Celebrity Cruises: partnership con Great British Chefs


Celebrity Cruises è ora  partner con il sito web Great British Chefs, che permetterà alla compagnia di mostrare una varietà di ricette ispirate alle città globali, città e porti visitati dalle sue navi.

6

La partnership di sei mesi consentirà a Celebrity di contribuire al sito web Great British Chefs, che dispone di ricette, suggerimenti e video “how to -made-” (come son fatti), creati da oltre 100 cuochi con 120 stelle Michelin in totale.

RCL Irish Awards Luncheon 2013.  Intercontinental Westminster London.

Prodotti alimentari, bevande.. l’esperienza culinaria è centrale per una vacanza Celebrity Cruises e non vediamo l’ora di sviluppare la nostra relazione con il Great British Chefs” ha detto Toby Shaw, direttore del marketing e PR per Celebrity Cruises UK e Irlanda “Siamo sempre alla ricerca di nuove e innovative partnership che ci aiutino a raggiungere un nuovo pubblico che potrebbe non essere a conoscenza della scelta eccezionale di ottimo cibo e vini mozzafiato offerti su Celebrity Cruises. Lavoreremo a stretto contatto con il team di Great British Chefs per fornire al nostro pubblico nuove idee creative,consigli e ricette. ”

Great_British_Chefs(2)

Ogni mese, le società pubblicherà una serie di ricette create da Great British Chefs, con Pierre Koffmann, William Drabble, Marcello Tully e Andy McLeish.

great-british-chefs-app

La campagna si svolgerà attraverso una serie di piattaforme che comprenderà blogger, social media ,promozioni, concorsi e contenuti web creati separatamente.

 

25/06/2014  ore 23.30
Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”
Annunci

Holland America Line: Grand World Voyage per la Amsterdam nel 2015


La ms Amsterdam partirà da Fort Lauderdale, in Florida, il 5 Gennaio 2015,  per la crociera Grand World Voyage, un viaggio di 114 giorni con scalo in 45 porti , 25 paesi su sei continenti.

3472434098_cd3dd5640c

La crociera del Giro del mondo si potrà dividere in otto segmenti, che variano in lunghezza da 22 a  57 giorni.

I punti salienti del roundtrip da Fort Lauderdale includono:

  • 11 scali overnight in alcune delle città più eccitanti del mondo
  • transiti del canale di Panama e Suez
  • attraversare l’equatore
  • visite a siti UNESCO
  • serate con balli a tema
  • locali di intrattenimento etc.

Dopo la partenza della nave da Fort Lauderdale, la nave procederà verso ovest, dall’Atlantico al Pacifico, attraversando il Canale di Panama. Una volta che la nave raggiunge il Pacifico meridionale, gli ospiti potranno godere di una overnight a Papeete, nella Polinesia francese.La Amsterdam esplora sei isole polinesiane, prima di proseguire verso la Nuova Zelanda per una overnight a Auckland.

HAL - Amsterdam III #10

La navigazione procede verso ovest lungo la costa meridionale dell’Australia, prevedendo una overnight a Sydney. Il tempo supplementare nel porto permette una serata presso la Sydney Opera House, l’opportunità di scalare il Sydney Harbour Bridge o un tour via terra per Ayers Rock. Gli ospiti avranno anche tempo supplementare per visitare l’interno, con pernottamenti a Adelaide e Perth (Fremantle). L’esplorazione in Australia si arricchisce con ulteriori soste a Melbourne, Albany e Geraldton.

Dopo lil continente australiano la nave si fa strada verso l’Asia con una overnight a Bali, in Indonesia, prima di toccare l’isola di Java. Unendo le tradizioni asiatiche con un paesaggio urbano occidentale, Singapore è la successiva overnight , così come il punto di partenza per un tour via terra in Cambogia e Angkor Wat.

5024529536_7b2b4a3e18

La Amsterdam continua il suo corso verso nordovest con scali in Malaysia e Thailandia prima di uno scalo a Thilawa (Rangoon), Myanmar,poi scali a Colombo, Sri Lanka, e Cochin, India, maiden call a Mumbai (Bombay), India e Dubai, Emirati Arabi Uniti. Da Mumbai, gli ospiti possono visitare il Taj Mahal.

Quindi rotta verso l’ Oman, l’Egitto e la Giordania: successivamente la Amsterdam transiterà lungo il Canale di Suez nel suo cammino verso il Mediterraneo. Son previste soste in 13 porti del Mediterraneo, tra cui Turchia, Grecia, Italia, Spagna e Portogallo, una overnight al Pireo (Atene), Grecia, prima di una traversata atlantica piacevole e il ritorno a Fort Lauderdale.

Le prenotazioni sono già aperte e gli ospiti che pagano per intero dal 31 luglio 2014, riceveranno uno sconto del 3% sul prezzo della crociera.

