Costa Concordia: sarà il 14 luglio il D-Day?


Secondo la Protezione civile, il 14 luglio sarà il D-Day della Costa Concordia, meteo permettendo, dato che il vento in queste ore si è sollevato e potrebbe essere un vero problema. Si attende inoltre che l’Osservatorio ambientale riceva da Costa una risposta scritta alle ultime indicazioni chieste.

Concordia: continuano operazioni messa in sicurezza

 

Intanto si è stabilito anche un divieto di sorvolo sul Giglio, una “no fly zone”, mentre sul porto la Telecom ha potenziato la rete telefonica fissa e cellulare piazzando un camion dotato di celle e ripetitori.

Ma i riflettori sono puntati soprattutto sulla nave: ciò che si osserva, da quando la nave è stata raddrizzata, è solo una parte del relitto; sotto il mare altri 30 metri, che rimarranno nascosti sino al rigalleggiamento.

La protezione civile, intanto, ha allestito la sua sala di controllo davanti al quartier generale di Titan Micoperi: le due tende azzurre, condizionate e arredate di blu, saranno la base di Franco Gabrielli e del suo staff durante le operazioni.

Engineers Attempt To Raise The Costa Concordia Cruise Ship After It Sank In 2012

Dal sito http://www.theparbucklingproject.com/ intanto ecco le notizie relative agli accrediti per la stampa.

>>>Visto l’elevato interesse e le numerose richieste già pervenute nei giorni scorsi, al fine di poter seguire le operazioni al Giglio, si chiede a tutti gli operatori dell’informazione di effettuare l’accredito dal sitowww.theparbucklingproject.com, compilando l’apposito form. 
L’accredito dovrà essere nuovamente effettuato anche da coloro che avevano già provveduto a registrarsi a settembre scorso per seguire le operazioni di parbuckling. 
Tenuto conto di quanto previsto dal progetto di rimozione, ossia di limitare al minimo l’impatto delle operazioni sulle attività socio-economiche di Isola del Giglio, la Sala per i briefing con la stampa sarà allestita presso la scuola Raniero Maltini di via Provinciale n.41 a Giglio Porto. 
La sala per i briefing con la stampa sarà aperta dalle ore 9.00 di domenica 13 luglio per il ritiro dei badge di accredito. Presso la sala sarà disponibile un servizio Wi-Fi. 
Qualora la data di avvio delle operazioni dovesse subire modifiche, indicazioni specifiche saranno comunicate all’indirizzo email fornito al momento dell’accredito. 
Sempre tenuto conto di quanto previsto dal progetto di rimozione, e cioè di limitare al minimo l’impatto delle operazioni sulle attività socio-economiche di Isola del Giglio, per le testate televisive con esigenze di diretta sarà possibile posizionare un solo mezzo – di dimensioni limitate e dotato di passacavi – nei limiti dello spazio a disposizione nei pressi del molo verde. La tipologia del mezzo e le date di arrivo dovranno essere indicate nello spazio “Richieste speciali” del form di accredito presente sul sito http://www.theparbucklingproject.com. 
I mezzi potranno essere posizionati nell’area riservata soltanto dalle ore 6.30 alle ore 8.00 di venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 luglio. Per questo motivo, è stata individuata quale area di parcheggio temporaneo il Campo Sportivo di Giglio Campese. Anche in questo caso, informazioni di dettaglio saranno comunicate alle testate interessate via email. 
Le interdizioni a terra saranno limitate all’area antistante l’Hotel Demo’s, mentre non dovrebbe essere prevista alcuna limitazione alla balneazione in nessuna spiaggia. 
Rimane, invece, in vigore il divieto di sorvolo che si allega. 
Permane anche uno spazio interdetto a mare, nella zona intorno alla Concordia. 
A breve verranno fornite anche le informazioni logistiche legate alla fase di trasferimento della nave. <<<

 

10/07/2014  ore 15.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

2014 Cruise Industry: le maggiori info in grafica


2014-info-graphic

 

Cruise Industry News ha pubblicato l’infografica che spiega in dettaglio come si è espanso il settore delle crociere in questo 2014.

E’ chiaramente visibile quale sia la quota crociere generale di ogni grossa compagnia crocieristica, quale siano i paesi del mondo più visitati dalle navi da crociera, quali siano le nuove navi battezzate in ordine decrescente, dalla più grande di stazza alla più piccola, per quest’anno.

E soprattutto come crescerà il flusso passeggeri, preso in esame dal 2008 sino al 2019.

Un quadro completo in una infografica chiara, che mostra immediatamente tutti i dati, spesso dispersivi, relativi al mondo delle crociere.

 

10/07/2014  ore 15.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Che fine ha fatto Costa Voyager?


Nel panorama delle compagnie da crociera è arrivata la Bohai Ferry, con sede in Cina: la sua prima acquisizione di una nave da crociera? E’ proprio la ex Costa Voyager di Costa Crociere.

costa-voyager

La Costa Voyager, con le sue 24.500 tonnellate di stazza , si vocifera sia stata acquisita al prezzo modico di circa 44 milioni di dollari.

