Natale e Capodanno in crociera


Le vacanze di Natale in crociera : una scelta che secondo un sondaggio condotto dalla web-agency NOI CROCIERE, ha riscontrato un aumento di ben il 21% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno,soprattutto verso i Caraibi,il Brasile,Marocco e Canarie,le classiche mete calde.

“Chi viaggia nel periodo natalizio sceglie la crociera in Spagna e Marocco perché permette di godere del buon clima in pieno inverno e perché consente di coniugare in una sola settimana una vacanza culturale e di relax. Da una parte, infatti, è possibile scoprire le bellezze artistiche dei luoghi in cui si approda, dall’altra si può godere di tutti i comfort disponibili a bordo e lasciarsi coccolare” spiega Giuseppe Gambardella, fondatore di Noi Crociere.

Chi viaggia durante le feste natalizie?
La percentuale maggiore va alle famiglie con figli.

Il fatto che a bordo i ragazzi e i bambini possano trovare la loro “dimensione” seguiti da personale specializzato(dai bimbi ai teen ogni fascia d’età è seguita senza problemi),è un punto sicuramente a favore di questa vacanza.

I genitori possono infatti dedicare del tempo alla coppia per il relax per esempio usufruendo dei servizi della SPA o anche solo godendosi la nave senza pensieri,o la cultura durante le escursioni.

Un’altra percentuale sicuramente in crescita è quella dei gruppi di amici: il fatto che ci si possa godere il sole anche d’inverno,che ogni giorno si visiti un porto diverso, sono solo alcuni dei motivi che spingono questi gruppi a scegliere questo genere di vacanza.

In genere questi gruppi,rispetto ad esempio ai single e alle famiglie,sono coloro che scelgono tra parentesi una vacanza più lunga che comprenda Natale e Capodanno, con il suo veglione festeggiato in mare.

L’ultima quota di persone che amano trascorrere le vacanze di Natale in crociera, è sicuramente quella dei single.

L’idea di poter conoscere gente nuova,di non esser soli nè a Natale nè a Capodanno,di poter sfuggire alla routine quotidiana, sono un’attrazione fortissima per questa categoria .

Nelle navi da crociera non mancano sale da ballo,cinema,casinò,sport vari, e shopping: tutte attrazioni che fanno sicuramente gola.

In ultima analisi il fatto di potersi godere il sole quando nel proprio Paese è pieno inverno,tornare ricaricati e magari con una tintarella invidiabile, son sicuramente i must di una vacanza in crociera.ImmagineImmagineImmagineImmagine

Annunci

Mance e quote di servizio


Mance e quote di servizio..mance e quote di servizio..prima di partire queste due voci ritornano sempre!E generano sempre confusione,dato che spesso non vengono nemmeno nominate al momento della prenotazione, salvo poi ritrovarsele come costo “aggiuntivo” a fine crociera, generando spesso inutili e futili discussioni col personale di bordo.

mance a bordo

Cerchiamo di fare chiarezza.

La tradizione vuole che vengano elargite delle mance durante la crociera.

Questa pratica, poco conosciuta in Europa, è essenziale a bordo di una nave da crociera: le mance sono un modo per garantire la qualificazione del personale e l’alto livello di servizio a bordo.
Presso alcune compagnie le mance sono obbligatorie .

Le quote di servizio sono una sorta di tassa per cui si deve aggiungere al prezzo di crociera ove non previsto (occhio quando prenotate..meglio chiedere prima e se possibile pagarle in anticipo).
Le quote di servizio si distinguono dalle mance per diversi motivi:

  • Le quote di Servizio fanno parte del prezzo della crociera, le mance no.
  • Le quote di Servizio hanno un ammontare fisso.
  • Le mance non sono richieste ne dovute a bordo.

Vediamo compagnia per compagnia( quelle più comuni) come comportarsi per non avere brutte sorprese a fine crociera!

Mance e quote di servizio

*Per MSC Crociere  

Per tutti i servizi di cui usufruiremo, MSC Crociere addebiterà automaticamente sul nostro conto di bordo una Quota di Servizio Alberghiero giornaliera.