Chi prenota entro il 31 luglio l’itinerario completo, includerà nel prezzo:

  • gli oneri accessori di hotellerie che in questo modo saranno prepagati e non dovrete preoccuparvi di farlo a fine crociera
  • credito a bordo
  • servizio di consegna bagagli
  • un’escursione a terra gratuita o champagne per selezionate categorie di cabine.

Gli ospiti che invece prenotano un segmento del Grand World Voyage entro il 31 luglio riceveranno un credito a bordo che varia a seconda della categoria di cabina scelta.

img_atrium_msamsterdam
Le tariffe da crociera si intendono per persona in camera doppia.

Tariffe a partire da:
19.999 $ per 114 giorni partenza 5 gennaio;
5.299 $ per il segmento di 30 giorni da Fort Lauderdale a Auckland in partenza 5 gennaio;
6.499 $ per il segmento di 35 giorni da Fort Lauderdale a Sydney in partenza 5 gennaio;
5199 $ per il segmento di 27 giorni da Auckland a Singapore in partenza 5 febbraio;
8.899 $ per il segmento di 46 giorni da Auckland a Dubai in partenza 5 febbraio;
4199 $ per il segmento di 22 giorni da Sydney a Singapore partenza 10 febbraio;
7.899 $ per il segmento di 41 giorni da Sydney a Dubai in partenza 10 febbraio;
10.599 $ per il segmento di 57 giorni da Singapore a Fort Lauderdale in partenza 4 marzo;
6699 $ per il segmento di 38 giorni da Dubai a Fort Lauderdale in partenza 23 marzo.

 

25/06/2014  ore 16.40
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Royal Princess a Tallinn inaugura nuova banchina


E’ stata inaugurata a Tallinn una nuova banchina per navi da crociera, che permetterà a navi più grandi di poter ormeggiare.

E’ stata la Royal Princess di Princess Cruises, con i suoi 330 m di lunghezza, ad inaugurare la nuova banchina: il tutto è stato ufficializzato con il tradizionale scambio di placca, che si è svolto tra l’Harbour Master, Ulo Kikas, e il capitano della nave, il triestino Dino Sagani.

tallin2a1

 

I 3.500 visitatori e passeggeri sono stati accolti con uno spettacolo a sorpresa.

Per il porto di Tallinn, la costruzione della nuova banchina era il più grande investimento dell’ anno scorso” sostiene Alan Kiil, il Consigliere di Amministrazione del Porto di TallinnQuesto investimento, da un lato, soddisfa la crescente domanda di Tallinn come destinazione turistica e, dall’altro, contribuire a soddisfare le esigenze degli operatori crocieristici che vogliono utilizzare navi più grandi“.

Urve Palo, il ministro degli affari economici e delle comunicazioni, dice che c’è ancora un potenziale di aumento del numero di passeggeri per il Mar Baltico. “Il porto di Tallinn ha un ottimo rapporto di lavoro e diverse joint ventures con i porti del Mar Baltico e tali posizioni di cooperazione della regione ne fanno, anche in futuro, come una delle mete più ambite per i turisti da crociera.”

port-of-talinn

Il Ministro Palo ha dichiarato che la stretta collaborazione con i porti di destinazione e altri fornitori di servizi è fondamentale per soddisfare le aspettative dei turisti da crociera e degli operatori.

Tallinn è una delle destinazioni top nei Paesi Baltici, che è molto apprezzata dai visitatori che arrivano qui a bordo delle navi da crociera” ha continuato. “Secondo un sondaggio effettuato da società di consulenza GP Wild, i turisti da crociera sono molto felici di Tallinn e ne apprezzano la cordialità, il servizio nei negozi e le attrazioni storiche della città

Grazie alla nuova banchina, saranno in grado di attraccare a Tallin navi da crociera fino a 340 m in lunghezza, larghe 42m e con 9m di pescaggio.

urvepalo

Il Ministro Urve Palo

 

La stessa è stata implementata con una serie di servizi per completare i servizi offerti, come apparati di fornitura di energia elettrica, illuminazione, apparecchiature di comunicazione e condutture per l’approvvigionamento di navi con acqua e rimozione delle acque reflue.

Questa stagione Tallinn ospiterà circa 300 navi da crociera portando circa 470.000 passeggeri nella capitale estone.

 

25/06/2014  ore 13.20
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Carnival: il punto nelle strategie, via il vecchio avanti il nuovo


Secondo il Presidente e CEO di Carnival Corporation, Arnold Donald, le prestazioni della società sono tornate positive nel secondo trimestre e dovrebbero continuare a migliorare.

Carnival Corp.

