Marrakech, la città imperiale: cosa visitare durante la sosta in porto


Marrakech è una città del Marocco situata al centro-sud del Paese, a circa 150 km dalla costa dell’oceano Atlantico, ed è meta abituale degli itinerari del Mediterraneo occidentale.

10246330_662496027120183_2648217037853312637_n

Molto più di una città, Marrakech è una perla levigata dalla storia e dal gusto dell’ospitalità, che da secoli accoglie i suoi invitati a braccia aperte.

Si ritiene che Marrakesh sia stata fondata all’inizio della dinastia almoravide, fra il 1062 ed il 1070, da Yūsuf ibn Tāshfīn, un importante capo militare che – dopo aver conquistato il Marocco – occupò la Spagna islamica deponendo gli emiri locali, dopo aver sconfitto i cristiani nella battaglia di al-Zallaqa.

10251923_662495793786873_3534314872032680911_n

Tra il XVII ed il XIX secolo la città perse molta della sua importanza commerciale che riacquistò alla fine dell’800 e che durò fin oltre l’arrivo dei Francesi.

A partire dall’indipendenza da questi, Marrakesh si è ingrandita notevolmente anche a causa della consistente migrazione di Marocchini provenienti dall’Atlante.

Dalle elezioni del 12 giugno 2009 Marrakesh ha per la prima volta un sindaco donna.

Cosa visitare a Marrakech nel poco tempo a disposizione??
La Medina, ancora abbastanza autentica, il quartiere dei suq* e la Qasba, la moschea della Kutubiyya, con il suo magnifico minareto alto 77 metri, e che risale al XII secolo (purtroppo non visitabile all’interno ai non musulmani) …tutte tappe che non si possono perdere!!

10154898_662495813786871_3560843751825591699_n

E ancora….i giardini di Majorelle, che presentano una collezione di piante provenienti dai quattro angoli del pianeta che crescono ai lati di eleganti vasche e della villa Art déco. Il giardino è stato donato alla città da Yves Saint Laurent e Pierre Bergère.

Le ceneri di Yves Saint Laurent, tra l’altro, sono disperse in questi luoghi.

Da questo luogo di grande fascino potrete recarvi, magari con uno dei numerosi calessi presenti in città, al palmeto per concedervi un’imperdibile passeggiata, oppure raggiungere la Ménara, uno dei luoghi simbolo di Marrakech, che si trovano un poco più fuori, sulla strada per l’aeroporto: qui vi aspetteranno i suoi famosi Giardini. Davanti al vostro sguardo si estendono centinaia di olivi, cipressi e palme ed un gazebo davvero carino.

Questa elegante costruzione, riconoscibile dalle tegole verdi, è bagnata da un immenso bacino d’acqua alimentato dalle montagne innevate dell’Atlante che risaltano sullo sfondo.

10247303_662496143786838_2976105507679270725_n

E’ qui che gli abitanti di Marrakech vengono accompagnati dalla famiglia a cercare un po’ di refrigerio durante le giornate più calde dell’anno.

Al vostro ritorno nella città rossa, potrete concedervi un gelato, un dolce o una bibita fresca nei locali di Guéliz, la parte moderna di Marrakech.

Boutique di lusso, banche, sale da tè e caffé terrazza: la città rossa concilia passato prestigioso e dinamismo contemporaneo.

Marrakech è una città piena di vita e di ardore, dalle mille sfaccettature, ognuna delle quali rivela un grande dinamismo.

10269584_662497060453413_1608985666654157588_n

Scoperte, incontri, passeggiate e souvenir pittoreschi non mancheranno di affascinare ogni viaggiatore.

CURIOSITA’1: i negozi del suq sono aperti tutti i giorni, dalle 9 alle 22, ma ricordate che il venerdì pomeriggio gran parte delle botteghe sono chiuse, per via della preghiera.
CURIOSITA’2: nel suq si contratta. Cosa significa contrattare in questi Paesi? Significa scambiare due chiacchiere, un po’ di convenevoli mentre si tratta sul prezzo di ciò che ci interessa; e che sia solo ciò di cui siamo interessati seriamente all’acquisto: il tutto deve avvenire senza fretta.Contrattare è davvero un’arte!

 

17/07/2014  ore 15.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...