L’importo è calcolato in funzione dell’itinerario scelto e dei giorni di servizio effettivamente goduti.

La Quota di Servizio Alberghiero serve a mantenere l’elevato livello dei servizi offerti a bordo delle navi.
Tali importi sono prestabiliti e non modificabili.

Qualora i servizi non risultassero all’altezza delle nostre aspettative, potremo decidere di detrarre una delle Quote di Servizio addebitate giornalmente sul vostro conto rivolgendovi al Guest Relations Manager.

MSC Crociere sconsiglia di lasciare mance a singoli membri del personale.

I bar e i ristoranti applicano automaticamente una Quota di Servizio Bar del 15% a ogni consumazione. Tenetene conto ogni volta che spendete a bordo!

Gli importi vanno da un minimo di 8,5 dollari o 8,5 euro ad un massimo di 12 dollari a seconda dell’itinerario di viaggio e del numero di giorni passati a bordo.

mance e quote di servizio crociere

*Per Costa Crociere

Per tutti i servizi alberghieri di bordo verrà addebitata giornalmente sul conto dell’Ospite
una quota di servizio.
Il pagamento sarà richiesto al termine della crociera in funzione dei giorni di servizio effettivamente goduti.
L’importo giornaliero prestabilito varia in funzione della data di svolgimento della crociera e della destinazione della crociera stessa.

Normalmente sono 8 euro a persona al giorno.

*Per Royal Caribbean

Le quote di servizio fanno parte del prezzo della crociera e servono per potervi assicurare l’alta qualità dei servizi offerti a bordo, sono versate a beneficio del personale dei ristoranti e agli addetti alla cura delle camere.

Le quote di servizio sulle navi Royal Caribbean corrispondono a circa 12$ al giorno per ospite.

Questo ammontare è versato a beneficio del personale dei ristoranti e dei bar, e di coloro che si prendono cura della vostra camera.

A partire dal 1 marzo 2013 le quote di servizio verranno addebitate automaticamente sul conto di bordo di ciascun ospite.

In alternativa è possibile pagare l’intero ammontare delle quote di servizio prima di partire, direttamente insieme alla vacanza e salpare senza pensieri!

In buona sostanza, a seconda delle vostre necessità si può decidere di:

  • Pagarle a bordo a fine crociera
  • Pre-pagarle in un’unica soluzione insieme alla crociera

Consigliamo sempre di pagarle in anticipo con importo già al riparo da oscillazioni del cambio euro/dollaro possibili se si decide di pagarle posticipatamente a bordo della nave.

Inoltre, pagandole in anticipo si possono richiedere servizi particolari gratuiti come il My time Dining che permette di cenare all’ora che si preferisce ogni giorno senza l’obbligo di dover rispettare i turni cena.

Naturalmente, se siete soddisfatti del servizio siete liberi di lasciare una mancia ulteriore a vostro piacere, come, al contrario, di segnalare eventuali disservizi.

Pagare a parte la quota di servizio è un’usanza britannica e americana per la quale, anche nei normali bar, le mance costituiscono la maggior parte della retribuzione del personale e non vengono incluse nei prezzi delle vivande ma in una voce separata del conto.

mance e quote di servizio crociere

A bordo delle navi da crociera di tutto il mondo questa usanza è rispettata al punto che le quote di servizio vengono esplicitate da una voce a parte nel prezzo del biglietto.

Per questo motivo se deciderete di pagare in anticipo le mance, l’ultimo giorno della vostra vacanza avreste trovato in camera alcune buste con voucher prepagati da consegnare al personale che vi ha accolto durante la vostra crociera.

Progressivamente  tuttavia spariranno le buste da consegnare al personale e verranno sostituite da una lettera di arrivederci e ringraziamento.

Normalmente si aggirano sui 12$ al giorno.

*Per Hollande American Line

Mance (11$ a notte a persona) da pagare a bordo (più 3$ di tassa a persona a crociera).