Tralasciando i numeri e i tecnicismi che non ci appartengono, in poche parole grazie al trend positivo in Europa, specie nella stagione estiva, del marchio americano, i prezzi son migliorati e hanno contribuito a segnare un trimestre positivo, come ha confermato anche David Bernstein, chief financial officer della compagnia.

David Bernstein

Mentre invece la manovra di pricing aggressivo nei Caraibi da parte di altre linee di crociera, ha portato una leggera riduzione complessiva, con un calo a doppia cifra nel terzo trimestre, che dovrebbe condizionare i prezzi.

Le previsioni di Donald sono però per una stagione 2015 abbastanza piatta in Europa ma significativamente alta in Asia e Australia, i nuovi mercati su cui si stanno organizzando tutte le compagnie di crociera: un mercato ancora relativamente “vergine”, con clienti disposti ben più degli europei e degli americani, a spendere soprattutto negli extra, vera e propria fonte di guadagno.

800px-Carnival-Freedom-Cruise-Ship

Sul fronte delle unità navali della flotta, prima della fine del 2014, Costa Crociere assorbirà i resti di Iberocruceros, come è stato ampiamente annunciato dal nostro blog: Donald ha confermato che la Grand Celebration diventerà Costa Celebration, mentre la Grand Holiday lascerà la flotta, coerentemente con la strategia di Carnival di cedere tutte le navi che non sono redditizie, soprattutto quelle con parecchi anni di “anzianità”.

Ci sono un certo numero di navi della flotta che abbiamo intenzione di sostituire con navi che consumino meno carburante, che siano più grandi e più recenti” ha detto Donald,  lasciando la porta aperta per l’ordine di una nuova nave che dovrebbe essere annunciata per questa estate.

800px-US_Navy_101109-N-5684M-049_The_Carnival_cruise_ship_C-V_Splendor_sits_adrift_approximately_150_nautical_miles_southwest_of_San_Diego

Carnival ha avviato una revisione globale delle strategie di gestione delle entrate e prevede di mettere insieme un piano in tal senso ben presto” ha aggiunto Donald .

Il consumo di carburante nel 2014 nelle navi Carnival sarà in calo del 25% rispetto al 2007, mentre la società ha segnalato alle compagnie aeree l’intenzione di avviare partnership, per perseguire il progetto crociera+volo, che sia appettibile per tutti i clienti e naturalmente conveniente in termini economici di rientro a tutte le parti in causa.

 

25/06/2014  ore 12.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

AidaVita: home port a Olbia, in partenza 400 tedeschi


E’ attraccata stamattina, intorno alle 11, con provenienza da Palma di Maiorca, la nave da crociera Aida Vita, approdata all’Isola Bianca per un imbarco record di crocieristi in arrivo dalla Germania.

La nave, che  ha quest’anno già previsto in calendario ben 13 approdi, oggi ne aggiungerà uno extra perimbarcare una comitiva di 413 tedeschi, per poi proseguire il suo tour nel Mediterraneo.

72ca15047a78e7b4a322422f38badf4b_XL

Il gruppo organizzato, infatti, raggiungerà la città in aereo e si imbarcherà, in diversi momenti della giornata: la nave infatti sosterà in porto fino alle 22, orario previsto dalla compagnia per la partenza verso Ajaccio.

L’attracco di oggi si appresta a diventare il primo esperimento di vero e proprio home port, con connessione aeroporto-porto e l’attivazione di inedite procedure di imbarco: inedito per una compagnia straniera, a parte i turn around di Msc e Costa che, dal 2010, hanno permesso a migliaia di sardi di imbarcarsi e sbarcare ad Olbia per una sette notti nel Mediterraneo.

1299337088056_dd66eebe152c99084a84878b51e8ddbe

L’organizzazione sottobordo di accoglienza dei passeggeri, con appositi stand per il check-in, info point e attività di intrattenimento, sarà curata dalla stessa compagnia di crociera.

Mentre invece Autorità portuale e Sinergest metteranno a disposizione i bus navetta gratuiti per i passeggeri che, in attesa della partenza delle 22, vorranno fermarsi qualche ora in città per un giro di shopping.

porto_di_olbia_via_sanciu_arriva_martello_il_decreto_di_nomina_firmato_da_lupi-0-0-394167

 

Nunzio Martello

 

Quello di domani è sicuramente il primo imbarco record di crocieristi dal porto di Olbia – spiega Nunzio Martello, Commissario straordinario dell’Autorità portuale del Nord Sardegna – un primo esperimento di home port per il nostro scalo. Rispetto al passato, siamo chiamati a ricevere oltre 400 passeggeri stranieri che arriveranno in giornata in città grazie ai numerosi collegamenti aerei attivi sulla Germania. Un sistema, quello aereo-nave da crociera che, se curato con particolare attenzione, potrebbe dar vita ad una nuova ed importantissima forma di economia per il territorio“.