Royal Caribbean apre un ufficio ad Hong Kong e annuncia il refit di Voyager of the Seas


Royal Caribbean Cruises Ltd. ha annunciato che sta espandendo la propria presenza nella regione Asia-Pacifico e che apre un ufficio a Hong Kong, aumentando il numero di uffici presenti nel continente asiatico, come quelli a Pechino e Shanghai.

royal_caribbean

In questa occasione, la compagnia crocieristica ha presentato anche la stagione crocieristica per l’estate 2015 della Voyager of the Seas, che avrà come homeport l’ ‘Asia World City‘.

Adam-Goldstein-with-Senior-Management-of-Royal-Caribbean2

Come leader mondiale del settore, Royal Caribbean Cruises Ltd. è impegnata a perseguire l’opportunità strategica emozionante che l’Asia in generale e la Cina in particolare rappresentano“, ha dichiarato Adam Goldstein, Presidente e Chief Operating Officer di Royal Caribbean Cruises Ltd.Come pegno per il nostro impegno e la fiducia in Hong Kong e la regione circostante, Voyager of the Seas, una delle nostre navi di punta, offrirà crociere dentro e fuori Hong Kong, a partire dall’estate del 2015. Per sostenere la nostra espansione, ora abbiamo un ufficio completo a Hong Kong, costruito grazie ai nostri 20 anni di successi nel mercato“.

Adam_Goldstein_01

Il 26 giugno, Voyager of the Seas affonterà l’itinerario di sei notti da Pechino (Tianjin) per il suo nuovo porto di partenza ad Hong Kong, dove la nave offrirà 22 crociere da ottobre 2015 per gli ospiti internazionali che potranno godere da una a tre a 10 notti crociera a bordo di una delle navi da crociera più grandi ed innovative del mondo. Gli ospiti possono scegliere crociere che visitano il Vietnam, la Thailandia, Singapore, Giappone, Corea del Sud e Taiwan, così come le destinazioni in Cina.

DrLiuZinan(1)

Dr. Zinan Liu,  Vice Presidente Regionale in Asia e Amministratore Delegato della Cina per Royal Caribbean Cruises Ltd. ha affermato che “Hong Kong ha un immenso potenziale come porto di partenza per i turisti cinesi a bordo di una crociera Royal Caribbean. Per garantire un ottimo servizio ai turisti di Hong Kong, che sono sofisticati e di tendenza, Voyager of the Seas sarà sottoposta ad un refit da prua a poppa prima che arrivi a Hong Kong la prossima estate“.

Royal Caribbean, come parte del piano d’espansione in Asia, ha collegamenti con diversi partner, come l’Hong Kong Tourism Board e agenzie di viaggio locali, con l’obiettivo di aumentare il traffico ad Hong Kong e di portare a nuovi livelli il settore delle crociere Asia-Pacifico.

chinese-tourists-royal-caribbean-cruise-china-elite-focus

Mr. Anthony Lau, direttore esecutivo della Hong Kong Tourism Board (HKTB) ha dichiarato: “Siamo entusiasti che Royal Caribbean abbia deciso di fare di Hong Kong uno dei suoi principali homeport in Asia-Pacifico, il che è un voto di fiducia nel potenziale della nostra città per il settore delle crociere a livello mondiale. Strategicamente situato in Asia e con una serie di esperienze da offrire, Hong Kong è un porto popolare tra i viaggiatori da crociera provenienti non solo dall’Asia ma da tutto il mondo. Negli ultimi anni, soprattutto dopo l’apertura del Kai Tak Cruise Terminal lo scorso anno, l’HKTB ha intensificato la promozione del fascino di Hong Kong come meta crociera attraverso campagne appositamente dedicate “.

 

21/06/2014  ore 17.20
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...