina per la quale dovete prevedere un adattatore.

51S94ZHtTtL._SY395_

9. Quando fate la valigia ricordatevi sempre di cominciare dalle scarpe che vanno sempre posizionate sul fondo, meglio se chiuse separatamente in borsine, così non si rovinano.

Sopra sovrapponete il resto degli abiti, lasciando lo strato superiore riservato a quegli indumenti che si rovinano facilmente, come camicie e abiti che si sgualciscono.

Negli spazi vuoti infilate calze, costumi, biancheria intima, piccoli indumenti, accessori (dentro un sacchettino per non rovinarsi).

miu-miu-2012

10. Volete far stare più roba possibile in valigia? Arrotolate con attenzione le t-shirt in modo che non si possano sgualcire: otterrete più spazio se create un rotolino da infilare tra un oggetto e l’altro.

come-guadagnare-spazio-nella-valigia_2f7144d8587b2b9444ec82ecfe9e4155

Questi sono gli indispensabili: poi ovviamente ricordate che secondo l’itinerario scelto o la compagnia scelta dovete prevedere almeno una serata di gala (quindi un abito elegante per le signore e la cravatta per gli uomini son sempre piacevoli da vedere), una festa a tema (può essere quella italiana o lo white party o tropical party); prevedete al limite accessori da abbinare ai capi neutri suggeriti sopra.

 

20/09/2014  ore 17.50
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
 

 

Cambi di rotta per varie compagnie causa Uragano Odile


L’uragano Odile, classificato di categoria tre, ha infuriato sul Pacifico la scorsa settimana e ha causato danni ingenti in Messico, in modo particolare a Cabo San Lucas.

606x340_280980

Odile segna l’infelice record come l’uragano più forte nella Bassa California del Sud: le raffiche di vento hanno raggiunto i 201.17 km/h (125 mph).

danni_ueragano_odile_5

Coral Princess di Princess Cruises salterà la sua fermata a Cabo San Lucas, prevista per il 26 settembre, e la nave si recherà in sostituzione a Puerto Vallarta.

image

Anche Carnival Cruise Line, Norwegian Cruise Line e Hollande America stanno valutando se spostare o meno la fermata a Cabo prevista nei prossimi giorni, dati gli enormi danni alle strutture: la situazione è in divenire e le stesse compagnie si stanno attivando per avvisare i propri ospiti, tramite le agenzie di viaggio, se ci saranno itinerari alternativi o se sarà deciso di fermarsi comunque.

Hurricane Odile in Mexico

News in aggiornamento..

20/09/2014  ore 17.00

Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Costa Crociere: centrati gli obiettivi, attende Costa Diadema


In un intervista di Guida Viaggi, Carlo Schiavon, direttore commerciale e marketing Italia di Costa Crociere, rivela che la compagnia ha già raggiunto gli obiettivi dell’alta stagione e attende “giocando anzi d’anticipo”  Costa Diademache sta già ottenendo ottimi riscontri sulla sua programmazione invernale tutta mediterranea”.

costa-diadema0

 

Per quanto riguarda i bilanci in generale Schiavon rivela che “particolare successo e riscontro ha avuto la formula neoCollection, nuovo stile di crociere “slow” lanciato a bordo di navi più piccole che navigano verso destinazioni inedite . Le crociere di primavera hanno ottenuto il punteggio più alto della flotta Costa in termini di soddisfazione dei propri clienti”.

Si sono ottenuti anche buoni riscontri dal servizio Rail&Cruise, tanto che,“partito operativamente a fine giugno e assolutamente innovativo per l’Italia, pensiamo di investirci ancora”.

Costa-Diadema-Costa-Crociere

Il manager ricorda anche il recente lancio della formula di early booking “Gioca d’anticipo”, che premia la prenotazione anticipata con sconti fino a 250 euro a persona e la ripartenza di “Prova-C”riservata agli agenti di viaggi, che potranno aumentare la propria redditività e i propri guadagni – aggiunge Schiavon – Costa Crociere offre, infatti, la possibilità di ottenere un “premio” sulla base di obiettivi specifici raggiunti con le vendite fino al 31 ottobre 2014”.

Oltre all’arrivo di Costa Diadema, la neoCollection vedrà l’entrata in servizio a dicembre di Costa neoClassica (53.000 tonnellate di stazza e 654 cabine), che consentirà di ampliare la scelta delle mete disponibili con itinerari novità e lunghe crociere, da 16 a 32 giorni, tra il Mar Mediterraneo e l’Oceano Indiano.

E ci saranno novità anche negli itinerari più consolidati, in Nord Europa come negli Emirati Arabi, con l’aggiunta di soste lunghe e overnight ad Abu Dhabi, Dubai e Muscat, capitale dell’Oman, oppure a San Pietroburgo, Copenaghen e Stoccolma”.

L’intervista completa sul numero 1454 di Guida Viaggi.

 

20/09/2014  ore 16.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Norwegian Escape: posa della chiglia a Papenburg


Norwegian Cruise Line e Meyer Werft hanno celebrato la posa della chiglia della Norwegian Escape a Papenburg, in Germania.

meyer-ncl

Durante la cerimonia, il blocco 35/41, il primo degli 86 blocchi che costituiranno la nave con una stazza lorda di 164.600 tonnellate, è stato rialzato nel dock coperto, segnando ufficialmente l’inizio della costruzione della nave.