Dal 1 Marzo 2013 sono addebitate automaticamente sul vostro conto di bordo.

Possono essere pagate al momento della prenotazione (opzione consigliata) oppure alla fine del vostro soggiorno a bordo insieme al vostro conto delle eventuali spese extra sostenute a bordo.

*Norwegian Cruise Line

L’equipaggio offre sempre l’elevato standard di servizio per il quale Norwegian Cruise Line è conosciuta.

Norwegian Cruise Line automaticamente addebita sul tuo conto di bordo una tassa di servizio di US $ 12 per persona al giorno, per ogni ospite superiore ai due anni di età.

MANCE – Diversamente dalla maggior parte delle altre navi del settore crocieristico, non è richiesto lasciare mance su nessuna delle navi per i servizi forniti a tutti gli ospiti.

Mance e quote di servizio

*P & O Cruises e Fred Olsen Cruise Lines

Queste compagnie si limitano a consigliare alla propria clientela di lasciare circa 4/5 € per persona a notte.

 

*Le compagnie extra lusso come Silversea, Seabourn Cruise Lines e Regent Seven Seas Cruise Lines, le includono nel prezzo della crociera.

 

Come potete leggere quindi ogni compagnia ha la sua politica. Basta informarsi prima di partire, leggere sempre il sito della compagnia e, ove non si riuscissero a reperire informazioni certe, chiedere sempre alla propria Agenzia come muoversi, per evitare come già detto brutte sorprese a fine crociera.

 

Hai trovato interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂

 

 Tutte le info son state reperite dai siti ufficiali delle compagnie. Photo Pinterest.

16/03/2014  ore 23.14
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”

 

Anthem of the Sea : la nave dei sogni!


E’ di pochi giorni fa l’annuncio da parte di Royal Caribbean International che la nuovissima Anthem of the Sea , avrà come primo home port Southampton,in Gran Bretagna; da Southampton offrirà crociere nel Mediterraneo prima di tornare a Fort Lauderdale, Florida, per i mesi invernali.

Sarà inaugurata nella primavera 2015 la seconda gemella della classe Quantum .E’ attualmente in costruzione nei cantieri navali Meyer Werft in Germania ed è in grado di ospitare 4 mila 108 passeggeri in cabina doppia.

L’annuncio è stato svelato durante un evento esclusivamente organizzato per i media e alcuni ospiti speciali presso l’Heron Tower di Londra.Sarà possibile prenotare già dai primi mesi del 2014.

Ma quali sono le novità di questa enorme nave?

Non vi sembrano più una novità la parete da arrampicata, il simulatore di surf FlowRider, il rinomato programma per bambini Adventure Ocean, la Nursery Royal Babies and Tots e gli spettacoli e gli eventi DreamWorks con i personaggi dei film di animazione Shrek, Kung Fu Panda e Madagascar?La pista di pattinaggio su ghiaccio vi sembra un’idea obsoleta?
Non vi bastano più i 15 bar e saloni,i 12 ristoranti a tema?

Quantum of the Seas e Anthem of the Seas eseguiranno un salto al futuro anche nelle offerte culinarie, con un numero ancora maggiore di locali e ristoranti a tema.

Prima novità il RipCord by iFly

La prima esperienza di paracadutismo sul mare, che consente a tutti, dai principianti assoluti ai paracadutisti più esperti, di provare il brivido e l’eccitazione di questo sport in un ambiente simulato sicuro e controllato.

Immagine

Seconda novità il North Star.

Una vera e propria meraviglia della tecnica, conduce letteralmente gli ospiti verso nuove vette, grazie a una capsula di vetro a forma di gioiello che permette di compiere uno spettacolare viaggio a più di 90 metri di altezza oltre le fiancate della nave per offrire meravigliose viste a 360°.

low_1365714002_RCI-NorthStar-Interior-

quantum-arm1

Terza novità il Two70°

Il rivoluzionario concetto Two70° è costituito da una grande sala su più livelli, che diventerà certamente una delle strutture più rappresentative a bordo della classe Quantum.

