Viking Sea: Fincantieri annuncia taglio della prima lamiera


Si è svolta presso lo stabilimento di Marghera la cerimonia del taglio della prima lamiera di “Viking Sea“, la seconda nave da crociera per la società armatrice Viking Ocean Cruises.

Attualmente Fincantieri sta costruendo “Viking Star”, pronta per la consegna a maggio del 2015, sempre presso il cantiere di Marghera, e “Viking Sky” presso il cantiere di Ancora, che sarà consegnata nell’estate del 2016.

CROCIERE: COSTA INIZIA NUOVA ERA, AL VIA COSTA DIADEMA

“Viking Sea” avrà una stazza lorda di circa 47.800 tonnellate, sarà dotata di 465 cabine e potrà ospitare a bordo 930 passeggeri.

Come le sue gemelle, l’unità è stata progettata da architetti navali e ingegneri molto esperti, tra cui quelli della Smc Design di Londra e dello studio Rottet di Los Angeles, su precisa indicazione dei desideri dei passeggeri che in passato son stati chiamati ad esprimere un parere su come avrebbero voluto la nave oceanica ideale (riordiamo che la Viking nasce come società che opera crociere fluviali).

Ne son nati così dei progetti di navi lussuosissime, curate nei minimi dettagli e con itinerari fuori dal comune, che raccogliessero appunto i favori dei clienti già acquisiti: non per niente la Viking Star non è ancora stata inaugurata che ha le prenotazioni esaurite anche per buona parte del 2016!

Gli ospiti delle navi Viking avranno l’opportunità di esplorare il mondo e il viaggio in modi mai sperimentati prima, attraverso itinerari che riportano la destinazione al centro della crociera.

cruise ship viking star

Gli itinerari inaugurali per Viking Ocean Cruises e la sua prima creatura Vikin Star, inizieranno nel mese di aprile 2015, con crociere in Scandinavia e nel mar Baltico per proseguire nel Mediterraneo occidentale e orientale.

Grazie alla collaborazione con Viking, Fincantieri aggiunge un nuovo significativo brand tra i suoi clienti nel comparto crocieristico ampliando la propria offerta.

 

12/09/2014  ore 15.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

In crociera: 5 show di Broadway che non potete perdervi!


Ormai si sa: per attirare in tutti i modi i clienti le compagnie di crociera le devono proprio studiare tutte, e non tralasciano niente che vada lasciato al caso!

Compresi gli spettacoli di bordo, che ormai sono spettacolari e soprattutto in tantissimi casi riproducono i maggiori successi teatrali del momento di Broadway.

A bordo si vede di tutto: dall’utilizzo di oggetti di scena interattivi (anche robot), alla spettacolare illuminazione, alle dettagliate linee di costumi ed altro ancora!

Ecco cinque imperdibili spettacoli che secondo noi non potete assolutamente perdere!

ora offrono spettacoli dal vivo di produzioni di Broadway come ‘Chicago’ e ora ‘We Will Rock You’ (sì, Royal Caribbean sta portando il tuo preferito Regina colpisce per Anthem of the Seas ) per alcuni dei tuoi preferiti favola.

Ecco la nostra scelta per le cinque linee di crociera mettere su i migliori spettacoli teatrali.

 

  • Carnival Cruise Lines

Non è un vero e proprio show di Broadway ma è talmente colorato, pieno di luci, entusiasmante per come è studiato e presentato, che non si può che andare con la mente al palcoscenico del più famoso teatro newyorkese: si tratta di Hasbro, The Game Show.

Uno show che vi riporterà ai giochi d’infanzia trasportati in versione gigante: molto coinvolgenti, sono l’ideale per una serata tutta in famiglia, gradevole per grandi e piccini; tra i giochi più divertenti vi segnaliamo:

  • Connect4 Basketball (in italiano Forza 4), alto ben 3 metri, la versione gigante del famoso gioco da tavolo ma con la palla da basket

fgn

  • Yahtzee bowling con le palle giganti

OBXgameshow3jpg

  • Operation Sam Dunk, in italiano “l’allegro chirurgo”

Hasbro-The-Game-Show-Operation-Sam-Dunk-620x520

  • Sliders, un campo da shuffleboard gigante

Carnival Breeze

  • Simon Flash, in cui due squadre di quattro persone indossano enormi scatole luminose e si mescolano rapidamente a ripetere una sequenza di colori

DSC_1073_DxO

 

  • Disney Cruise Line

La Disney Cruise vi trascinerà nel magico mondo di Aladino e Jasmine, o vi trasporterà insieme a Buzz e Woody in un’avventura folle, facendovi rivivere i suoi più grandi successi in chiave musical.

