MSC Crociere: donati 3.000.000 € all’UNICEF


MSC Crociere ha donato 3.000.000 € all’UNICEF, l’agenzia delle Nazioni Unite che si batte per i diritti dei bambini di tutto il mondo, nel corso di una cerimonia di consegna presso la sede di Ginevra di MSC Crociere.

MSC Crociere e UNICEF hanno unito le forze nel 2009 nell’ambito dell’ iniziativa ‘Get on Board for Children’ , che incoraggia gli ospiti a bordo delle 12 navi MSC Crociere a dare un contributo all’UNICEF.

unicef_im_msccheckuebergabe_960x480 (1)

Il fondo delle nazioni unite per l’infanzia (UNICEF) è attivo in oltre 190 paesi e territori, e dal 2009, la collaborazione di MSC ha permesso all’UNICEF in Brasile di avere i fondi per combattere la povertà e la disuguaglianza. Il denaro ha aiutato i bambini in 126 comunità vulnerabili, di Rio de Janeiro e San Paolo, a ottenere l’accesso ad un’istruzione di qualità.

Nel gennaio di quest’anno, MSC Crociere e UNICEF hanno avviato una nuova partnership salvavita per fornire assistenza ai bambini malnutriti, fornendo cibo terapeutico pronto all’uso -Ready-to-Use Therapeutic Food (RUTF)* – come Plumpy’nut ® – per trattare la grave malnutrizione nei paesi in via di sviluppo e nei paesi colpiti da situazioni di crisi.

image_08_tcm14-91640

Nel corso di una cerimonia presso la sede della società a Ginevra, Svizzera, il Presidente MSC Crociere, Pierfrancesco Vago, ha consegnato al Direttore Esecutivo dell’UNICEF Svizzera, Elsbeth Müller, un assegno di € 3.000.000.

In MSC Crociere siamo onorati di essere in grado di assistere l’UNICEF nel suo sforzo per aiutare i bambini affamati in tutto il mondo. Era nostro dovere mettere in atto una partnership così concreta che può salvare la vita dei bambini per i quali il RUTF* è un ancora di salvezza fondamentale ” ha detto Vago “Siamo orgogliosi del duro lavoro svolto da tutto il nostro staff, che ha permesso di racimolare una tale quantità incredibile di denaro. MSC come gruppo sta lavorando sodo per aumentare la consapevolezza del progetto e per fornire supporto all’UNICEF attraverso la nostra rete molto estesa in tutto il mondo“.

unicef-video_tcm5-91648

Vorrei ringraziare sinceramente MSC Crociere per la lunga collaborazione e per la preziosa e generosa donazione di oggi di € 3.000.000” ha dichiarato Elsbeth Müller “La donazione sarà utilizzata per l’acquisto di RUTF* per il trattamento di bambini affetti da malnutrizione acuta grave. La malnutrizione acuta grave è un killer di bambini sotto i cinque anni, che rappresentano oltre un milione di morti ogni anno.Circa 20 milioni di bambini in tutto il mondo sono colpiti da scarsa nutrizione. Grazie a partner come MSC Crociere, possiamo fare in modo che questi bambini abbiano un futuro“.

MSC-Crociere-Gianni-Onorato-e-Pierfrancesco-Vago-680x365

Oltre alle donazioni da parte degli ospiti, MSC Crociere organizza anche attività di edutainment ** per i bambini a bordo, la sensibilizzazione del lavoro dell’UNICEF e le esigenze dei bambini di tutto il mondo.

Ogni settimana vedrà una giornata dedicata UNICEF, che include giochi divertenti, sfilata dei bambini e la distribuzione di ogni giovane partecipante di un passaporto UNICEF World Citizen, che li rende un ambasciatore per i diritti dei bambini in tutto il mondo.

Inoltre, MSC Crociere ha lanciato una nuova canzone eseguita da coro un italiano per bambini chiamato  ‘I Can Believe – MSC for UNICEF’ , per fornire una colonna sonora a tutti gli sforzi di sostegno dell’UNICEF a bordo delle navi MSC Crociere.

 

30/06/2014  ore 23.40
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

 

** una forma di intrattenimento finalizzata sia ad educare sia a divertire

Westerdam di Holland America: aggiornamento


Il “The Seattle Times” ha riferito nella sua edizione di ieri che la nave da crociera Westerdam, che ha avuto un problema con fuoco in sala macchine, ha lasciato Seattle, dove era stata costretta a dirigersi per la sicurezza degli ospiti e del personale di bordo, per continuare la sua crociera.

Westerdam_2010-05-26

 

Ha inoltre fornito ulteriori dettagli sull’incidente accorso alla nave da crociera di Hollande America.

Per esempio si è scoperto che il sistema automatico antincendio, il cosidetto sprinkler, il sistema automatico di estinzione a pioggia per farl abreve,  non ha spento il fuoco, e l’equipaggio ha dovuto usare i tubi antincendio.

La Westerdam lascierà Seattle intorno 10:15 di Domenica” , ha detto Sally Andrews, vice Presidente delle Pubbliche Relazioni di Hal.

A causa del ritardo, Holland America ha rivisto il programma della crociera di 7 giorni.

I passeggeri perderanno lo scalo a Sitka, ma sarà elargito un credito di 250$ per camera da utilizzare durante la crociera.