Questo spazio deve il proprio nome alla splendida vista panoramica sul mare a 270° offerta dalle ampie finestre in vetro a tutta parete che si stendono su quasi tre ponti nella parte posteriore della nave.

Le pareti durante gli spettacoli si trasformeranno magicamente in monitor che proietteranno immagini o video abbinati alla performance stessa.

Immagine

Quantum-of-the-Seas-Two-70

Quarta novità che racchiude in sè ben 4 diverse attrazioni è il SeaPlex

Il SeaPlex, il più vasto spazio interno sul mare, è una struttura unica e flessibile per sport e intrattenimento, dotata di nuove ed emozionanti caratteristiche che convinceranno gli ospiti a riscoprire il loro lato più giocoso.
Gli ospiti potranno provare il trapezio della scuola circense o giocare a pallacanestro su un campo di dimensioni reali.

Di notte, autoscontri e pattinaggio a rotelle saranno fonti di grande divertimento.

Immagine

Quintà novità la Music Hall

Music Hall, la sala delle navi di classe Quantum dedicata a spettacoli ed esibizioni musicali dal vivo, permette agli ospiti di godersi splendidi concerti live, spettacoli di DJ, feste notturne a tema, partite a biliardo e molte altre attività.

Le linee nette e audaci dei due piani del Music Hall traggono ispirazione dallo spirito del rock and roll.

In pratica una discoteca molto più ampia e spaziosa delle concorrenti e con balconata al piano superiore,in grado di accogliere molta più gente(4100 passeggeri son tanti ) e di offrire spettacoli dal vivo con esibizione di rock band anche famose,come da tradizione Royal.

Immagine

Sesta novità…le camere decisamente più ampie non solo rispetto alle concorrenti,ma anche rispetto alla classe Oasis.

Progettate tenendo in considerazione il comfort e la comodità degli ospiti, le camere Royal Caribbean International sono più lussuose e spaziose che mai, con dimensioni superiori in media del 9% rispetto a quelle delle navi di classe Oasis.

Design, disposizione e finiture sofisticate ed esclusive ricreano un ambiente familiare anche lontano da casa.

E questo vale non solo per le favolose suite,ma per tutte le cabine Niente male direi…

Immagine

Diario di bordo -Crociera MSC Poesia 28/10/2013-05/11/2013


Monica Vacca Moretti ci racconta la sua esperienza in crociera sulla MSC POESIA, effettuata dal 28/10/2013 al 05/11/2013