Ecco i più belli e le navi che li propongono:

  • gli ospiti che navigano su Disney Fantasy potranno godersi una versione di 45 minuti dello spettacolo di Broadway “Aladdin”

stage-shows-aladdin-770

  • Disney Wonder propone invece una rivisitazione in chiave musicale della durata di un’ora di Toy Story

1372f7656d2ac4bccd5b1303157eefc2

  • Disney Magic ospita invece “Villains” uno spettacolo che riunisce tutti i cattivi delle storie della Disney: nessuna paura, è uno spettacolo in chiave comica!

dcl_shows_006

  • Disney Dream ospita invece uno spettacolo che riunisce 20 personaggi tra i più amati della Disney per uno show davvero unico!

Disney-Dream-Cruiseline-alladin

 

 

  • Norwegian Cruise Line

 

Norwegian è famosa tra i crocieristi per offrire sempre spettacoli di qualità, soprattutto perchè ha sempre privilegiato i live shows.

Potrete così ammirare su Norwegian Getaway, la rivisitazione musicale dell’ esilarante commedia “Legally Blonde”, in italiano meglio conosciuta come  ‘La rivincita delle bionde‘.

ncl_Legally_Blonde_5_PR600

 

Oppure godere del  ‘Burn the Floor‘, una danza spettacolo di 45 minuti che combina musica ad alta energia con il latino, la musica da sala da ballo e il foxtrot su Norwegian Breakaway.

20Norwegian-Breakaway-Burn-the-Floor

Su Norwegian Epic invece continuano con grandissimo successo i Blue Man Group, una produzione che abbina commedia con tecno-music, azione non-stop e la partecipazione del pubblico.

blue-man-group-09-2011-04

  • P&O Cruises 

 

La compagnia offre una varietà di shows di prim’ordine!

Tutti gli spettacoli di produzione sono coreografati da primarie società di produzione australiana in esclusiva per il pubblico di P & O Cruises.

Ecco l’elenco completo:

  • Velvet Rope, un mix di canto, danza e teatro insieme in una discoteca del 1930

tumblr_n7bhdms8vs1sjz2zpo1_500

  • The Very Last Night Show ,  show televisivo per un pubblico live on studio, un vero e proprio spettacolo di varietà con alcuni elementi di design che corrispondono a un tipico show televisivo della tarda notte.

the very last show P&O

  • Disconnected ambientato in un interno-City Cafe, è uno spettacolo di produzione stimolante che utilizza la musica e il dialogo per esplorare le complessità dei social media e della tecnologia nel mondo di oggi.

disconnected P&O

  • Motor City  con i suoni anima dei leggendari artisti Motown, per godersi le hit classiche di superstar come Smokey Robinson, Marvin Gaye, Diana Ross & The Supremes.

The Pacific Entertainers do their rendition of the Jackson Five's ABC during their 'Motor City, a tribute to the best of Motown' show

  • Pirati del Pacifico uno spettacolo veloce, divertente e interattivo che vi porterà in un viaggio da vero pirata!
  • Pirati del Pacifico 2: The Mutiny  il sequel che continua l’eredità del precedente spettacolo, interattivo e per tutta la famiglia

pirates

  • Runaway to the Circus Avete mai desiderato lasciare tutto alle spalle e unirvi al circo? Tutti i luoghi, i suoni e le emozioni del circo!

25353_1355470775702_1499447389_970991_5194325_n

La compagnia ha infatti reclutato un gruppo di talenti internazionali per eseguire le più belle acrobazie nell’aria e che lascino gli ospiti in riverita ammirazione, vedendo gli artisti esibirsi a testa in giù che si calano di botto dall’alto dell’atrio della nave verso il basso, o facendo capriole acrobatiche intorno le sedie degli ospiti o con spettacoli di mangia e sputa fuoco!

Le acrobazie vengono messe in scena sia nell’atrio centrale, che con la sua altezza ben si presta, che sul ponte esterno opportunamente attrezzato.

  •  Centre Stage un omaggio classico al meglio di Broadway, con tutti i “Guys and Dolls” che celebrano la musica di Cole Porter, Guy’s West Side, Les Miserables e molti altri .

