Porto di Capri: cede passerella traghetto, tre feriti


Una nave traghetto questa sera è stata oggetto di un incidente al porto di Capri: la sua passerella è ceduta durante le fasi di ormeggio, e purtroppo ha coinvolto tre persone, che sono cadute e si sono ferite anche se non in maniera grave.

E’ accaduto a Marina Grande, in prossimità del molo Banchinella.

Il traghetto proveniva da Pozzuoli ed era appena approdato a Capri: erano in pieno corso le operazioni di sbarco dei passeggeri attraverso una passerella, quando questa non ha retto e ha ceduto di lato, per cause per cause in corso di accertamento da parte della guardia costiera.

182250201-94970c15-b198-4be1-a041-232cc1cc52c8

I tre feriti fanno tutti parte della stessa famiglia ( padre, madre e figlia) che sono stati tempestivamente soccorsi dal personale della postazione medica del porto e dal sanitari del 118: per precauzione sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Capilupi.

P1060982_672-458_resize

I medici hanno curato le escoriazioni per i genitori e una contusione alla gamba destra per la figlia tredicenne, per fortuna nulla di grave.

P1060979_672-458_resize

Gli uomini della capitaneria di porto di Capri, guidata dal comandante Dario Gerardi, hanno avviato gli accertamenti di rito.

 

18/08/2014  ore 22.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

Costa neoRiviera: lo Chef Simone Rugiati ospite d’onore alla Grande Crociera CostaClub Gourmet


Il 12 settembre, a bordo di Costa neoRiviera, si terrà la Grande Crociera CostaClub Gourmet!

Le partenze si potranno effettuare da ben tre porti diversi, Savona, Livorno o Salerno, per navigare nel Mediterraneo alla scoperta di Porto Empedocle, porta d’ingresso per l’itinerario alla Valle dei Templi di Agrigento, per poi sbarcare a Malta, Tolone, Costa Azzurra e l’amatissima Barcellona, con addirittura una sosta di due giorni e una notte a disposizione per potere, per esempio, seguire le tracce di Dalì a Figueres….

image

Questa crociera è una partenza privilegio per i Soci CostaClub, che a bordo saranno deliziati da serate speciali dedicate, feste e tanti appuntamenti speciali.

In questa crociera tutta dedicata al gusto, anche l’ospite d’onore sarà un grande professionista dell’arte culinaria, Simone Rugiati: uno degli chef più creativi del momento, giovane e divertente, che avrete certamente visto ospite fisso alla Prova del Cuoco, conduttore di Cuochi e Fiamme su la7 o ancora su Gambero Rosso Channel. Il suo ultimo programma è Food Maniac su La7D.

usp-img-1

Lo chef regalerà una dimostrazione in teatro in cui preparerà un piatto a sorpresa. Simone saprà certamente svelarvi piccoli segreti per preparare ricette sfiziose e originali ma anche pratiche e veloci. E soprattutto alla portata di tutti, anche di chi è alle prime armi con la cucina!

Inoltre parteciperà come giurato d’eccezione alla competizione che vedrà 4 soci appartenenti ai diversi Club (Acquamarine, Coral, Pearl e Gold Pearl) sfidarsi nella creazione di una ricetta originale e sarà proprio lui a proclamare e premiare il vincitore.

Ci saranno infatti alcune sfide che metteranno a confronto team dei diversi livelli del Club su alcuni grandi classici della cucina mediterranea. E una “sfida delle sfide” dedicata a partecipanti singoli: preparare una ricetta originale a partire da un set di ingredienti (secret box).

?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

 

Il vincitore avrà l’onore di vedere la sua ricetta nel menu di bordo la sera del cocktail CostaClub! Potrete iscrivervi una volta a bordo.

Per chi non ama cucinare ma apprezza il buon cibo saranno organizzate dimostrazioni con gli chef di bordo in cui verranno preparate sotto i vostri occhi alcune straordinarie ricette dei menù neoCollection mentre un conferenziere racconterà le origini e le caratteristiche dei loro pregiati ingredienti.

2024467

In questa crociera dedicata ai soci anche l’intrattenimento sarà speciale. Un esempio? Il gruppo dei Phly Boyz, specializzato in performance vi stupirà con alcune performance musicali a sorpresa.

 

Per ulteriori info consultate il vostro Agente di viaggio o il sito ufficiale della compagnia.