George Degener. sottufficiale della Guardia Costiera ha dichiarato al “Seattle Times” che l’equipaggio della nave ha spento il fuoco e che un battello antincendio e alcune unità si sono recate incontro alla nave e l’hanno accompagnato sino al terminal crociere Pier 91, per precauzione.

Già nel 2006 la Westerdam fu invasa nei ponti superiori dal fuoco, mentre era nella fase finale della sua costruzione (sotto le immagini relative a questo evento).

02.35 05.27 06.18

 

In confronto il piccolo incidente occorso nei giorni scorsi è davvero una piccolezza.

 

30/06/2014  ore 23.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Costa NeoRiviera: tappa a sorpresa a Cagliari


Certamente è stata una grande sorpresa per chi era a Cagliari oggi vedere la Costa NeoRiviera attraccata al porto di del capoluogo sardo.

Una tappa da interporting: sedici persone hanno concluso il loro viaggio proprio a Cagliari.

costa-neoriviera04

 

Vedere quest’anno una Costa attraccata è quasi un sogno, lo si può considerare quasi un anticipo del ritorno in grande stile nel capoluogo sardo previsto per il 2015.

Oltre 750 turisti hanno invaso le strade del centro storico, scegliendo tra shopping e visite ai monumenti.

Venti nuovi ospiti saliranno proprio a Cagliari per iniziare il loro tour nel Mediterraneo.

neoriviera

Il calendario degli approdi delle navi da crociera a Cagliari prevede:

  • a giugno solo due approdi
  • un solo attracco a luglio, con l’unica tappa, il 5 della Balmoral, Fred Olsen Cruise Line
  • tre tappe ad agosto con Minerva, Europa e Serenissima. Per quest’ultima è prevista una permanenza di due giorni al porto di Cagliari: dalle 19 del 27 agosto alle 15 del 28
  • sette arrivi a settembre
  • dieci a ottobre

 

30/06/2014  ore 22.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Costa Concordia: è ufficiale, lo smantellamento a Genova


Il premier Matteo Renzi in una conferenza stampa ha annunciato che Costa Concordia sarà smantellata a Genova.

«Il Consiglio dei ministri ha preso atto della Conferenza dei servizi sulla nave Costa ‘Concordia’ e ha approvato il progetto di smaltimento della nave a Genova».

1714596263

Il Consiglio dei ministri ha approvato il «Progetto di trasferimento e smaltimento» presentato nei giorni scorsi da Costa Crociere. «Nei tempi previsti – ha detto il premier Matteo Renzi in una conferenza stampa al termine del Cdm – la nave verrà smaltita in Italia».

Per lo smantellamento della nave, naufragata al largo dell’isola del Giglio il 13 gennaio 2012 con oltre 4mila persone a bordo provocando 32 morti, c’erano in ballo il porto di Genova e quello di Piombino, alla fine ha prevalso la scelta di Genova, dove il lavoro “può essere svolto in sicurezza“.

Concordia: continuano operazioni messa in sicurezza

«Il Cdm ha deciso: la ‘Concordia’ va a Genova», scrive Gian Luca Galletti, ministro dell’Ambiente su Twitter. «La soluzione italiana premia il nostro impegno– aggiunge Galletti- ora vigiliamo per la massima tutela dell’ambiente».

«Guardando all’interesse nazionale non c’è dubbio che debba essere Genova la destinazione della Concordia», ha dichiarato il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, in un video messaggio inviato ai partecipanti all’assemblea pubblica di Confindustria al Palazzo Ducale di Genova. «Non solo – ha proseguito – perché è la destinazione individuata dalla proprietà ma anche tecnicamente perché tutti coloro che hanno affrontato questa materia hanno detto che Genova è il porto dove questo lavoro può essere fatto al meglio e in sicurezza».

Engineers Attempt To Raise The Costa Concordia Cruise Ship After It Sank In 2012

 

«Ci tenevo ad essere presente oggi al Consiglio dei ministri – ha sottolineato il ministro genovese – per sostenere con forza questa posizione».

 

30/06/2014  ore 21.50
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Westerdam di Holland America: fuoco in sala macchine


La King 5 News di Seattle riporta la notizia secondo la quale la  Westerdam di Holland America Line (HAL) abbia preso fuoco questa notte mentre navigava in Alaska e per questo motivo ha dovuto rinunciare e tornare a Seattle. L stessa fonte riporta che l’incendio sia scoppiato nella sala macchine.

Westerdam_2010-05-26

HAL ha subito rilasciato la seguente dichiarazione :

C’è stato un piccolo incendio in una delle sale caldaie a bordo di MS Westerdam, che navigava da Seattle, all’inizio di questa sera, incendio che è stato rapidamente spento. Tutti gli ospiti e l’equipaggio sono al sicuro. Solo per un eccesso di cautela e in coordinamento con la United States Coast, si è deciso che la nave dovesse tornare a Seattle. La nave è pienamente operativa e non c’è stato alcun impatto sui servizi per gli ospiti. Si prevede che la nave partirà una volta che le valutazioni siano state completate e  che possa continuare il suo viaggio verso l’Alaska.

La compagnia non rende noto cosa abbia causato l’incendio.

Westerdam_2010-05-26

La Westerdam è una di 10 anni nave da crociera ed è di proprietà di Carnival Corporation.

 

29/06/2014  ore 13.20
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”