1° giorno – Partenza
Dopo due bellissime giornate trascorse in allegria nelle Langhe con gli amici del Gruppo è arrivato il grande giorno: oggi si sale x la prima volta su una nave MSC (dopo 7 crociere fatte con Costa ).
Lasciamo la nostra auto al Park Torre Sud (notevolmente più economico del parcheggio proposto da MSC) ed in pochi minuti la navetta ci porta al palacrociere di Genova. Sono circa le 11 ; consegniamo i bagagli e ci dirigiamo a fare il check-in dove ci viene fatta la foto identificativa e vengono consegnate le MSC card, con indicato numero di cabina, turno cena, nr. di tavolo ed Allegrissimo. Abbiamo Il numero d’imbarco 21, siamo un pò preoccupati pensiamo che ci vorrà molto tempo, ma ci sbagliavamo in breve tempo arriva il nostro turno; facciamo la foto di rito prima di salire e poi subito siamo dentro Poesia.
Siamo un po’ spaesati, ma rimaniamo subito colpiti dall’eleganza degli interni della nave. Ci dirigiamo subito alla nostra cabina che si trova al 15° piano , qui ci sono solo le suite la nostra è la 15012 (precisiamo la suite è stato un upgrade offerta MSC); che dire meravigliosa!!!!! Molto spaziosa, ampio balcone, vasca da bagno, accappatoi……….: veramente bella. La fame si incomincia a sentire così ci dirigiamo al 13° piano dove è situato il buffet “Villa Pompeiana”: c’è veramente una vasta scelta di cibo e facendo un primo paragone subito ci accorgiamo che x noi è molto meglio dei buffet che abbiamo trovato sulla navi Costa negli ultimi tempi. Qui iniziamo a sfruttare il nostro ALLEGRISSIMO con qualche birra fresca ….così faremo x tutta la crociera. Alle ore 15 la solita riunione informativa dove ci vengono spiegate l’escursioni . Alle ore 16 la prova d’evacuazione (questa la eseguiamo in uno dei tanti bar, molto veloce , completamente diversa da costa ……. quasi nessuno la segue ….. ). Iniziamo a conoscere la nave girando x i vari ponti …….ci piace ……
Partenza prevista alle ore 17.00, ma c’è un po’ di ritardo ed intorno alle 17.40 con in sottofondo le note della bellissima canzone “Con te partirò” (che sentiremo tutte le volte in cui la nave è in partenza) lasciamo il porto di Genova. Sulla destra troviamo ormeggiata la MSC Sinfonia.
A cena siamo al ristorante “Le Fontane” Il nostro turno di cena è il 2° alle ore 20.30 tavolo nr. 482. Facciamo conoscenza con Washington, il nostro simpatico cameriere brasiliano.
Buona cena (si equivale con Costa) ma ancor di più ci piace Allegrissimo in quanto vengono lasciate sia le bottiglie di acqua che quelle del vino al tavolo (io bianco , mio marito rosso) …. mentre in Costa nell’all-inclusive ultimamente portano acqua e vino in bicchiere, con conseguente disagio e ritardi quando vengono chieste le bevande ed un ulteriore carico di lavoro per i camerieri.

Immagine

Terminiamo la serata esplorando i vari bar e saloni della nave tra buona musica e qualche cocktail (ed anche qui l’Allegrissimo fa degnamente il suo dovere).

Immagine

2° giorno – Navigazione
Oggi la Poesia è in navigazione con direzione Malaga, purtroppo il tempo è nostro nemico piove x tutto il giorno e la nave ogni tanto balla ….. ma si regge benissimo……

Immagine

Andiamo a colazione ed anche qui notiamo una ottima scelta di cibarie, veramente soddisfacente, inoltre, sempre comprese nell’Allegrissimo, abbiamo a disposizione sia le spremute di arancia sia vari tipi di caffè, cappuccini, mokaccini, etc……..
Dedichiamo la giornata al riposo, approfittiamo per conoscere meglio la nave girando per i vari ponti (interni ed esterni) e per dedicarci alla lettura di un buon libro……….ogni tanto ci scappa anche la pennichella………
Questa sera cena di gala!!!!!! Anche se, per la verità, a parte l’abbigliamento non abbiamo notato particolari differenze rispetto alla cena del giorno precedente.
Anche oggi (come sarà poi per tutte le sere) chiudiamo la giornata con un po’ di musica, qualche ballo e qualche bevanda nei vari saloni della nave: Bar dei Poeti, the Zebra Bar, Pigalle Lounge..

