Piano “Lirica”, ecco i dettagli


Dopo l’annuncio del nuovo ordine Viking, il tempo dei regali per Fincantieri non è ancora finito, con il programma “rinascimento” delle navi di classe Lirica di Msc Crociere.

Questa nuova commessa per l’azienda di Giuseppe Bono rappresenta sicuramente una svolta nei rapporti – considerati gelidi dagli osservatori del settore – con la compagnia di Gianluigi Aponte, anche se la glasnost’ fra i due è in realtà silenziosamente cominciata da qualche tempo, visto che sono ormai anni che Msc utilizza stabilmente i bacini Fincantieri di Trieste e Palermo per le manutenzioni ordinarie.

Proprio a quest’ultimo cantiere era stato affidato (fra 2011 e 2012) il lavoro di upgrade di “Fantasia” e “Splendida”, due delle ammiraglie della flotta italo-svizzera: le maestranze palermitane ricavarono 39 cabine e diversi letti aggiuntivi, in modo da incrementare la capienza delle navi da 3.959 a 4.363 passeggeri. Il lavoro fu promosso a pieni voti dall’ufficio tecnico di Msc.

Siamo arrivati così al banco di prova, la commessa che prevede la completa revisione delle quattro navi di classe Lirica: quindi appunto“Lirica”, “Opera” (le prime due navi fatte costruire ex novo da Msc, tra il 2003 e il 2004) e poi “Armonia” e “Sinfonia”(rilevate dalla fallita Festival Crociere di Genova che le aveva inaugurate con i nomi di “Europeran Vision” e “European Stars” tra 2001 e 2002) verranno allungate incrementando la loro capacità passeggeri e ci sarà anche un sostanziale refitting delle aree alberghiere.

I dettagli del mega-piano di ristrutturazione saranno presentati questo venerdì a Roma, significativamente nella sede della Sace, la società di credito all’export controllata dal ministero del Tesoro.

L’interesse da entrambe le società a pubblicizzare questa commessa fa ovviamente sognare i più ottimisti, visto che Msc ha in ballo la costruzione di due nuove navi, e non ha ancora firmato il contratto con i cantieri Stx France, che realizzano abitualmente le unità della flotta di Aponte.

Sul fronte classe Lirica, i dettagli finora noti sono questi: le navi verranno tagliate all’altezza della “main vertical zone” dove verrà inserito un troncone lungo 24 metri e largo 28.

Nella nuova sezione troveranno posto circa un centinaio di cabine passeggeri e 70 cabine per l’equipaggio; inoltre ci sarà un nuovo ristorante e alcuni negozi.

Ma l’incremento delle cabine dedicate agli ospiti non si ferma qui, altre infatti saranno ricavate convertendo alloggi per l’equipaggio e eliminando il salone di prua sopra il teatro. In totale le navi dovrebbero uscire dal cantiere con 200 cabine in più.

Quale sarà lo stabilimento a cui verrà affidato questo lavoro?In ambito Fincantieri sono due i siti dedicati ai refitting, quello di Trieste e quello di Palermo.

Escludendo il primo che non ha l’impiantistica necessaria per operazioni di allungamento, si può prevedere che la commessa possa finire quindi in Sicilia, dando respiro a un cantiere, quello di Palermo, che ha forte bisogno di lavoro.

Ma finché non ci sarà l’annuncio ufficiale di assegnazione ci si potrà sempre aspettare qualche sorpresa.

Inoltre non è stata ancora comunicata la tempistica dei lavori, ma dai rumors si può indicare il prossimo biennio 2014-2015.

Fonte: The Medi Telegraph (Matteo Martinuzzi)

 

ULTIMISSIMA ORA!!!

Msc Crociere e Fincantieri presenteranno venerdì a Roma, presso la sede Sace, il “Programma rinascimento delle navi classe Lirica”.

All’incontro interverranno Gianni Onorato, Ceo Msc Crociere, Giuseppe Bono, Ceo Fincantieri e Alessandro Castellano, Ceo Sace.

Il programma rinascimento navi Msc Crociere riguarda la ristrutturazione di quattro unità della flotta Msc della classe “Lirica”.

Unità tra le più vecchie, si fa per dire, con anno di costruzione tra il 2003 e 2005 tutte all’incirca da 59mila tonnellate.

Con ogni probabilità i lavori di refitting verranno assegnati ai cantieri di riparazione Fincantieri di Palermo e si dovrebbero realizzare tra fine 2004 e inizi 2005.

Non ancora noto il valore della commessa.

 

ImmagineImmagineImmagine

Annunci

2 thoughts on “Piano “Lirica”, ecco i dettagli

  1. Pingback: MSC Armonia: svelati i dettagli della crociera inaugurale | Crazy Cruises

  2. Pingback: MSC Crociere e Fincantieri: al via il programma Rinascimento | Crazy Cruises

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...