“Book Norwegian”: NCL presenta un nuovo sistema di prenotazione online in italiano


La compagnia crocieristica statunitense Norwegian Cruise Line fornisce da subito agli agenti di viaggio un miglior sistema di prenotazione online, “Book Norwegian”, offrendo loro in tal modo un processo di prenotazione più semplice e completamente in italiano.

Non è necessario installare alcun software, poiché grazie all’accesso online diretto, sul sito https://seawebagents.ncl.com gli operatori possono effettuare e gestire prenotazioni individuali o di gruppo per i propri clienti 24 ore su 24. Inoltre è anche possibile rinnovare e confermare le opzioni in modo indipendente e direttamente online, anche senza pagamento immediato tramite carta di credito.

ncl_logo

Per le agenzie di viaggio non è mai stato così semplice prenotare crociere con Norwegian Cruise Line. Grazie al miglioramento dei nostri servizi, nonché alla possibilità di utilizzare “Book Norwegian” in italiano, semplifichiamo enormemente il lavoro degli operatori”, spiega Francesco Paradisi, Senior Manager Business Development.

Francesco-Paradisi

Francesco Paradisi, Senior Manager Business Development

Il nuovo strumento di prenotazione consente agli agenti di viaggio di visualizzare nel tariffario sia le quote speciali per gli over 55 e i membri del programma fedeltà “Latitudes Rewards” così come le promozioni attuali.

new-lats-page-header

Le cabine possono essere filtrate in base a criteri specifici e i prezzi per le diverse date di partenza possono essere confrontati in tutta semplicità.

Inoltre è possibile evadere più richieste di prenotazione contemporaneamente. Per le prenotazioni già effettuate si possono prenotare comodamente vari servizi aggiuntivi, come trasferimenti, hotel, escursioni a terra, ristoranti e opzioni di intrattenimento, nonché trattamenti alla spa e richieste particolari, come ad esempio diete speciali.

Solo tramite il sistema di prenotazione online Norwegian gli operatori ricevono un incentivo del 10% con ogni prenotazione di almeno tre escursioni a terra per cliente su tutte le crociere in Europa o le Transatlantiche del 2014.

Comunicato stampa NCL

22/05/2014  ore 22.20

La Mein Schiff3 consegnata oggi


STX Finland Oy Turku Shipyard ha consegnato oggi la Mein Schiff 3 di TUI Cruises.

Mein_Schiff_10

La Mein Schiff 3 è una nave da crociera sofisticata e altamente innovativa, progettata per il mercato tedesco di classe premium.

Mein Schiff 3 inizierà ad operare il 13 giugno 2014, con il viaggio inaugurale che parte da Amburgo per raggiungere Palma de Mallorca.

10313827_10152097962128314_4138355682408945365_n

La sua nave gemella, Mein Schiff 4 , sarà lanciata nel settembre 2014 e sarà consegnato alla TUI Cruises nella primavera del 2015.

I più  innovative ed efficienti metodi di costruzione sono stati utilizzati nella costruzione di questa nave, che misura 294 metri di lunghezza e 36 metri di larghezza e una stazza lorda di 99.500.

1613905_10152098324788314_2448864444772391352_n

Mein Schiff 3 consuma circa il 30% di energia in meno rispetto alle navi da crociera di dimensioni simili,  integrando le tecnologie più innovative di riduzione delle emissioni . Il risultato fissa nuovi standard con un sistema di trattamento dei gas di scarico combinato specificamente per ridurre le emissioni. Un impianto di desolforazione consentirà di ridurre le emissioni di zolfo tossiche fino al 99 % , mentre le emissioni di particolato diminuiranno del 60% .

10291115_10152097959203314_6910030839558835856_n

La facciata di vetro a poppa della nave , circa 167 m2 di dimensioni e a forma di un diamante, è il punto forte della progettazione dell’area benessere nave.

Il diamante si estende su due ponti sulla parte esterna e conferisce un carattere inconfondibile per la nuova nave TUI Cruises.

10294516_10152098324938314_7436360785121316248_n

Eppure questo gioiello di Mein Schiff 3 offre molto di più.

Immerso nella sezione interna luminosa del diamante è il Große Freiheit ( Great Freedom ). Qui, gli ospiti sono accolti da un mondo unico di piacere con i ristoranti di specialità , come il raffinato Richard – Feines Essen e la Steakhouse Surf & Turf , così come una moderna caffetteria e un bar esclusivo.

10295706_10152097958828314_1270907982869267002_n

 

Oltre a questo, la nave offre una vasta gamma aggiuntiva di diversi tipi di ristoranti, bar e lounge , nonché un night club.

10351401_10152097959198314_4492292124481748006_n

Sono inoltre disponibili diverse aree per lo sport e il relax , tra cui una vasta area Spa & Sports , la prima piscina di 25 metri che si trova su una nave da crociera ( ponte 12 ) , e un’arena all’aperto fornita con un grande schermo a LED , fornendo un sacco di spazio per attività sportive ed eventi cinematografici all’aperto (ponte 14 ) . Servizi di intrattenimento includono un teatro che si estende su tre ponti , dotato delle più moderne luci, il suono e la tecnologia dell’immagine, e la Klanghaus ( casa del suono) , la prima sala da concerto in mare .

