Copenaghen: una città ricca di sorprese e facile da amare


Copenaghen : meta molto amata dai crocieristi e spesso porto di partenza e d’arrivo per le crociere del Nord o dei Paesi Baltici.

veduta-di-copenaghen-copenhagen-32708411

E’ la capitale e la città più popolosa della Danimarca, ed è situata sulle isole Sjælland e di Amager , separata dalla città di Malmö, in Svezia, dallo stretto di Øresund.

oresund

Con il completamento del Ponte di Øresund nel 2001, Copenaghen e Malmö sono unite da un collegamento automobilistico e ferroviario grazie al quale dovrebbero migliorare l’interscambio commerciale, i rapporti tra i due Stati e il transito dei pendolari da entrambe le sponde.

Cosa visitare dunque in questa bellissima capitale europea?

Come prima tappa nella capitale danese non può certo mancare la visita al Castello Reale di Amalienborg, residenza invernale ufficiale della regina Margrethe II.

palazzo-reale-di-amalienborg-dall-alto

 

E’ composto da quattro palazzi identici, disposti attorno ad un cortile. Ogni giorno alle 12.00 avviene il cambio della guardia e la presenza della regina è segnalata da una bandiera danese e da un rullo di tamburi a conclusione della cerimonia del cambio.

Alcune stanze del Palazzo, ovviamente non utilizzate dai Reali, possono essere visitate.

la-Sirenetta-Danimarca

Copenhagen ha molteplici sfaccettature ed è adatta sia ai giovani con i suoi mille negozi e locali notturni sia alle famiglie con bambini grazie ad Hans Christian Andersen, autore delle più famose fiabe per bambini tra cui la Sirenetta, che scrisse nel 1837.

Proprio alla Sirenetta di Andersen è dedicata l’omonima statua che si trova sul lungomare della città. Nel 1909, Carl Jacobs (mecenate e proprietario della birra Carlsberg), profondamente colpito dalla tragica storia d’amore rappresentata nel balletto “La Sirenetta”, commissionò allo scultore Eriksen una statua della sirenetta per abbellire il porto della città.  Ancora oggi è la più celebre attrazione turistica di tutta la Danimarca.

copenhagen-opera-house

Da visitare sicuramente i musei della città:

*Statens Museum for Kunst (Galleria Nazionale Danese)
*Museo nazionale danese
*Ny Carlsberg Glyptotek, la collezione privata fondata da Carl *Jacobsen
*Museo Thorvaldsen
*ARKEN
*Museo d’arte contemporanea Louisiana
In alcuni periodi dell’anno Copenaghen è assolutamente la capitale della musica..da non farsi sfuggire una visita alla Copenaghen Opera House.
Il Copenhagen Jazz Festival, che si svolge in estate, è un evento annuale che è il risultato di una significativa scena jazz che è esistita per molti anni.

copenhagen-jazz-festival

Per il tempo libero si può passeggiare lungo Strøget, una lunga via pedonale commerciale nel centro di Copenaghen, è la più lunga del suo tipo in tutto il mondo, soprattutto tra Nytorv e Højbro Plads, che nel tardo pomeriggio e la sera si animano di musicisti, maghi, giocolieri e altri artisti di strada.

La città ha ospitato nel 1964 e nel 2001 la più grande manifestazione musicale europea, l’Eurovision Song Contest, e si appresta ad ospitarla nuovamente nel 2014.

DSC_8303

Se invece volete passare una giornata all’insegna del divertimento tutta per voi o come regalo per i vostri figli, vi suggeriamo di fare un salto al Parco Tivoli,  il più antico parco di divertimenti del mondo, dove storia e tradizione si intrecciano costantemente. Si trova a soli 5 minuti dalla Stazione Centrale.

Nei Giardini di Tivoli potrete rilassarvi, mentre se volete provare l’ebbrezza delle attrazioni potrete salire sulle strazianti montagne russe Daemon.

200201501-001

CURIOSITA’: entro il 2025 Copenaghen sarà la prima città al mondo ad emissioni zero. Infatti l’approvviggionamento energetico della citta’ sara’ riorganizzato con un maggiore uso dell’energia eolica, di biomasse e biocarburanti.

In questo modo la capitale danese potra’ tagliare completamente tutte le sue 2,5 milioni di tonnellate di emissioni di Co2 all’anno, facendo dell’industria ‘verde’ un motore di sviluppo per il Paese.

 

17/07/2014  ore 16.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...