Record di vendita a Gennaio per Carnival Cruise Lines


Nonostante le notizie negative dei mesi scorsi, Carnival Cruise Lines ha annunciato di aver stabilito un record di prenotazioni nel mese di Gennaio.

Segnalati “livelli senza precedenti” di interesse per le sue navi, con prenotazioni pari  a 565.000 passeggeri per i prossimi viaggi, un aumento del 17 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Carnival Dream

Un aumento di traffico si è anche verificato verso il proprio sito web che ha raggiunto il livello più alto di tutti i tempi, con 13 milioni di visite durante il periodo di un mese.

Stiamo assistendo ad una forte crescita delle vendite in tutti i canali“, ha detto il Presidente e CEO Gerry Cahill in una dichiarazione, grazie anche agli “aggiornamenti” sulle navi, alle “promozioni molto interessanti” e ad una nuova campagna pubblicitaria .Questi sarebbero alcuni dei motivi di questo record secondo Cahill.

Disabled_Cruise_Ship__chapine@knews.com_11_t607

A questo si aggiungono sicuramente le nuove iniziative, come i concerti LIVE sulle navi per gli adulti, o le nuove partnership come ad esempio quella col Dottor Seuss per i bimbi.

carnival-live-hero-collage

La notizia  arriva pochi giorni dopo uno scoppio di norovirus – che il CDC ha definito uno dei peggiori degli ultimi 20 anni– che ha colpito la nave Royal Caribbean Explorer of the Seas. Quasi 700 persone sono state contagiate, costringendo la Compagnia ad accorciare la crociera e a rientrare in porto quanto prima. Un virus che ha anche colpito ,anche se in misura minore, una Princess Cruises la scorsa settimana, contagiando almeno 176 persone a bordo.

 

Ma tali episodi non sembrano aver in alcun modo fatto cambiare idea ai futuri passeggeri. Almeno 21,7 milioni di passeggeri faranno una crociera quest’anno, un dato in crescita in crescita dai 21,3 milioni di passegeri contati nel 2013, secondo la Cruise Lines International Association (CLIA).

 

Tragedia a bordo di Norwegian Breakaway: morto un bimbo


Norwegian Cruise Line segnala sulla sua pagina Fb che purtroppo a bordo di Norwegian Breakaway si è verificato un incidente che ha coinvolto due bambini.

NCL segnala che il team medico è intervenuto dopo la segnalazione immediata di due bambini esanimi dopo esser stati tratti in salvo dalla piscina per adulti e sistemati sul ponte piscina stesso.

Il team medico ha immediatamente effettuato sui due bimbi la RCP (rianimazione cardio polmonare).Nel frattempo è stata allertata la guardia costiera degli Stati Uniti che ha trasportato il bimbo più grande al più vicino ospedale in elicottero, con la compagnia della nonna e di un’infermiera del team.

Purtroppo a quanto pare per il più piccolo non c’è stato niente da fare e non si è ripreso nemmeno dopo le manovre di RCP, con grande rammarico di tutto il personale medico e non che si è prodigato per salvare il piccolo.

La NCL esprime la totale vicinanza alla famiglia in questo triste momento e garantisce alla stessa supporto e assistenza completa sotto ogni punto di vista.