Hollande America Line: Ceo promette sconto 25% per inconvenienti viaggio, ma lo sconto non c’è!


Il famaso Avvocato marittimo James M.Walker, ha riferito nel suo sito che Stein Kruse, CEO della compagnia HAL, in un interessante video preparato da un passeggero Holland American Line dopo l’incendio alle caldaie sulla M / S Westerdam, promette uno sconto del 25% su una futura crociera su HAL, tranne poi essere sconfessato da altri rappresentati della compagnia.

http://www.youtube.com/watch?v=NGdSGVqjFsk
Ricorderete che la Westerdam ha preso fuoco il 28 giugno 2014 mentre stava navigando verso l’Alaska.

I soppressori automatici del fuoco non riuscirono a spegnere il fuoco e l’equipaggio fu costretto ad usare gli idranti ma il fuoco divampò di nuovo e l’equipaggio fu costretto ad intervenire una seconda volta.

Proprio a causa di questo episodio la Guardia Costiera ha costretto la nave da crociera a tornare a Seattle.

Il CEO di HAL, Stein Kruse, salì a bordo della nave più tardi quella stessa notte e parlò ai passeggeri, scusandosi per il fatto occorso e soprattutto perchè a causa del rientro in porto un successivo porto previsto nell’itinerario sarebbe saltato.

Ha tuttavia promesso che per compensare i disagi, i passeggeri avrebbero ricevuto un credito di $ 250 da utilizzare sulla nave. Inoltre “… Invieremo una nota per dare uno sconto del 25% su futura crociera Holland American Line“.

MIT_1543

E qui succede il fattaccio: un passeggero, forte della promessa del 25% di sconto sull’acquisto di una successiva crociera, si è recato subito a prenotare ma un rappresentante HAL ha riferito al passeggero che il CEO Kruse aveva mentito.

Il rappresentante ha detto che lo sconto del 25% era solo per una crociera di un prezzo comparabile come la crociera sul Westerdam.

Il che non coincide con quando riferito, e registrato in video da alcuni passeggeri, da Kruse ,che era molto consapevole, attento e preciso con le sue parole: “Sconto del 25% sulla futura crociera Holland America Line“…nessuna limitazione, esclusione.

Ogni qualvolta accade un fatto del genere, i passeggeri si devono rifare su ciò che la stampa riferisce loro: in questo caso è addirittura il massimo responsabile della Compagnia che è direttamente salito a bordo e ha parlato ai passeggeri: il CEO ha fatto una promessa ben precisa, non c’è possibilità di errore nel giudicarla.

stein-kruse

Un vero peccato per l’immagine di una compagnia che si è sempre dimostrata seria e competente coi passeggeri..vi aggiorneremo su eventuali sviluppi.

12/08/2014  ore 16.20
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...