Queen Elizabeth alla conquista del Mediterraneo: 18 itinerari e 47 partenze


La più illustre e blasonata compagnia di navigazione continua a celebrare lo stile e il fasto dell’epoca dei grandi transatlantici, coniugandoli con le più moderne tecnologie e l’impeccabile British Style.

Ambientazioni davvero speciali, imponenza delle strutture, numerosi dettagli raffinati vi affascineranno e vi delizieranno:  con Cunard è ancora possibile scoprire la magia di un viaggio per mare.

HMSQueenElizabeth1

Queen Elizabeth, ultimo gioiello della corona Cunard propone il primo programma continuativo di crociere nel Mediterraneo18 itinerari e 47 partenze per la più ricca programmazione della compagnia nell’area.

Civitavecchia, Venezia e Atene home port della stagione.

Le crociere di 7, 14 e 21 notti sono operative da giugno a novembre.

Il Mediterraneo più classico e le Isole Greche, Barcellona con la sua movida e l’atmosfera spagnoleggiante, l’incantevole Valletta, l’esclusività di Monte Carlo, il fascino senza tempo della Grecia con le sue isole, piccoli gioielli dello Ionio e poi l’Italia, amata e ammirata in tutto il mondo.

Ma il fascino del Mediterraneo non sarebbe tale se a raggiungere le sue coste non fosse una nave assolutamente unica, come Queen Elizabeth, dove lo stile di casa Cunard risplende in tutta la sua esclusività.

qe_home

Ogni giorno si animerà di attività interessanti e sempre nuove, e la notte risplenderà del più esclusivo divertimento presente in mare. Quante volte avete l’occasione di sfoggiare uno smoking o un abito scintillante passeggiando sul ponte di una nave con una coppa di champagne tra le mani diretti verso la sala da ballo di bordo? In un viaggio Cunard, la risposta è: ogni giorno.

*Pearls of the Adriatic

7 notti con Queen Elizabeth, 2014: 20 giu; 25 lug; 29 ago; 3, 24 ott; 21 nov

Civitavecchia, Corfù, Kotor, Dubrovnik, Venezia

Quote di partecipazione per la sola crociera con sistemazione in cabina interna a partire da € 696 a persona, tasse incluse. 

Cunard Queen Elizabeth Naming Ceremonies.

*Mediterranean Discovery, 7 notti con Queen Elizabeth

2014: 18 lug; 22 ago; 26 set; 14 nov

Civitavecchia, Livorno, Monte Carlo, Tolone, Barcellona, Civitavecchia

Quote di partecipazione per la sola crociera con sistemazione in cabina interna a partire da € 900 a persona, tasse incluse.

Queen Elizabeth - Britannia Restaurant

*Italian Sojourn

7 notti con Queen Elizabeth, 2014: 28 nov

Venezia, Korcula, Valletta, Messina, Napoli, Civitavecchia

Quote di partecipazione per la sola crociera con sistemazione in cabina interna a partire da € 645 a persona, tasse incluse. 

QEatrium

*French Riviera & Adriatic Wonders, 14 notti con Queen Elizabeth

2014: 18 lug; 22 ago; 26 set; 14 nov

Civitavecchia, Livorno, Monte Carlo, Tolone, Barcellona, Civitavecchia, Corfù, Kotor, Dubrovnik, Venezia

Quote di partecipazione per la sola crociera con sistemazione in cabina interna a partire da € 1.521 a persona, tasse incluse.

Cunard Queen Elizabeth Naming Ceremonies.

*Greek Isles & Italian Idyll

14 notti con Queen Elizabeth, 2014: 10 ott

Venezia, Korcula, Heraklion, Rodi, Kusadasi, Atene, Bodrum, Katakolon, Messina, Napoli, Civitavecchia

Quote di partecipazione per la sola crociera con sistemazione in cabina interna a partire da € 2.082 a persona, tasse incluse. 

_i2191128

*Mediterranean Adventure

14 notti con Queen Elizabeth, 2014: 31 ott

Venezia, Korcula, Heraklion, Rodi, Kusadasi, Atene, Valletta, La Goulette, Palermo, Napoli, Civitavecchia

Quote di partecipazione per la sola crociera con sistemazione in cabina interna a partire da € 1.750 a persona, tasse incluse.