Fonte: Costa Crociere

18/08/2014  ore 15.50
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

Allure of the Seas: 6 consigli semi-seri per la sopravvivenza sulla nave da crociera più grande al mondo!


1708ship-front_3009361a

Photocredit: telegraph.co.uk

E’ proprio la Allure of the Seas la nave da crociera più grande al mondo: record strappato per soli 5 cm alla sorella gemella Oasis of the Seas.

Allure_of_the_Seas_2012-01-12

Come potete vedere dall’infografica, la nave ha una capienza di ben 6360 passeggeri e di 2.200 membri dell’equipaggio per un totale di 8560 persone a bordo!

Per farvi rendere conto della grandezza di questa nave basti pensare che è lunga quanto 5 Boeing 747 messi in fila o che è leggermente più lunga della USS Nimitz (lunga ben 333 metri!)!

Al suo interno una vasta scelta di ristoranti, ben 25, diversi per specialità servite, di alta cucina o tradizionali o etnici, a pagamento o compresi nel prezzo, la scelta è solo vostra!

Tutta questa marea di gente è servita da 24 ascensori che hanno il loro bel daffare a portare avanti e indietro per la nave, specie negli orari di punta, gli ospiti a bordo!

ALLURE1

In una nave così grande poetet star sicuri che non incontrerete così facilmente sempre le stese facce anzi: se avete l’occasione di fare amicizia a bordo, non dimenticate di chiedere il numero di cabina, altrimente è veramente dura sperare nel colpo di fortuna di riincontrali per caso!

Tuttavia Royal Caribbean International, che aveva già investito £ 1.400.000.000 nella Oasis of the Seas, sapeva cosa stava facendo: la nave da crociera ha 17 ponte a disposizione dei passeggeri, ma sebbene sia davvero enorme è tutto ben posizionato e perfettamente studiato, un vero miracolo di ingegneria e design moderno, dalle proporzioni perfette.

Sulla nave tutto è studiato a puntino, dalle scialuppe di salvataggio che possono contenere ben 370 passeggeri ciascuna, alla pista da jogging situata al ponte 5 che si estende per quasi mezzo chilometro, dalla pista di pattinaggio su ghiaccio, al simulatore di onde (doppio) alla poppa della nave che ospita un teatro all’aperto, dove artisti (direi fuori di testa!) affrontano i doppi trampolini da 17.5 metri d’altezza lanciandosi nella piscina sottostante, tra musica, giochi di luce e zampilli vari.

allure-of-the-seas-cruise-ship

Quando sali su una nave del genere ti aspetti una mischia diabolica ma stranamente non è così: tutto pare gestito al millimetro, le procedure di imbarco riducono al minimo il fastidio e i 2.200 membri dell’equipaggio non esitano a dare una mano.

Certo: la nave fa un itinerario ai Caraibi ma considerando la sua stazza non può essere accolta da ogni porto; anche la Oasis che a breve farà tappa in Europa, dovrà avere delle tappe ben precise con porti che possano ospitarla senza problemi per evitare di stare in rada.

Ed è anche ovvio che chi vuole gustarsi i Caraibi deve scegliere un altro tipo di vacanza: primo perchè la nave fa tappa in spiagge private che sono una sorta di Disneyland con personale vestito in divisa che di locale e tradizionale ha probabilmente solo il nome, secondo perchè se si vuole davvero assaporare un pochino di cultura locale si deve per forza uscire dai percorsi stabiliti, dalle escursioni fornite dalla nave, dove inevitabilmente si finisce per essere trasportati dalle guide in negozietti “affiliati” che davvero non possono dare nemmeno idea di cosa siano usi e tradizioni locali, costruiti ad arte per far spendere i “polli” crocieristi sprovveduti.

royal caribbean new oasis class ship

Come non rimanere schiacciati da tutto quello che una meravigliosa mostruosità dei mari come questa può offrire?

Ve lo rivelo in 6 consigli semi-seri..della serie..facciamoci una risata ma sotto sotto..

