Crazy Cruises-il Blog: più di 32.000 grazie!


Son trascorsi appena 5 mesi nemmeno da quando il Crazy Cruises-il Blog è diventato realmente operativo.

I primi tre mesi son stati duri, è difficile emergere quando nessuno ti conosce e non ha una minima idea di chi sei e di cosa tratti: errori su errori che ci son serviti a correggere il tiro giorno per giorno.

Per noi è quindi un successo inaspettato esser riusciti ad avere più di 32.000 visitatori, con un boom da giugno in poi!

crazy il blog provvisioria

Uno shock per noi, che da un giorno all’altro abbiamo dovuto fare i conti con un aumento inaspettato dei nostri lettori, delle richieste di nuovi contenuti etc.

Un grande successo essere stati invitati come blog alla presentazione ufficiale delle nuove navi MSC Crociere, aver potuto parlare con le massime personalità della Compagnia; un vero successo esser stati contattati direttamente dalle agenzie di stampa delle stesse compagnie per esser sempre informati su ogni novità riguardanti le stesse; un successo esser invitati ad eventi solo per addetti al settore..e questo a pochi mesi dalla nascita!

12 SenzanomeACCORDO E FIRMA FINCANTIERI E MSC CROCIERE ACCORDO E FIRMA FINCANTIERI E MSC CROCIERE

Un vero successo anche essere copiati negli articoli originali scritti dalla redazione: non è corretto ma è indice che quello che si è scritto era davvero di interesse pubblico.

Un vero successo essere stati contattati dai blog che trattano gli stessi argomenti per essere intervistati, per collaborazioni, per notizie etc etc.

Siamo nati con l’intento di portare la nostra passione e le nostre conoscenze sul web, ci siamo trovati anche a seguire il settore delle news, molto seguito anche all’estero, mettendoci alla prova tante ore al giorno per star dietro a tutte le novità, in modo da essere sempre sulla notizia il prima possibile e informarvi di conseguenza prima di tutti.

Ci siamo riusciti tante volte, altre no, è normale che sia così, ma il nostro impegno in questo senso cresce ogni giorno insieme a voi!
Grazie a tutti voi, di cuore, per la passione con la quale seguite questo mondo affascinante a cui tutti noi siamo legatissimi!GRAZIE!

Un paio di numeri del blog:
* 659 articoli scritti sino ad ora
* ben oltre i 32.000 visitatori

Immagine
I nostri lettori più fedeli provengono in maggioranza dall’Italia ovviamente ma in gran numero anche da (in ordine di lettori):

  • Stati Uniti
  • Svizzera
  • Germania
  • Francia
  • Spagna
  • Gran Bretagna
  • Brasile
  • Malta

La sinergia tra il blog e i social ci ha permesso di ottenere ottimi numeri anche in questo campo: intanto il nostro gruppo di appassionati cresce di giorno in giorno, la voglia di conoscersi e di stare tutti insieme aumenta e il grande successo del 1° Raduno Nazionale ne è stata una prova, radunando appassionati di crociere di tutta Italia, isole comprese!!

10521328_700302746672844_140187523944083812_n

Così come la prima crociera di gruppo a bordo della MSC Musica di MSC Crociere: un numero di partecipanti ben superiore alle aspettative; numero che crescerà in occasione della seconda crociera già in programma per l’anno prossimo che ci vedrà a bordo della Norwegian Epic di Norwegian Cruise Line..perchè le navi e le compagnie le vogliamo provare tutte, ognuna con le sue caratteristiche, ognuna con il suo stile, ognuna con i suoi pregi e difetti!

E il modo migliore di vivere e raccontare questo mondo è uno ed uno solo: viaggiare e provare tutto!

Quindi l’unica cosa che ci auguriamo è..avanti tutta, con tutta una serie di iniziative e di cambiamenti in positivo che scoprirete a breve!

 

06/08/2014  ore 11.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

 

Punto di accoglienza crocieristi: è nel patto firmato tra Porto Spezia-Parco delle Cinque Terre


Un centro di accoglienza per i crocieristi e azioni comuni per rendere la visita alle Cinque Terre più sostenibile da un punto di vista ambientale, spiegando la fragilità e la tipicità del territorio, come il mantenimento dei terrazzamenti e dei muretti a secco tipici della riviera spezzina.

E’ il frutto dell’accordo, firmato tra l’Autorità portuale della Spezia e il Parco nazionale delle Cinque Terre.

7ecb8b781a1eaccf5a726defce583c5c

In base alla convenzione, il Parco e l’Autorità Portuale istituiranno presso il ‘Punto di accoglienza crocieristi‘, un point informativo sulla particolarità della Cinque Terre.

A sua volta, il Parco metterà a disposizione dell’Ap, per una gestione delle rispettive attività promozionali, uno spazio presso la Stazione ferroviaria della Spezia, facendosi carico del personale appositamente formato per la gestione.

