Costa Serena: aggiornamento situazione


In una nota appena diffusa la Costa Crociere fa il punto sulla situazione occorsa alla Costa Serena quest’oggi, quando a causa di una tromba d’aria o meglio di una folata di vento particolarmente violenta, ha cozzato contro la banchina.

10647818_10203084312328575_172232298_n

Foto appena scattata al molo di Civitavecchia da una nostra fonte interna. Vietato l’utilizzo senza autorizzazione

La sicurezza degli ospiti e dell’equipaggio non e’ mai stata messa a rischio, e non c’e’ stato alcun ferito.

I lavori dei tecnici di Costa Crociere – si legge nella nota dell’azienda – dovrebbero concludersi entro la serata di domani, facendo slittare cosi’ la ripartenza della crociera alle 20 di domani. Lo scalo di Napoli sara’ pero’ cancellato.

Costa Serena – continua il comunicato – fara’ rotta verso Palma di Maiorca, lo scalo dell’itinerario successivo a Napoli”.

Il servizio clienti sta ora organizzando il transfer dei crocieristi che avrebbero dovuto raggiungere il capoluogo partenopeo.

Purtroppo, sempre a causa del cambio di itinerario, non sara’ possibile effettuare escursioni a Napoli, che verranno rimborsate agli ospiti – conclude Costa Crociere – In aggiunta, per scusarsi dell’inconveniente, Costa offrira’ a tutti gli ospiti un’escursione gratuita nella giornata di domani (a Roma o Tarquinia), piu’ 50 euro di credito a cabina da utilizzare per le spese di bordo”.

Confermate dunque le voci di corridoio che davano la nave in partenza solo domani sera, a causa dei controlli sulla tenuta stagna della porta di servizio che ha riportato i danni maggiori.

 

01/08/2014  ore 21.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Holland America Line: posa della chiglia nuova Pinnacle Class


Il 22 di Agosto, presso gli stabilimenti Fincantieri di Marghera, è stata posata la chiglia della nuova nave di Hollande America Line, classe Pinnacle: la posa ha dato l’inizio ufficiale all’inizio della fase di costruzione, con la sistemazione di un blocco di 680 tonnellate.

All’evento ha partecipato Keith Taylor, vice presidente senior delle operazioni della flotta e Cyril Tatar, vice presidente delle nuove costruzioni e operazioni tecniche.

Immagine

Image Courtesy of Holland America Line

La posa della chiglia della nostra nuova nave di classe Pinnacle, aumenta l’attesa per la consegna, perché molto presto vedremo la nave che comincia a prendere forma” ha detto Stein Kruse, presidente e CEO di HAL “Come la più grande nave mai costruita per HAL, la nave dispone di molte innovazioni e nuove funzionalità, e siamo entusiasti di vedere tutti insieme, il prossimo anno e mezzo, come si trasformerà“.

Pinnacle_Class_Keel_Laying

Image Courtesy of Holland America Line

La nuova nave, di 99.500 gt, verrà consegnata nel mese di febbraio del 2016 e sarà caratterizzato da interni creati dal designer di New York Adam Tihany e dal designer e architetto norvegese Bjorn Storbraaten.

 

01/09/2014  ore 18.40
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Tromba marina: Costa Serena urta banchina in fase d’ingresso in porto – foto esclusive


E’ accaduto tutto poco dopo le 8 di stamattina a Civitavecchia: in particolare sul litorale, il maltempo è arrivato con una tromba marina e con abbassamenti di temperatura.

10665743_10204425486615385_5804897223196444637_n

Photocredit: Crasto Emanuele on Fb

La tromba d’aria è passata per fortuna velocemente anche se i disagi si son comunque registrati soprattutto in porto dove la Costa Serena, nave gemella di Costa Concordia, stava eseguendo le manovre d’ingresso in porto con l’assistenza di ben tre rimorchiatori: la nave ha urtato la banchina a seguito di una forte e violenta raffica di vento che ha raggiunto circa 30 nodi, riportando danni allo scafo.

Il danno però non si è rivelato grave da compromettere la prosecuzione della manovra; le operazioni sono state seguite dalla Capitaneria di Porto che ha inviato a bordo anche degli ispettori che, insieme ai tecnici della Costa Crociere e quelli dell’organismo di classifica hanno valutato i danni: questi hanno riguardato il portellone di servizio, che si trova all’altezza della linea di bordo libero.

10617384_10203083448106970_1100214353_n

Foto esclusive – vietato l’utilizzo senza consenso

I tecnici sono all’opera per la riparazione.

La nave, che sarebbe dovuta ripartire questa sera alle 19, riprenderà il mare nella giornata di domani, una volta terminati i lavori e ricevuto l’ok da parte della Capitaneria di Porto. 

