Barcellona Seatrade Med: a Palermo crescono crocieristi,mezzo milione nel 2014


Al “Barcellona Seatrade Med“, il più importante appuntamento europeo con il mercato delle crociere, ci sono due stand che in comune condividono lo spazio: sono dell’Autorità Portuale di Palermo, assieme all’ Autorità portuale di Messina-Milazzo, che raccontano ai visitatori della fiera di Barcellona la Sicilia contemporanea, anima del Mediterraneo.

Porto di Palermo

Photocredit: Port Palermo

Ed è proprio qui a Barcellona che si rendono noti i primi dati sulle crociere in Italia: Palermo, nel 2014, è stato uno dei pochi porti italiani ad avere numeri crescenti anche in una fase di contrazione del mercato dovuta alla crisi generale.

Palermo vanta numeri tutti con segno positivo:

  • aumento del 22,7% nel totale passeggeri (da 273.607 a 335.758)
  • transiti sono passati da 245.308 a 294.358 (+20%)
  • imbarchi e sbarchi da 28.299 a 41.400 (+46,3%)

Per fare un esempio : al 31 agosto, il porto di Palermo ha ospitato 124 navi, contro le 110 nello stesso periodo dello scorso anno (+12,7).

Le buone notizie non finiscono qui perchè propri a Barcellona il porto di Palermo ha “staccato il biglietto” con la Princess Cruises con la nave Emerald: uno scalo quest’anno e sette scali previsti il prossimo anno nel 2015.

Vincenzo Cannatella

Vincenzo Cannatella

Numeri positivi, risultato di una politica che crede nel criterio di destagionalizzazione come dimostra la presenza di navi in tutti i mesi dell’anno e un alto numero di approdi nel mese di ottobre (30) e novembre (21)” spiega il presidente, Vincenzo Cannatella “L’incremento dei traffici, in controtendenza con quanto accade altrove, ci rende orgogliosi ma la competizione è forte.

Puntiamo molto sulle crociere come elemento di sviluppo dei traffici portuali e come opportunità di crescita economica dei territori di riferimento“.

17/09/2014  ore 16.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...