Tra gli impegni presi dai due enti anche quello di organizzare congiuntamente almeno un evento internazionale all’anno.

Un importante accordo che, per la prima volta, unisce due mondi diversi, che affrontano tematiche legate all’ambiente e alla gestione del turismo – spiega il presidente del Parco Nazionale, Vittorio Alessandro – La sfida del Parco nazionale delle Cinque Terre è quella di permettere ai visitatori di entrare nel paesaggio e non passare, semplicemente, attraverso i suoi borghi e i suoi sentieri“.

Liberty_of_the_Seas_La_Spezia_(_Royal_Caribbean_International)

Una sinergia per coniugare la valorizzazione e la salvaguardia di un territorio che possiede caratteristiche particolari che lo hanno reso famoso nel mondo, con l’obiettivo di ottenere un turismo più consapevole non solo della sua bellezza, ma anche della sua fragilità – ha aggiunto il presidente dell’Ap, Lorenzo Forcieri – Sono certo che riusciremo a promuovere una corretta fruizione delle bellezze delle Cinque Terre da parte dei crocieristi“.

 

05/08/2014  ore 15.05
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Sardinia Ferries ospita a bordo Time in Jazz 2014


Sardinia Ferries ospita a bordo Time in Jazz 2014: si tratta dell’ edizione numero 27, in programma dal 9 al 16 agosto a Berchidda e in altri centri del nord Sardegna.

E per il nono anno consecutivo si rinnova la collaborazione tra il Festival e la compagnia Sardinia Ferries.

Mega_Express_Three

 

Nella giornata inaugurale, sabato 9 agosto, il mare farà da sfondo alla consueta “concertazione navale“, una produzione originale della manifestazione diretta da Paolo Fresu.

Il Mega Express Three in partenza alle 15:30 da Livorno per Golfo Aranci (con arrivo alle ore 21:55) ospiterà il debutto dell’edizione 2014 del Time in Jazz.

A caratterizzare il viaggio l’inedito incontro tra le parole di Erri De Luca, scrittore di primo piano nel panorama letterario italiano, che racconterà di Mediterraneo e di emigrazioni, e la musica di Ezio Bosso, uno dei musicisti-compositori italiani più apprezzati, della corrente che viene definita “neo” o “post” minimalismo.

TIMEINJAZZ1

 

A questa performance seguirà anche una conferenza di Gianfranco Bracci, guida escursionistica e ambientale.

Si tratta del primo appuntamento di Greenwalk, uno dei progetti nell’ambito di GreenJazz, la sezione del festival dedicata ai temi ambientali.

gallery_1825_1011_92725

 

Realizzato in partnership con l’Ente Foreste della Sardegna, e in linea con il tema “Piedi”, che fa da filo conduttore a questa edizione di Time in Jazz.

 

05/08/2014  ore 15.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

 

Concordia: al via le ricerche di Russel Rebello


Sono in corso da questa mattina le riunioni operative con le squadre di ricerca che saranno impegnate a individuare l’ultimo disperso della Costa Concordia, il cameriere indiano Russel Rebello.

Le operazioni hanno preso il via stamattina alle 11,15  e si stanno concentrando prima sui ponti 4 e 3, completamente emersi e con più alta possibilità di ritrovamento, per poi proseguire, in caso di esito negativo, sul ponte 2 semi sommerso e sul ponte 1 totalmente sommerso. La volontà dei soccorritori è quella di trovare il corpo di Rebello entro due settimane, prima che parta l’opera di smantellamento.

Concordia: in scafo relitto sommozzatori Gos e speleo Vvf

Le operazioni vedranno impegnati ogni giorno circa 50 uomini, suddivisi in tre o sei squadre. Ci saranno i sommozzatori e gli speleologi dei vigili del fuoco, i subacquei dei carabinieri, della guardia costiera, delle fiamme gialle e della marina militare.

A terra è stato organizzato un presidio permanente del 118 con un medico e un infermiere. In acqua ci saranno altri operatori pronti a soccorrere i ricercatori qualora dovessero cadere in mare.

Kevin Rebello, il fratello dell’unico disperso Russel, era a Genova ieri pomeriggio, una visita a sorpresa, un incontro «per capire cosa faranno» sul relitto della Costa Concordia «Un giorno solo, ma tornerò presto per seguire le operazioni di ricerca di mio fratello Russel» riferisce Kevin «Tutto quello che vorrei – ha dichiarato al Secolo XIX il fratello – è portare la salma a Mumbai, la città dove è nato e dove vivono i nostri genitori. Loro non sono mai venuti in Italia».

esp-russell-rebello-costa-concordia

 

Peraltro proprio ieri Kevin ha ricevuto una telefonata di pochi minuti dall’ex comandante della nave da crociera Francesco Schettino. «È stato molto cordiale, ha voluto sapere come si svolgeranno le ricerche di mio fratello sul relitto. Schettino era molto affezionato a Russel, avevano lavorato insieme su due navi Costa. Mi ha chiesto di tenerlo informato», ha detto Kevin che già la settimana scorsa aveva ricevuto un messaggio telefonico da Schettino.