 

  • Royal Caribbean

 

La compagnia ha al suo attivo diversi show bellissimi ma è notizia di pochissimi giorni fa che sulla nuovissima nave classe Quantum, la Anthem of the Seas, presenterà la pluripremiata produzione di Broadway ‘We Will Rock You‘ , già vincitrice di un Tony Award.

c094c1acd191ffd221c8402e1caf2d79

Lo spettacolo è in aggiunta ad una serie di super spettacoli già in scena su altre navi, come ‘Chicago’ su Allure of the Seas e ‘Hairspray’ su Oasis of the Seas.

‘We Will Rock You’ comprende 24 brani classici dei Queen come ‘Crazy Little Thing Called Love’ e ‘We Are The Champions’.

 

12/09/2014  ore 15.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Viking Ocean Cruises: sells out 8 mesi prima della consegna della nave!


Viking Ocean Cruises non è quasi nemmeno nata e sta già dimostrando tutte le sue capacità al mondo: la sua prima nave a solcare gli oceani, la Viking Star, deve ancora essere completata nei cantieri italiani di Fincantieri a Marghera, ma ben otto mesi prima del suo lancio tutta la stagione inaugurale è esaurita o all’inglese è sells out!

vikingstar_exterior_overviewmain_gallery_v2_600x398_tcm61-38885

Secondo Teresia Fors, Managing Director della sezione Australiana e NeoZelandese della compagnia, tutta la prima stagione è al completo e ben un quarto di quella 2016 è già stata venduta: come si spiega questo successo da parte di una compagnia che sino a quel momento si occupava esclusivamente di crociere fluviali?

Secondo sempre la stessa fonte della linea di crociera, la Viking Star, ossia la prima nave oceanica della compagnia,  è stata concepita e studiata in base alle esigenze dei clienti precedenti.

Alle domande e ai questionari ricevuti dagli ospiti delle crociere fluviali, tempo fa fu chiesto di rispondere a domande come “se dovessimo navigare per oceani invece che per fiumi, che cosa vi piacerebbe visitare ? Cosa manca adesso in queste navi e cosa vorreste trovare a bordo di una futura nave oceanica? Come possiamo fare meglio? “ha rivelato la Fors.

15259_713166195386282_5468262270351014024_n

E’ così emerso che i clienti Viking desideravano una nave lussuosa, con itinerari nuovi ed interessanti sotto ogni punto di vista, niente di trito e ritrito: tanto che si è scelto proprio di accontentarli con una nave davvero unica e diversa, molto lussuosa.

Abbiamo sviluppato delle destinazioni uniche ed interessanti e su quello abbiamo lavorato principalmente” , sostiene la Fors; e se tutto è esaurito c’è da scommettere che la scelta è stata proprio azzeccata in pieno!

Viking Star sarà inaugurata a maggio del prossimo anno ed è la prima di quattro navi oceaniche al debutto nel corso dei prossimi due anni.

La Viking star trasporterà 930 passeggeri, e dispone di:

  • una piscina a sfioro sul retro
  • una piscina coperta
  • una Aquavit Terrace in cui sarà sistemato un barbecue
  • una Explorer’s Lounge dove gli ospiti possono gustare un drink mentre si osserva il paesaggio intorno

10538580_713166152052953_5932233365104569607_n

Gli itinerari previsti sono crociere che vanno adagli 8 ai 50 giorni, in giro per il Mediterraneo, Regno Unito e Scandinavia.

Spicca tra le altre una crociera di 15 giorni, denominata ‘Viking Homelands’, da Stoccolma a Bergen. Gli ospiti potranno visitare otto paesi, tra cui la Finlandia, Russia, Estonia, Baltico, Polonia, Germania, Danimarca e Norvegia.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

12/09/2014  ore 13.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

MSC crociere alla scoperta delle acque australiane


MSC Orchestra arriverà in Australia il prossimo anno e, secondo voci di giornali australiani, potrebbe portare più navi della flotta in visita alle coste australiane.

MSC-Orchestra-MSC-Crociere

S/rà intanto lei, la Orchestra, la nave da crociera da 2.550 passeggeri, la prima della flotta a toccare il suolo australiano, durante la grande crociera della durata di 33 notti, che fa parte dei GRAND VOYAGES MSC, una crociera da Dubai a Freemantle  or.

La nave prima della destinazione finale a Freemantle, visiterà anche Cairns, Brisbane, Sydney, Melbourne e Adelaide.

Oltre a Norwegian Cruise Line e Costa Crociere, MSC è una delle ultime grandi linee di crociera che sino ad adesso aveva lasciato l’Australia fuori dai suoi itinerari regolari.