  • Sia che siate appena saliti a bordo o che ci siate un paio di giorni, non angustiatevi a voler fare per forza tutto o verrete assorbiti dal vortice di vertigini che una nave del genere può dare! Vi immaginate a girar come trottole per i corridoi e con le idee confuse?
  • Se a cena o nella giornata o in escursione incontrate qualcuno che vi sta simpatico, con cui vi piacerebbe trascorrere ancora un pò di tempo insieme non esitate a chiedere il numero di cabina, perchè difficilmente lo riincontrereste per caso! E se fosse l’uomo/donna della vostra vita lo perdereste nella calca e nel vortice infernale della nave: no no no assssssolutamente chiedere il numero di cabina e se vi dà anche il numero di cellulare avete fatto bingo 😉

Allure_of_the_Seas,_Pernon_telakka,_Turku,_23.10.2010_(5)

  • Non angustiatevi se incontrate persone più belle, più magre, più fighe di voi: in mezzo a tutta quella bolgia di persone non credete che sia più semplice trovare invece chi sta messo peggio di voi (tipo la signora tutta zebrata/leopardata, fasciata con un mini-bikini che la strizza-ehm- tutta!!!)? Quindi lasciate da parte le remore e buttatevi nella mischia: conoscere nuova gente vi stimolerà a pensare meno a queste futilità!
  • Ricordatevi che sebbene la nave abbia una scelta di cibo allettante e super, voi non provenite dal terzo mondo: non eccedete, ricordatevi i trigliceridi in eccesso e se vi limiterete vi prometto-ehm- che non tornerete a casa con 10 kg di più!
  • Avete acquistato il pacchetto all-inclusive bevande? Oh Signur!! Cercate di tenere a bada i freni inibitori e ok…concedetevi un paio di cocktail ma non così tanti da tornare in cabina a quattro zampe!! Sai che figura se poi incrociate quello/a che avevate addocchiato in piscina??

Atlantis-Allure-of-the-Seas

  • Quale occasione migliore per osservare sottecchi una “varietà” così diversa di persone?? Avrete di chè raccontare agli amici al rientro, fidatevi! Che ne dite del vostro vicino di sdraio tutto tatuato o dell’uomo più grasso del mondo con cui avete condiviso l’ascensore? O della nonnetta supersexy, si fa per dire, in costume mini mini o della bellissima mamma con 5 figli intorno? Ce n’è per tutti i gusti direi..

Infine gli amici di Dorothy e gli AMICI DI BILL W: chi sono direte voi? E’ il nome in codice per distinguere la comunità lesbica/gay a bordo e i membri dell’Alcolisti Anonimi. Perchè la crociera è per tutti: se avete problemi di intolleranza alle persone non fa per voi, fidatevi! E a me , gli intolleranti cronici, stanno sinceramente come il brodino col tiramisù..non c’entrano nulla!

 

18/08/2014  ore 15.00
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.

A-Rosa Mia: 150.000 € di danni per incidente sul Danubio, cancellate 2 crociere


Sono stati stimati in circa € 150.000 i danni alla nave A-Rosa Mia, gestita da A-Rosa Flussschiff, la linea di crociere fluviali con sede a Rostock , in Germania .

In questo momento la nave si trova in riparazione per i gravi danni subiti dopo aver colpito un  ponte pedonale sul Danubio: l’incidente è avvenuto domenica 10 Agosto, alle 04.20, mentre A-Rosa Mia stava per lasciare le chiuse di Jochenstein, nel comune Untergriesbach, al confine tra Austria e Germania, nei pressi di Passau.

A-ROSA-mia-schiff11

 

L’incidente non ha avuto feriti, nè tra i passeggeri nè tra i membri dell’equipaggio anche se per precauzione la nave è stata fatta evacuare. In totale la nave stava trasportando 192 passeggeri.

Mentra la nave è in dock a Linz, in Austria, la compagnia ha deciso di cancellate le prossime 2 crociere previste, dato che la nave non potrà essere riconsegnata prima del 25 Agosto: per questo motivo tutti gli ospiti delle crociere annullate sono stati direttamente avvisati e alcuni di loro potranno effettuare la loro crociera sulla A-Rosa Bella.

Le indagini del dipartimento di Polizia della Bavaria hanno accertato che si sia trattato di un errore umano: il capitano ucraino della nave avrebbe dimenticato di abbassare la timoneria della nave mentre si apprestava a lasciare le chiuse, colpendo in questo modo la passerella aerea.

MS_A-Rosa_Mia

Mentre la passerella ha subito danni minimi, e i cui danni sono stati riparati nella stessa giornata di domenica, la timoneria della nave è invece stata rasa totalmente dall’impatto con la passerella creando il danno ingente al natante.

A-Rosa Mia è stata costruita dalla Neptun Werft nel 2003, è lunga 124,0 m (407 ft) e può ospitare fino a 242 passeggeri in 100 cabine, con un equipaggio di circa 100 persone.

 

18/08/2014  ore 11.30
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.