Secondo tutti i dati raccolti, il cadavere del cuoco indiano si dovrebbe trovare proprio lì al cosiddetto Ponte Belgio, non molto lontano dal punto in cui è stata recuperata la salma della passeggera Maria Grazia Trecarichi: «Abbiamo motivo di pensare che queste due persone si trovassero molto vicine nelle fasi finali del disastro» dice Sergio Artemalle, un sommozzatore dei vigili del fuoco che è già sceso in quella zona della nave.

Russel, al momento dell’impatto sugli scogli, aveva seguito le indicazioni del piano di evacuazione della compagnia e dal ponte 4 era sceso al 3 per raggiungere, verso poppa, un punto di raccolta .

«Faremo tutto il possibile per dare degna sepoltura a Russel Rebello e non trascureremo nulla», ha detto ancora Artemalle.

Concordia_battello_turisti_082014272-F140801185504-U130815668677NYE--673x320@IlSecoloXIXWEB

L’ammiraglio Vincenzo Melone, comandante della guardia costiera genovese, aveva spiegato: «Saranno ispezionati i ponti 3 e 4 per appurare l’integrità strutturale ed eventuali problemi in modo da avere al più presto un quadro della situazione e mettere a punto un piano operativo. Le ricerche dovranno svolgersi in piena sicurezza. Va detto che le zone in questione sono difficili da controllare per via degli spazi stretti e angusti e della presenza di detriti e altri materiali. Si procederà con tutte le cautele del caso».

Le prime squadre impiegate saranno quelle del nucleo Speleo alpino fluviale (Saf) dei vigili del fuoco: «È necessario e indispensabile muoversi con strumenti adeguati, come funi e imbragature» ha dettagliato il comandante Ruggiero. «Dopo tutti questi mesi abbiamo un quadro chiaro della situazione e di quello che è stato fatto finora. Partiremo esattamente dal punto in cui le ricerche si sono interrotte quando la nave era ancora al Giglio». I sommozzatori entreranno in gioco non appena l’area sarà dichiarata sicura: «I ponti 1 e 2 sono ancora sommersi, ma saranno esplorati solo dopo aver completato la bonifica dei livelli superiori».

concordia

L’intervento, in ogni caso, non si fermerà, nemmeno quando aprirà il cantiere per losmantellamento della Concordia: «Abbiamo individuato una scansione temporale di massima – dice l’ammiraglio Meloni – La prima fase delle operazioni durerà 15 giorni. Se entro questo lasso di tempo il corpo del disperso non sarà trovato, metteremo a punto un nuovo piano operativo per coordinarci con le attività di demolizione, che dovrebbero partire intorno alla metà di agosto». Kevin Rebello domani seguirà le operazioni da Milano, ma potrebbe tornare a Genova nei prossimi giorni: «Mi hanno assicurato che verrò costantemente tenuto aggiornato e sono pronto a partire in qualsiasi momento».

 

Fonti e Photocredit: Ansa, Il Secolo XIX

05/08/2014  ore 14.40

Paul Gauguin Cruises: forti sconti per festeggiare il 5° anniversario


Paul Gauguin Cruises, l’operatore specializzato in crociere nel Pacifico del Sud, ha annunciato la sua “5th Anniversary Sale” , la vendita del 5° anniversario, per viaggi selezionati del 2014 e 2015 a Tahiti , nella Polinesia Francese, nel Sud Pacifico e in America Latina viaggi, dal 16 ago 2014: le crociere saranno a bordo del Paul Gauguin, da 332 passeggeri , e del Tere Moana, da 88 passeggeri.

item1.size.paul-gauguin-100722-1

Per festeggiare i suoi cinque anni nel settore delle crociere, Paul Gauguin Cruises sta offrendo uno sconto straordianrio che varia dai 600 ai 3400 $ a persona,  sconto valido sulle tariffe precedentemente pubblicizzate.

m_s_paul_gauguin_12969776001

Le crociere a bordo della Gauguin si effettuano da novembre a marzo a Tahiti e nelle Isole della Società, a Tuamotu e nelle Isole Cook, per crociere che vanno dalle 7 alle 11 notti, a partire da 3.345 $ a persona.

paul_gauguin_2

Saranno invece solo tre le partenze offerte in sconto sulla Tere Moana: la crociera da 7 giorni da Puerto Caldera, per due date a dicembre, e la crociera di otto notti da Colon a St. Maarten, con partenza il 20 marzo. Le tariffe per questo viaggio partono da 1.995 $ a persona.

 

 05/08/2014  ore 14.30
 “Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”