Intanto i passeggeri a bordo affidano a Twitter e a Facebook le loro foto e i loro commenti preoccupati sui ritardi nella partenza: ci si chiede se ci sarà un rimborso per cancellazione tappe.

10637929_10203083448466979_2058440520_n

Foto esclusive – vietato l’utilizzo senza consenso

Sul sito della Costa infatti la partenza è per le 19.30 di oggi e l’appuntamento è per domani a Napoli. Costa Serena ha in programma anche Palma di Maiorca, Barcellona, Marsiglia e di nuovo rientro a Savona in questa crociera.

 

Aggiornamento in corso

Personale a bordo, sentito in esclusiva dalla Redazione, confermerebbe che al momento la nave rimane in porto: si sta verificando la tenuta stagna del portellone danneggiato.

01/09/2014  ore 18.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

MSC Crociere: il “Programma Rinascimento” entra nel vivo


Il D-Day per MSC Armonia sarà il 10 settembre 2014: infatti nei cantieri navali di Palermo sarà sottoposta all’emozionante inserimento della nuova sezione centrale tra i due tronconi di prua e poppa.

???????????????????????

Entrerà dunque nel vivo il “Programma Rinascimento” che riguarda le 4 navi di classe Lirica.

La prima delle 4 navi che verrà letteralmente tagliata in due e a cui sarà inserito il nuovo troncone della nuova sezione centrale tra prua e poppa, sarà proprio MSC Armonia, arrivata già nella giornata di ieri a Palermo.

Il termine dei lavori è previsto per i primi giorni di novembre, quando la nave prenderà nuovamente il largo alla volta di Genova per iniziare da lì la crociera inaugurale che partirà il 19 novembre verso le isole Canarie.

Armonia_Rinascimento_1-2

A seguire nei lavori saranno nell’ordine:

  • MSC Sinfonia che entrerà in bacino il 12 gennaio del prossimo anno
  • MSC Opera i cui lavori son previsti a maggio
  • MSC Lirica a cui toccherebbe invece l’ultimo turno, a fine agosto 2015 .

 

01/09/2014  ore 17.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
 

Norwegian Cruise Line: si tratta l’acquisizione di Prestige Cruises per 3 miliardi di dollari


Norwegian Cruise Line Holdings NCHL.O, terzo maggiore operatore di crociere al mondo, è in trattativa avanzate per acquisire la Prestige Cruises, per un valore di circa 3 miliardi di dollari: lo riferiscono, secondo Reuters, fonti molto vicine all’azienda.

Prestige Cruises è controllata dal fondo Apollo Global Management, che a sua volta possiede anche il 20% di Norwegian Cruise.

Prestige_Cruise_Holdings

I marchi che opera Prestige Cruise

Un’operazione che aprirebbe le porte alle navi da crociera di lusso e la porterebbe a competere con la concorrenza di Royal Caribbean Cruises e Carnival. In aggiunta salirebbe a una capitalizzazione di 6,8 miliardi di dollari.

L’accordo, a colloqui ancora in corso, potrebbe essere annunciato ufficialmente in settimana, ma non si conosce alcun particolare perchè i negoziati non sono pubblici.

Sia Norwegian Cruise che Prestige Cruises, attraverso i loro rappresentanti, non hanno risposto alle richieste di commento.

Norwegian_Pearl

Con sede a Miami, la NCL opera con 13 navi da crociera in percorsi tra Nord America, il Mediterraneo, il Baltico, l’America Centrale e i Caraibi. Aveva un fatturato di 2,57 miliardi dollari nel 2013, in crescita del 13 per cento dal 2012.

Prestige Cruises, anche con sede a Miami, opera con i marchi del superlusso Oceania e Regent, che insieme hanno otto navi da crociera in viaggio verso la Scandinavia, la Russia, il Mediterraneo, Nord America, Asia, Africa e Sud America, ha registrato un fatturato di $ 1,2 miliardi nel 2013, in crescita del 6 per cento rispetto all’anno precedente.

Il settore delle crociere da 29 miliardi dollari sicuramente beneficerà dei nuovi clienti della zona asiatica, nuovo mercato appettibilissimo e ricercato da tutte le maggiori compagnie che nella zona stanno trasferendo le loro navi più belle, compresa Royal con la sua nuovissima Quantum of the Seas, che dopo l’inaugurazione verrà posizionata proprio in Asia.

Seven-Seas-Explorer-ceri2

Nella gara rientrerebbe dunque anche Norwegian con la nuova capitalizzazione di 6,8 miliardi di dollari.

01/09/2014  ore 16.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.