Diamond Princess: in dry-drock emergono i dettagli sui bagni giapponesi


Per prepararsi per la sua seconda stagione di navigazione in Giappone, Diamond Princess sta subendo un ampio dry-dock per aggiungere nuove caratteristiche, progettate per trasformare la nave in stile “giapponese”.

Del dry-dock in generale abbiamo già parlato, mostrando anche le foto del prima e del dopo…ora vorremmo concentrarci in quella che è l’area che sta subendo maggiori cambiamenti..quella che ospiterà il nuovo bagno giapponese..il dry-dock, in corso a Sembawang, cantiere di Singapore, è deve essere completato entro il 2 aprile 2014.

DiamondPrincess_header

Un complesso di 8.800 metri quadrati, tra bagno e giardino, comprenderà zone di balneazione interne ed esterne per offrire una scelta di stili di bagno. L’area sarà caratterizzato da pietra e altri materiali naturali, e un ambiente simile all’esperienza popolare-onsen ben noto in Giappone, in modo che sia assicurata la serenità e il relax di una esperienza del genere.

“Perché il bagno è una parte importante della cultura giapponese, vogliamo offrire ai passeggeri un’esperienza autentica a bordo, con impareggiabile vista sull’oceano”, ha detto il presidente di Princess Cruises , Jan Swartz. “Questa è solo una delle numerose aggiunte che stiamo facendo alla nave per offrire ai passeggeri un’esperienza giapponese attraente.”

Japanese_bath_garden_complex

I passeggeri entreranno nella nuova zona bagno attraverso un ingresso tranquillo, dove possono accedere all’elegante, open-air unisex piscina idro-terapia giapponese, rinfrescati da brezze oceaniche. All’esterno c’è spazio per rilassarsi in sedie a sdraio peluche ombreggiate, usufruendo magari di un pediluvio nel quale possono immergersi godendosi l’aria fresca dell’oceano.

All’interno si può fare questa esperienza di bagno orientale nei due ambienti che in questo caso son separati per genere e con vista mozzafiato sul mare.
La sauna con vista sull’oceano e la vasca saranno caratterizzati da un lucernario a cielo aperto per aiutare il contatto dei passeggeri con la natura.
C’è anche una sauna secca con finestre ovunque per sfruttare al meglio la vista, e una rinfrescante sauna con nebbia delicata.
Il Bagno di pietra sarà caratterizzato da una Utaseya, una cascata tonificante di acqua calda, ideale per alleviare la tensione nella schiena e le spalle.

Un’esperienza davvero rilassante ed unica nel suo genere da godere in esclusiva a bordo di una nave da crociera.

Ocean Diamond di Quark Expeditions: crociere di lusso e d’avventura ai poli


Quark Expeditions è stata fondata nel 1991 da Lars Wikander e Mike McDowell, ed è specializzata in spedizioni nell’Artico e nell’Antartico a bordo delle navi-spedizione appositamente costruite.

La flotta artica di Quark include il rompighiaccio polar-class a propulsione nucleare 50 Years of Victory, appositamente costruito per navigare nelle acque ghiacciate dell’artico russo.

10011520_10152140043467758_362923495_n10014652_10152140043687758_581506269_n

Il rompighiaccio è dotata di elicotteri e gommoni, che consentono viaggi in luoghi remoti che altre navi nell’Artico non possono intraprendere, compreso il Polo Nord .

Quark ha la più grande e diversificata flotta di navi da passeggeri in Antartide, tra cui il Sea Spirit, una nave all-suite, e l’Ocean Diamond, ed offre i primi viaggi carbon neutral nella storia dei viaggi ai poli.

1504132_10152140043947758_1059490207_n10011520_10152140043767758_1647661274_n

La flotta consente a Quark di operare la più ampia varietà di itinerari polari di qualsiasi altra società al mondo, e il maggior numero di partenze in Antartide.

La società è stata la prima che :
*ha transitato nel Passaggio a Nord-est con “passeggeri commerciali”
*il primo a prendere i viaggiatori al “lato opposto” dell’Antartide
*il primo a circumnavigare il continente antartico con gli ospiti, due volte.

1970459_10152140043037758_851378308_n10003450_10152140043907758_1345168880_n

Nel 2006 Quark Expeditions ha battuto il record stabilito da Roald Amundsen, ottenuto quasi un secolo fa nella baia delle Balene, Mare di Ross, raggiungendo la più lontana latitudine sud di qualsiasi nave di superficie.

1970959_10152140043787758_1178052557_n 1979859_10152140043157758_633653671_n

Nel 2012 la società ha completato il primo giro con passeggeri in mongolfiera in una spedizione al Polo Nord.

A cominciare con la sua stagione antartica 2012/13, Quark ha compensato le emissioni della nave Ocean Diamond, offrendo così i primi viaggi carbon neutral nella storia dei viaggi polari.

10014652_10152140043527758_932805795_n1897836_10152140042977758_1343106744_n

 

Ulteriori info nel sito ufficiale: www.quarkexpeditions.com