La consegna ai proprietari cinesi è avvenuta il 25 marzo, con la nave rinominata in cinese Tai Shan, dal nome del Monte Tai sito nella provincia di Shandong, sede di Bohai Ferry, ed è arrivata nel porto di Weihai di Shidao in Shandong il 28 aprile.

Bohai Ferry, sotto la guida del direttore generale Xinjian Yu, in Cina è la più grande società passeggeri che opera su rotte che collegano Yantai con altri porti lungo la costa nord-orientale della Cina.

Si tratta di una società quotata in borsa a Shanghai con un fatturato di 188 milioni dollari e il totale delle attività a 450 milioni dollari, incluse nove grandi navi passeggeri.

Costa_Voyager_2012-05-25

L’ultima di queste navi può ospitare più di 2.000 persone e ha un design a doppio uso, permettendo di servire sia come una nave da trasporto civile sia come una “piattaforma anfibia” usata da truppe e attrezzature pesanti di trasporto per l’esercito cinese.

Quando è stata lanciata nel 2012, i media cinesi locali la hanno riferito come la “più grande e avanzata, nave da crociera commerciale, più sicura e lussuosa“.

Con questa flotta Bohai si appresta ad ampliare il proprio mercato ed intanto è in atto una campagna reclutamenti crew dalla scorsa primavera.

boHaiLunDu

Al momento la nave, ex ormai Costa Voyager, si trova a Waihai per un refit presso il cantiere Huanghai.

Per ora, la nave si concentrerà sul mercato crocieristico cinese con crociere da cinque a sette giorni, e Yu ha rivelato che questa estate la linea farà scalo nei porti in Corea e Giappone prima di un programma invernale di crociere a Taiwan  e in altri paesi del Sud-Est asiatico.

Le operazioni dovrebbero prendere il via in piena estate.

 

10/07/2014  ore 14.40
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Msc Crociere intensificherà voli charter da Gb, Austria e Germania per imbarchi in porti italiani


Il Ceo della compagnia crocieristica MSC Crociere, Gianni Onorato, presente ieri a Genova per la presentazione del primo progetto al mondo per portare la telemedicina pediatrica a bordo delle navi da crociera, annuncia che la compagnia intensificherà i voli charter dal Nord Europa.

Gianni+Onorato+E+Giornalismo+2009+Awards+dfOuHMo30pol

Dal 2015 Msc intensificherà i voli da Inghilterra, Austria e Germania, per imbarcare i crocieristi dai porti italiani, in particolare da Genova” spiega Onorato “Ci attendiamo un forte sviluppo del mercato crocieristico nel Mediterraneo dai Paesi del Nord Europa. In Europa il mercato delle crociere è ancora poco maturo, ci sono ottime opportunità di crescita“.

logo msc

 

Nel 2014 continueremo ad essere attori importanti del porto di Genova con un milione di ospiti movimentati, siamo orgogliosi di essere i principali azionisti della Stazione Marittima, Genova rimane nei nostri piani il nostro home port – spiega Onorato – Pensiamo di poter aumentare nei prossimi anni il milione di ospiti su Genova anche alla luce del forte piano di investimenti che abbiamo annunciato, con le nuove navi che a partire dal 2017 vedremo anche nel porto di Genova“.

 

10/07/2014  ore 14.20
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Costa Diadema: nuove escursioni per la “Regina del Mediterraneo”


Costa Diadema, la nuova ammiraglia di Costa Crociere che sarà battezzata a Genova il 7 novembre 2014, sorprenderà i suoi ospiti con un’ampia offerta di escursioni di qualità, disponibili in ogni scalo dell’itinerario, per ogni esigenza.

Costa-Diadema-visual

 

La grande novità sono tre nuovi tipi di escursione:

  • proposte “Easy
  • speciali “Bike Tour”
  • percorsi degustazione a tema “Scoperta e Sapori”

Costa Diadema sarà la “Regina del Mediterraneo”. Dall’8 novembre 2014 e fino alla fine della stagione estiva 2015 offrirà crociere di una settimana nel Mediterraneo occidentale, con scali a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Napoli e La Spezia.

Gli esperti di Costa Crociere hanno ideato escursioni a terra che permettono di scoprire le attrazioni più interessanti, affascinanti e tipiche comprese nell’itinerario, non solo nelle città dove attraccheranno le navi, ma anche nelle aree vicine.

Una varietà di scelta unica, che solo Costa è in grado di offrire, per soddisfare gli interessi più svariati: cultura, storia, architettura, shopping e gastronomia. Un programma così ampio permette di trovare la soluzione ideale sia a chi visita le destinazioni per la prima volta, sia a chi le ha già visitate e vuole approfondire la conoscenza.

costa-diadema0

Per le tre crociere inaugurali (l’8, il 15 e il 22 novembre) di Costa Diadema sono state studiate escursioni esclusive. Durante lo scalo a La Spezia, i fan della Formula Uno non potranno perdere la visita alla sede della Ferrari a Maranello: il museo, la pista, le prove e le gallerie…un’esperienza di pura adrenalina che durerà tutta la giornata. Nel corso dell’escursione, gli ospiti avranno anche la possibilità di gustare alcuni tra i più famosi prodotti tipici emiliani, come il Parmigiano Reggiano e il dolce prosciutto crudo di Parma.