10330355_10152097959218314_3141858711479855306_n

La nave ha 1.253 cabine passeggeri , di cui circa il 90 % sono cabine esterne e l’82% cabine balcone, grazie ai quali la nave offre ai suoi ospiti la possibilità di godere di molte ore in privato sui propri balconi .

Particolarmente belle le dieci Himmel und Meer Suiten ( suite del cielo e del mare ), che coprono due livelli e hanno ben 29 mq di terrazza.

10336608_10152098324923314_8923482692139416810_n


E ‘ un grande piacere vedere come le nostre idee si sono trasformate in realtà. Grazie alla grande collaborazione del cantiere , i team di costruzione e tutte le aziende coinvolte , e, ultimo ma non meno importante , la nostra gente , siamo ora proprietari di una nave da crociera nuovissima che stabilisce dei nuovi standard nel nostro settore , e di questo siamo felici e molto orgogliosi di accogliere questo nuovo membro alla nostra flotta “, commenta Richard J. Vogel , CEO di TUI Cruises ” Nel contesto della nostra espansione della flotta,  apprezziamo il dibattito in corso da parte del governo sul futuro della STX Finlandia perchè si giunga ad un risultato positivo nel prossimo futuro e si possa garantire il funzionamento continuo del cantiere ” ,  aggiunge Vogel.

 

22/05/2014  ore 21.30
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

Gianni Onorato intervistato dai Crazy Cruises


A margine della conferenza stampa che si è tenuta stamane nella sede romana di Fincantieri, Gianni Onorato è stato avvicinato dai nostri inviati Salvatore Caponetto e Agata Bisignano, e ha gentilmente risposto ad alcune domande.

Senzanome

La domanda di Crazy Crusies: ” Il fatto che questa commessa venga data alla cantieristica italiana invece che alla cantieristica d’oltralpe, ha a che fare con le ripetute affermazioni  circa l’esclusivita’ italiana che non vi apparterrebbe, secondo alcuni?

La risposta di Gianni Onorato: “Certamente Msc ha una sede in Svizzera,  ma sempre con dipendenti italiani;  in un mondo dove la globalizzazione e’ la giusta chiave di lettura, Msc ha nei suoi libri paga, circa 10.000 dipendenti tutti italiani, oltre ad avvalersi di ufficiali sempre nostrani istruiti nella scuola di addestramento della flotta proprio nel cuore di Piano di Sorrento e – ha aggiunto –  da poco tempo abbiamo aperto un’altra scuola riservata ai soli ufficiali della flotta“.

12

Per quanto riguarda invece la commessa ai cantieri italiani, Onorato ha aggiunto “Fino a poco tempo fa Msc era stata costretta a rivolgersi ad altri slot per la costruzione delle proprie navi perche’ il gruppo Carnival, prima di diventare completamente gruppo, mediamente faceva costruire anche 15 unita’ l’anno, per cui FINCANTIERI, quasi sempre aggiudicataria delle commesse, per la sua forte storia nella costruzione navale, non consentiva a MSC di poter ampliare la propria flotta.

Ora che l’intero gruppo Carnival vara al massimo tre o quattro unita’ all’anno, questo ha reso possibile questa collaborazione e, allo stato attuale, le due nuove navi rappresenterebbero le costruzioni navali piu’ grandi mai realizzate da FINCANTIERI“.

 

 

22/05/2014  ore 18.00
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche.”

MSC-Fincantieri: comunicato stampa ufficiale e foto


MSC CROCIERE E FINCANTIERI: 
NUOVA COMMESSA DA 2,1 MILIARDI DI EURO
PER LA COSTRUZIONE DI 2 NAVI PIÙ UNA IN OPZIONE
MSC_20_May_2014 (5)



Roma, 22 maggio 2014


Oggi MSC Crociere e Fincantieri hanno presentato alla stampa italiana e internazionale i dettagli di una commessa per la costruzione di 2 nuove navi da crociera, più un’ulteriore unità in opzione. 


Seaside”, così si chiama il nuovo prototipo di nave, sarà la più grande nave da crociera mai costruita da Fincantieri e presenterà caratteristiche all’avanguardia e uniche nel panorama della cantieristica navale nel mondo che daranno il via ad una vera e propria generazione di navi da crociera capaci di riscrivere le regole dell’architettura del settore. 

ACCORDO E FIRMA FINCANTIERI E MSC CROCIERE
L’accordo è stato firmato questa mattina dall’Executive Chairman di MSC Crociere Pierfrancesco Vago, dal CEO di MSC Crociere Gianni Onorato e dal CEO di Fincantieri, Giuseppe Bono

 ACCORDO E FIRMA FINCANTIERI E MSC CROCIERE


Le 2 nuove navi prevedono un investimento di 700 milioni di euro ciascuna e saranno finanziate con il sostegno assicurativo-finanziario di SACE. La consegna all’armatore Gianluigi Aponte avverrà in due momenti diversi: la prima a novembre del 2017, la seconda a maggio del 2018.
 

