In crociera coi bambini: 5 consigli pratici


La vacanza in crociera può essere davvero molto divertente ma perchè sia una vera vacanza e non uno stress continuo per i genitori e una noia per i bambini, è bene ponderare bene alcuni aspetti, per evitare problemi e perchè tutto proceda senza alcun intoppo.

apertura

Vi suggeriamo 5 piccoli consigli pratici su come gestire al meglio i bambini in crociera.

 

  • Scegliete insieme a loro la destinazione

E’ sempre bello coinvolgere ancora prima di partire i vostri bambini su cosa gli aspetta una volta a bordo e quali paesi visiteranno!

Esser tenuti all’oscuro di ciò che si sta per affrontare non piace a nessuno tantomeno ai bambini: si può parlare di possibili itinerari, orari di viaggio, divertenti attività , attrazioni e servizi della nave da crociera; se la vacanza è in famiglia perchè non coinvolgerla in ogni aspetto??

crociera

  • Controllate sempre i vostri figli

I bambini hanno tantissima energia da sprigionare e non è raro trovarli spesso allo “stato brado” a bordo, lasciati a sè stessi e senza nessun controllo da parte di un adulto.

Molti genitori si seccano perchè ripresi dal personale per gli schiamazzi esagerati dei figli, altri si giustificano con la scusa che tanto dalla nave non possono scendere: il problema è che vengono lasciati senza alcun freno e più che imparare, giocare con altri bimbi, sono liberi di scorazzare e spesso proprio in questi momenti potrebbero accadere degli incidenti, che non sono così improbabili come potrebbe sembrare!

Cadute pericolose e pericolo d’annegamento in piscina(ricordate che solo la Disney Cruise Line ha i bagnini a bordo!) sono i problemi maggiori e più gravi..

A bordo tra parentesi, esistono per ogni compagnia, i Club appositi per ogni fascia d’età: qui i vostri bambini sono al sicuro, giocano, si divertono, imparano e passano ore tranquille e serene in un ambiente adatto alla loro età! E li ospitano anche quando voi siete in escursione a terra per cui potete proprio esser sicuri che siano in buone mani!

doremi-visual_tcm14-95606

  • Andate oltre le procedure di sicurezza

Una volta che avete scelto la vostra destinazione, il consiglio è di cominciare ad abituare i vostri bambini a prendere confidenza con le procedure di sicurezza, in modo che non si trovino spaesati e quindi impauriti durante le prove di evacuazione.

Il modo migliore per fare assimilare i concetti in maniera corretta è spiegarlo in anticipo magari tramite il gioco: memorizzeranno le procedure in maniera più semplice e naturale.

Ricordate di insegnare loro di stare lontano dalle ringhiere e di non sporgersi pericolosamente; dovrebbero imparare anche il modo di interagire con estranei, insegnandoli a distinguere tra il personale di bordo e gli ospiti adulti, che per loro rimangono degli sconosciuti: anche su una nave da crociera il mantra “non accettare caramelle dagli sconosciuti” è pur sempre valido.

crociere-nuove-policy-di-sicurezza-per-il-set-L-wTcZa1

  • Guarda ciò che si mangia

Se c’è una cosa che attira a bordo più del miele è la montagna di cibo che viene offerto: sempre ultra generose porzioni, cibo di alto livello disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7!

Mentre voi siete responsabili per voi stessi, non è altrettanto vero per i vostri figli piccoli: non sono in grado di gestire tutte le bontà a loro disposizione; accade spesso che i bimbi non facciano in tempo a digerire i numerosi spuntini che si ritrovano spesso e volentieri in acqua, correndo il pericolo di indigestione.

Un altro pericolo che corrono è l’allergia alimentare: ecco perchè non si dovrebbe permetter di poter accedere alle cibarie da soli.

Se i bambini soffrono di allergie alimentari sarebbe comunque corretto contattare ed informare di ciò il Maitre d’Hotel che studierà con voi una dieta adatta alle esigenze. Il personale dovrebbe sempre essere avvisato di patologie particolari di cui potrebbero soffrire i vostri bimbi (celiachia, diabete infantile per esempio)in modo da affrontare senza pensieri la vostra vacanza.

MSC0911466_Target_Famiglia

  • Controllo in escursione

Quando siete in escursione e volete portarvi dietro i bambini, dovete assicurarvi che i bimbi siano vicini tra loro, che sappiano che non si devono allontanare senza autorizzazione, che non debbano seguire estranei etc.

Come già suggerito se non ve la sentite di portarli in determinate escursioni, particolarmente lunghe e faticose, potete lasciare i bimbi nei club per bambini a bordo, dove gli animatori si prenderanno cura di loro sino a quando non ritornerete a bordo.

I bambini in questo modo non si annoieranno, ma si divertiranno un mondo facendo una serie di attività a loro adatte, conoscendo bimbi di tante nazionalità, imparando a confrontarsi con coetanei e soprattutto staranno al sicuro a bordo della nave.

doremi-visual_tcm14-95606

 

Questi sono sono consigli basilari che comunque non dovrebbero mai essere sottovalutati, soprattutto quelli riguardanti la sicurezza dei vostri bambini.

Per il resto crediamo che una volta organizzato tutto per tempo la crociera in famiglia sarà semplicemente l’esperienza più divertente che possiate mai fare 🙂

 

24/08/2014 ore 22.20
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...