Norwegian Escape sarà la più grande nave della flotta Norwegian, trasporterà 4.200 passeggeri, e la sua consegna è fissata ad ottobre del 2015.

Kevin Sheehan, chief executive officer di Norwegian Cruise Line, ha posato la tradizionale “moneta portafortuna” nel primo blocco, del peso di 400 tonnellate, che è stata posta nella sua posizione da una gru enorme.

Norwegian-breakaway

 

E’ stata inoltre creata una speciale moneta commemorativa della nave per celebrare l’evento.

Norwegian Escape sarà la nostra nave più grande e innovativa fino ad oggi, e si baserà sul successo fenomenale della Norwegian Breakaway e Norwegian Getaway” ha detto Sheehan “Non vediamo l’ora di vedere questa nave prendere forma il prossimo anno e darle il benvenuto nella nostra flotta nel mese di ottobre del 2015

Norwegian Escape è la prima nave della sua classe, e viene costruita utilizzando un processo di costruzione ad alta efficienza, in grado di consegnare la nave di 164.600 tonnellate di stazza lorda, in poco più di 19 mesi, dal taglio di acciaio alla consegna.

os-norwegian-escape-pictures-003

Norwegian Escape partirà ufficialmente il 14 novembre 2015, con crociere settimanali di 7 giorni dal porto di Miami per i Caraibi orientali .

La nave sarà la più grande presente tutto l’anno a Miami, portando i 4.200 ospiti nelle destinazioni caraibiche tropicali tra cui St. Thomas, Isole Vergini Americane, Tortola, Isole Vergini britanniche e Nassau, Bahamas.

 

20/09/2014  ore 01.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Tui Cruises ordina altre due navi alla STX: saranno la Mein Schiff 7 e la Mein Schiff 8


TUI Cruises ha ordinato da STX Finlandia Mein Schiff 7 e Mein Schiff 8, con consegna  nel 2018 e nel 2019: lo hanno annunciato la Meyer Werft e la stessa STX Finlandia.

Mein_Schiff_10

Intanto lo Stato finlandese e il cantiere tedesco Meyer Werft hanno perfezionato l’acquisto dell’intero capitale sociale di STX Finland Oy da STX Europe Ltd.

Meyer Werft e lo Stato della Finlandia avevano già pubblicato la firma del contratto di acquisizione in data 4 agosto 2014, ma attualmente sono state soddisfatte le altre condizioni aperte per l’acquisizione: l’autorità antitrust tedesca ha approvato l’acquisizione aziendale dopo aver completato i controlli di legge e aver verificato le decisioni finali in materia di finanziamento con le banche.

Il nuovo nome della società è Meyer Turku Oy.

678113

Nel frattempo, l’ordine dei tedeschi di TUI Cruises di due nuove navi da crociera da Turku Meyer è diventato ufficiale.

Le navi sono le gemelle di Mein Schiff 3, che è stata consegnata dal cantiere navale di Turku nel maggio 2014, e Mein Schiff 4, che sarà consegnata a maggio 2015.

Il nuovo ordine permetterà un’occupazione diretta di almeno 10.000 unità lavorative.

Le navi saranno consegnate nel 2016 e nel 2017, inoltre, Meyer Turku e TUI Cruises hanno concordato su due opzioni, con consegne nel 2018 e nel 2019.

Meyer Werft ha acquisito il 70% delle azioni e sarà responsabile per l’attività del cantiere e il suo ulteriore sviluppo.

mein-schiff-3-erprobung-2

Lo Stato della Finlandia ha invece acquistato il 30% del capitale sociale attraverso il Finnish Industry Investment Ltd, una società di investimento completamente di proprietà del governo.

Gli investitori hanno iniettato nuova capitale nella nuova società, che costituirà una solida base per un ulteriore sviluppo.

Meyer Werft ha oltre 200 anni di esperienza nella costruzione navale ed è alla sua settima generazione di proprietà del cantiere.

dock-turku-060912behling12_full_2

Il CEO di Meyer Werft, Dr. Jan Meyer, assume la carica di Amministratore Delegato di Meyer Turku.

Ora abbiamo una grande occasione di rendere il cantiere di Turku di nuovo forte. Non sarà facile perchè la concorrenza nel nostro mercato rimane intensa.

Ma abbiamo trovato una squadra forte a Turku.

Inoltre, vi è un grande potenziale per imparare gli uni dagli altri per il beneficio di tutti i nostri cantieri di Papenburg, Warnemünde e Turku. Non ci resta che lavorare sodo su di esso e migliorare costantemente la nostra produttività.

Questo è l’unico modo per garantire che si possa continuare la grande eredità del cantiere di Turku per molti anni a venire ” ha detto Jan Meyer.

Jan Vapaavuori, ministro degli Affari economici, ha espresso la sua soddisfazione dopo l’acquisto in una nota: “Il Know-how dei cantieri navali finlandesi è molto importante per l’intero settore marittimo in Europa. Si tratta di un settore ad alta tecnologia. Abbiamo grandi aspettative dal nostro importante investimento nel cantiere navale di Turku “.

Mein_Schiff_3_Kiel

Il Cantiere Turku è in grado di costruire tutti i tipi di navi, ma si concentrerà sulle navi da crociera, traghetti e navi speciali.

20/09/2015  ore 00.20
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.