Inaugurato a Venezia il Terminal 109/110, il più vasto padiglione terminalistico del Mediterraneo


È stato inaugurato alla Stazione Crociere di Venezia il nuovo terminal 109 / 110  che,  da magazzino per lo stoccaggio merci, è diventato una stazione passeggeri autonoma sulla banchina Tagliamento, per poter servire in maniera più fluida la presenza contemporanea di due navi ormeggiate rispettivamente di fronte al Terminal 107 / 108 ed al rinnovato Terminal 109 / 110.

20262576

 

Presenti all’inaugurazione Sandro Trevisanato, Presidente Venezia Terminal Passeggeri, Paolo Costa, Presidente Autoritá Portuale di Venezia, Giorgio Orsoni, Sindaco di Venezia, Luca Zaia, Presidente della Regione del Veneto.

La ristrutturazione è stata inizialmente a cura dell’architetto Maurizio Paveggio e conclusa dall’architetto Vincenzo Di Donato che ne ha firmato anche gli interni e gli arredi.  

20262763

Le sue dimensioni, 14.000mq su due piani,  ne fanno il più vasto padiglione terminalistico del Mediterraneo con uno standard finora mai raggiunto di 2mq di superficie a disposizione di ciascun passeggero nave in attesa nelle fasi di picco, limitando al massimo la pressione antropica per ogni  livello operativo.

Avv.-Trevisanato2-221x300

 

Il Presidente di VTP, Sandro Trevisanato

 

Il terminal 109 / 110 rappresenta l’ultimo tassello del piano di riqualificazione dell’ Area di Marittima che da un obsoleto porto commerciale è stato trasformato in una stazione passeggeri all’avanguardia, che ad oggi dispone di 260.000mq di superficie operativa complessiva,  93.000 mq di superfici coperte in fabbricati, uno specchio acqueo di 123.700mq(bacino di Marittima), 8 terminal passeggeri, 5 parcheggi ed oltre 3200metri di banchina – sottolinea il Presidente di VTP, Sandro Trevisanato- ” Una riconversione industriale, portata avanti da VTP in collaborazione e coordinamento con l’Autorità Portuale di Venezia, che, con una grande accelerazione negli anni 2000, ha restituito alla città ed ai suoi abitanti una importante  area produttiva, offrendo un restyling di questi spazi sempre più strategici per l’economia locale, portando la Serenissima  ai vertici della crocieristica mondiale, rinnovando e rafforzando il rapporto di Venezia con il mare.

Il nuovo terminal si affianca alle altre strutture moderne e polifunzionali presenti nella Stazione Marittima, edifici progettati e ristrutturati con criteri di massima razionalizzazione degli spazi, attenzione al risparmio energetico ed ecostenibilità, oltre che alla sicurezza degli utenti.

Polifunzionalità degli spazi che garantisce anche un ruolo da protagonista nel settore fieristico – congressuale rafforzando la vocazione produttiva di Venezia”. 

 

Il progetto di restauro, eseguito in 12  mesi, con un investimento complessivo di VTP di 12 milioni di euro, è in linea con i più accreditati criteri di conservazione, nel rispetto totale della struttura esistente, sotto il controllo dell’Autorità Portuale di Venezia e della Commissione per la Salvaguardia di Venezia.

Terminal-Crociere-Venezia-21

 

Dagli impianti tecnologici alla climatizzazione ed impianto antincendio, passando per gli ascensori e le scale mobili, tutti gli interventi di recupero strutturale dell’immobile hanno seguito una filosofia all’insegna del basso impatto ambientale e dell’ecocompatibilità, risaltandone grazie agli arredi  eleganti e minimal, l’estetica dell’archeologia industriale.

 

 

Dal punto di vista logistico invece, il nuovo terminal segna un netto miglioramento della viabilità dell’area di Marittima, non solo per i flussi degli operatori e dei passeggeri, ma anche per lo smistamento dei bagagli grazie ad un sistema di nastri trasportatori che convogliano borse e valigie, attraverso un tunnel sottostante il fabbricato, direttamente sulla banchina di servizio.

 

Fonte: Adnkronos/IGN