ACCORDO E FIRMA FINCANTIERI E MSC CROCIERE


 Lunghe 323 metri, larghe 41 e alte 70, le nuove unità avranno una stazza lorda di 154.000 tonnellate, potranno ospitare quasi 5.200 passeggeri più 1.413 membri dell’equipaggio e saranno dotate di 2.070 cabine per gli ospiti, 759 per lo staff di bordo e 43.500 mq di aree pubbliche a disposizione. Grazie alla struttura innovativa e alla versatilità, le nuove unità potranno attraccare nei porti di tutto il mondo.

 ACCORDO E FIRMA FINCANTIERI E MSC CROCIERE

 

Sin dai primi contatti con Fincantieri abbiamo chiesto di progettare e costruire 2 navi completamente nuove, direi rivoluzionarie nella loro struttura, rispetto a quanto oggi già presente sul mercato” ha sottolineato Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Crociere. “Seaside è un prototipo avveniristico nella struttura, nell’agilità e nelle forme. Insieme a Fincantieri ci prepariamo ad una sfida nuova e avvincente per la costruzione di navi che rappresentano un rinnovamento reale del mercato crocieristico mondiale, un prodotto eccellente e innovativo per le straordinarie soluzioni architettoniche e la tecnologia all’avanguardia. Con questa commessa il gruppo MSC, che già conta 10.000 dipendenti italiani, ribadisce la centralità dell’Italia nelle sue strategie di sviluppo e continua ad investire nel Belpaese creando ricchezza e lavoro per l’intero sistema economico”. 

MSC_20_May 2014_sea02

Giuseppe Bono
, CEO di Fincantieri, ha dichiarato: “Questo è un giorno speciale per noi. Oggi infatti iniziamo ufficialmente una nuova e ambiziosa avventura con gli amici di MSC, un gruppo che ha fatto della qualità e dell’italianità le proprie cifre distintive. Queste navi, che rappresentano una vera e propria sfida progettuale, saranno interamente sviluppate da Fincantieri, a conferma del primato tecnologico a livello globale che deteniamo fra i costruttori navali. Il nostro impegno nell’innovazione riguarda tutti i settori ad alto valore aggiunto, grazie al coinvolgimento di più di 2.000 tecnici e 160 addetti dedicati alla ricerca di base, oltre a una rete di centri di eccellenza italiani ed europei con i quali collaboriamo. Questa è la forza che ci rende un gruppo unico al mondo nel suo genere, e che ci permette non solo di ribadire la nostra leadership in un settore così complesso come quello crocieristico, ma anche di contare su un significativo carico di lavoro complessivo che ci fa ben sperare nella piena ripresa dell’attività”.
 

MSC_20_May 2014_sea03

Questa mattina MSC Crociere ha aggiunto l’ultimo tassello al nuovo piano industriale che, entro il 2022, ci consentirà di raddoppiare la capacità della nostra flotta. Con l’arrivo delle nuove navi, infatti, raggiungeremo una capacità di circa 80.000 passeggeri al giorno” ha spiegato Gianni Onorato, CEO della Compagnia. “Oggi siamo pronti con una nuova programmazione di investimenti superiori ai 5 miliardi di euro, tra nuove costruzioni ordinate in Italia e Francia e la trasformazione di navi già presenti in flotta”.

Scan0003

Il prototipo Seaside presenta soluzioni straordinarie nella struttura delle navi. L’idea è avvicinare gli spazi esterni, lungo le fiancate della nave e a poppa, al livello del mare. Tra le novità, la realizzazione di una promenade che circumnaviga le fiancate della nave stessa dando la sensazione agli ospiti di passeggiare su un lungomare, tra bar e ristoranti all’aperto. E ancora, un enorme teatro, balconate terrazzate sotto le stelle e ascensori panoramici con vista sul mare.


Numerose anche le innovazioni tecnologiche che porteranno, tra l’altro, un’ulteriore riduzione dei consumi del 25% e sistemi di sicurezza avanzati che vanno al di là di quanto richiesto dalla regolamentazione internazionale.
 

 

Comunicato stampa ufficiale MSC Crociere

Piombino: collisione tra due navi da crociera in porto


Una collisione in porto tra due navi da crociera si è verificata all’interno del porto di Piombino, a causa del forte vento.

Lo riferisce Tirreno Elba News.

Il “Berlin” stava dirigendosi verso l’attracco del Molo Massimo, ma il vento l’avrebbe fatta derivare addosso alla “Star Pride ” ormeggiata al molo dei pescherecci.

2132447

 

Nessun danno alle persone ma tanta paura.

Sono in arrivo due rimorchiatori da Piombino.

Nella foto allegata è visibile il punto dell’impatto.

Aggiornamenti appena possibile.

 

Le foto pubblicate dal quotidiano Il Tirreno, photocredit di Giò Di Stefano, Stefano Belmonte.

image- (1) image- (2) image- (3) image- (4) image- (5) image- (6) image- (7) image- (8) image- (9) image- (10)