Ma considerando la nuova fetta di mercato praticamente vergine da conquistare ma anche il fatto che alla flotta MSC si aggiungeranno quattro nuove navi tra il 2017 e il 2019, non sarebbe un discorso impossibile inviare una o due navi in ​​Australia, che , come detto, è un mercato in rapidissima crescita e disposto a spendere.

msc-orchestra-navio8

, ha rivelato che l’arrivo di Orchestra servirà a testare il mercato, non escludendo a priori l’invio da parte della compagnia di più navi nei prossimi anni.

Come dice MSC Crociere: mai dire mai“, ha rivelato Smith.

MSC Crociere ha attualmente 12 navi nella sua flotta e con le nuove in arrivo nei prossimi anni arriverà a 16 unità, che la renderanno uno dei più grandi operatori sul mercato dopo Carnival Cruise Lines, che di navi nella flotta ne conta 23 e Royal Caribbean, ch ene conta invece 21.

Con l’attuazione del piano Rinascimento, che allungherà 4 navi della flotta, MSC Crociere aumenterà ulteriormente il numero di passeggeri trasportati.

MSC Orchestra Hall

La compagnia inoltre ha testato con Divina anche il mercato americano, portando una sua nave per un’intera stagione nelle acque americane e facendo “assaggiare” un pò di Italian Style in un “terreno” in genere super-surclassato dalle mega-sbrilluccicose navi di stile americano.

Ecco che dunque, un riposizionamento di sue unità nei mari australiani, non è più così impensabile. Attenderemo gli sviluppi.

 

12/09/2014  ore 12.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Oceania Cruises: itinerari 2015/16, che destinazioni!


Oceania Cruises rende noti i suoi itinerari per la stagione invernale 2015/2016 e aggiunge non poche ed interessanti destinazioni, come i porti di Jeju, in Corea del Sud, Luderitz, in Namibia, Cooktown, in Australia e Boracay Island, nelle Filippine.

Un’altra bella novità è che circa il 76% delle sue crociere ha una durata media di 2 settimane e prevede spesso anche pernottamenti nelle maggiori città toccate, con la possibilità quindi di allungare i tempi di visita ed avere la possibilità di addentrarsi anche in territori più lontani in escursione.

Tre delle cinque navi della linea saranno concentrate tra Asia, Sud Pacifico ed Australia, con puntate ad esempio sul Rio delle Amazzoni o passaggi nel Canale di Panama (ben 6 programmati in quest’arco di tempo) o ancora una crociera andata e ritorno da citta del Capo, la parte più meridionale del continente africano.

Per darvi un’idea delle destinazioni e delle navi impegnate per ognuna di esse, eccovi un elenco aggiornato, ricavato direttamente dal sito ufficiale della Oceania Cruises:

  • Insignia sarà impegnata in un giro del mondo della durata di 180 notti, con partenza il 4 gennaio 2016 da Miami.

1371185

  • Marina propone due partenze in Sudamerica, esattamente in Brasile, Uruguay, Argentina e Cile.

A seguire saranno le crociere nei caldi mari del Sud Pacifico, con sette itinerari in tutta la Polinesia francese, Fuji, Isole Samoa, Australia e Nuova Zelanda.

6a00e5514c4b608834014e6072ac7c970c

  • Nautica concentrerà le sue partenza tra Asia e Africa, in otto itinerari (la maggioranza dei quali nuovi per la linea): son previsti molti pernottamenti nei porti come Singapore, Ha Long Bay, Tokyo, Città del Capo e Namibia.

Un itinerario di Nautica prevede anche una crociera di 35 notti da Hong Kong a Istanbul attraverso il Canale di Suez.

11523218514b2969e2868225.70615553-1261005282

 

  • Regata attraverserà il Nord, Sud e Centro America, con puntate anche in alcuni porti dei Caraibi.

Previste crociere con puntate nel Rio delle Amazzoni e con transiti nel Canale di Panama, che permetteranno di attraccare in Perù, Cile, Brasile, Costa Rica, Argentina. Per la stagione estiva invece Regata è attesa in Alaska.

MV-Regatta-1-big

  • Riviera invece trascorrerà i mesi invernali tra i Caraibi, orientali ed occidentali, con crociere della durata di 12 notti, con attracchi previsti a St. Barts, Martinica, St. Lucia, Grenada e Puerto Rico.

6a0120a92e343a970b016305803682970d-800wi

Le crociere di Oceania Cruises saranno disponibili all’acquisto o alla prenotazione dal 17 settembre 2014.

 

12/09/2014  ore 11.50
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.