Inoltre, l’offerta di escursioni “Easy”, “Scoperta e Sapori” e “Bike Tour” di Costa Diadema garantisce agli ospiti ampia flessibilità. Tre differenti modi di scoprire le destinazioni secondo le necessità e le preferenze di ciascun ospite Costa, che non solo può scegliere l’attrazione da visitare, ma anche come visitarla!

  •  “Easy” sono pensate in particolare per quegli ospiti che desiderano fare tour in tutta tranquillità: potranno andare in escursione liberamente, in autonomia, ma potendo contare su guide turistiche e su spostamenti organizzati da Costa.

Da Savona, per esempio, gli ospiti di Costa Diadema raggiungeranno Genova per vedere l’Acquario o per scoprire il fascino della città vecchia e capolavori architettonici, come i Palazzi dei Rolli, inclusi nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. A Marsiglia, gli ospiti potranno ammirare la città più antica della Francia esplorando la Fortezza di Saint-Jean e la Cattedrale di Santa Maria Maggiore, così come il quartiere Le Panier nel centro storico.

La tappa di La Spezia permetterà di raggiungere Firenze, Pisa e Lucca – per scoprire eccezionali tesori artistici e architettonici, come Piazza dei Miracoli, la Basilica di Santa Croce e Piazza della Signoria – così come i magnifici paesaggi di Portovenere e delle Cinque Terre, località dichiarate dall’UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Le bellezze naturali e culturali saranno apprezzate anche durante le escursioni Easy di Napoli e Barcellona. Anche Palma di Maiorca potrà essere visitata in modalità “easy” grazie ai tour Costa, esplorando in tranquillità i vicoli del centro storico.

01_costa_diadema_01

  • Chi vorrà vivere l’esperienza delle autentiche tradizioni locali potrà farsi deliziare dai tour a tema “Scoperta e Sapori”, che permetteranno di gustare piatti e prelibatezze speciali della migliore tradizione gastronomica di ciascuna destinazione, ammirando nel contempo le più belle attrazioni di interesse turistico.

Gli amanti del buon cibo potranno godersi una “gustosa” escursione a Barcellona, dove il tour “Alla scoperta di Barcellona, andando per tapas”, integra un percorso di degustazione con una passeggiata attraverso le bellezze della capitale catalana; a Napoli, invece, gli ospiti assaporeranno l’autentica pizza con la possibilità di raggiungere anche i siti storici di Pompei ed Ercolano.

I più avventurosi adoreranno l’escursione in jeep alle Alpi Alpuane, in Toscana, con una visita alle caratteristiche cave di Carrara, dove lavorano i “carrarini”, scavatori del prezioso marmo che in passato ha dato forma ai capolavori di Michelangelo e Giovanni Pisano. Alla fine della visita, si potrà godere di una pausa ristoratrice, con un assaggio di saporiti crostini a base di lardo di Colonnata, prima di rientrare a La Spezia.

Per i viali di Marsiglia, invece, si potrà assaggiare il gustoso street food della città, mentre a Genova verrà offerta la tipica focaccia.

normal_diadema2

  • Costa Diadema punta a soddisfare anche gli ospiti più dinamici con i “Bike Tour”, che sono già stati proposti negli itinerari estivi di Costa Favolosa e Costa Fortuna. Sono escursioni ideali sia per gli appassionati ciclisti, che per chi desidera semplicemente divertirsi e scoprire in modo più diretto le bellezze delle destinazioni, con l’aiuto delle guide Costa, che li accompagneranno nei percorsi in bici occupandosi anche dell’assistenza tecnica.

Ad esempio, l’itinerario di Costa Diadema permetterà di scoprire la stupenda isola di Palma di Maiorca e visitare la città vecchia in bicicletta, percorrendo la promenade verso il Parc de la Mar e le vie e gli angoli più pittoreschi di Palma. Le passeggiate in bicicletta saranno disponibili anche a Savona per ammirare i paesaggi della Riviera Ligure di ponente e a Barcellona, con una vista sulla spiaggia della Barceloneta.

A bordo di Costa Diadema ci sarà anche un Tour Office, dove lo staff Costa offrirà assistenza con informazioni utili su ciascuna destinazione.

costa-crociere-costa-diadema-ristorante

 

Gli ospiti potranno prenotare escursioni personalizzate, con guida e mezzi di trasporto dedicati, per poter vivere in maniera esclusiva la loro visita a terra.

Altri servizi a bordo di Costa Diadema saranno i “Totem Escursione”, che permetteranno agli ospiti di scegliere la visita che preferiscono tramite un semplice click sul touch screen, guardare video e foto delle escursioni e condividere i loro commenti ed esperienze con gli altri ospiti.

 

 

10/07/2014  ore 14.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”