Immagine

3 ° giorno – Malaga

Immagine
Arrivo puntuale a Malaga alle ore 09.30. Oggi abbiamo in previsione la prima delle tre escursione che abbiamo preacquistato, facenti parte del pacchetto “Explorer” (Malaga, Lisbona, Casablanca).
L’escursione si chiama “Visita della Città” ed ha una durata prevista di circa 4 ore. Punto di incontro al teatro “Alfieri” alle ore 10.00 dove ci viene assegnato il bus nr. 12. Scendiamo dalla nave ed attraversiamo il terminal crociere di Malaga, dove ci sono negozi di vario genere. Saliti sul bus ci dirigiamo x le vie più importanti della città e saliamo alla fortezza di Gibralfaro, da dove si gode di una bella vista sulla città. Proseguiamo il giro in bus per altre parti della città, poi scendiamo ed iniziamo la visita del centro a piedi. Ammiriamo l’anfiteatro romano, l’esterno del museo Picasso, giungiamo alla bellissima cattedrale dove è previsto l’ingresso e qui, purtroppo la guida si dilunga un po’ troppo, per cui quando usciamo ci rimane pochissimo tempo (circa un quarto d’ora) e riusciamo giusto a comprare qualche souvenir. Arriviamo in nave verso le 14.00 e subito ci dirigiamo al 13mo piano: chissà perchè !!!!!
il pomeriggio lo trascorriamo a prendere un po di sole !!!!!
E’ impossibile trovare un lettino nei pressi di piscine ed idromassaggi in quanto anche qui (come ormai penso dappertutto) imperversa la maleducazione di occupare i lettini lasciando gli asciugamani sopra per tutta la giornata. Fortunatamente i ponti adibiti a solarium sono immensi e nei piani alti si riesce sempre a trovare dei lettini liberi.
Alle ore 17.00 partenza con direzione Lisbona.
Oggi a cena ci viene consigliato abbigliamento casual. Stanotte cambio orario un’ora indietro, prendiamo il fuso orario del Portogallo e del Marocco.

Immagine

4° giorno – Lisbona
La nave questa notte ha ballato un pò …. meno male che eravamo a letto , direzione Portogallo verso la città di Lisbona dove attracchiamo alle 13 .
Oggi seconda escursione organizzata, “Visita di Lisbona”, durata 4 ore, appuntamento al teatro Alfieri alle ore 13.45. Saliamo sul nostro autobus nr. 14 ed iniziamo il tour verso il quartiere di Belem. Qui per prima cosa visitiamo il monastero di Jerico, la guida ci fornisce di apparecchi audio con cuffie tramite i quali seguiamo molto bene le spiegazioni durante la visita all’interno del monastero e del chiostro. Seconda tappa una fermata di un quarto d’ora alla Torre di Belem il simbolo della capitale portoghese e successivamente altra breve sosta al monumento alle Scoperte con foto e bellissima vista anche sul vicino Ponte 25 aprile. La visita prosegue in bus verso la parte “nuova” di Lisbona ricostruita dopo il terribile terremoto del 1755. Prima della fine del tour facciamo una sosta nella piazza Rossio dove la guida ci lascia un po’ di tempo libero per passeggio e shopping: visto che nelle vicinanze, nella avenida de Libertade, c’è l’Hard Rock Cafè, come rituale ci compriamo le magliette. Alle 18 e 30 rientriamo in porto.
Anche oggi cena informale con abbigliamento consigliato … casual.
Dopo cena andiamo a guardarci la partenza della nave puntuale alle 23.45.

Immagine

Oggi è il 31 ottobre quindi serata di Halloween, ma purtroppo devo dire che come festeggiamenti è stata una serata piuttosto “moscia”. Sarà che l’età media degli ospiti della nave è piuttosto avanzata, sarà che l’animazione mi è sembrata piuttosto soft, non è stata creata una atmosfera particolare, sembrava una serata come le altre.
Ricordo al contrario come fu bella ed animata la serata di Halloween che trascorremmo due anni fa su Costa Concordia (sigh…..) dove fu organizzata una festa veramente indimenticabile.

Immagine

5 ° giorno – Navigazione
La nave naviga verso Casablanca, oggi il tempo è bello ne approfittiamo di primo mattino x prendere il sole (e ci coloriamo un pochino), ritiriamo i nostri asciugamani e ci sistemiamo nel solarium ponte 14. Su MSC il sistema consegna teli mare è diverso (e sicuramente più ordinato) che su Costa: gli asciugamani vengono consegnati dagli addetti previa esibizione della tessera e rilascio di uno scontrino; gli asciugamani devono essere poi riconsegnati unitamente allo scontrino, pena una sanzione di 20 euro per ogni asciugamano non consegnato (vedendo comunque la quantità di asciugamani abbandonati sulle sdraio mi vengono seri dubbi sul fatto che queste penali vengano o meno applicate……………………).

Immagine
Nel pomeriggio approfitto del balcone x prendere il sole e mentre le onde mi cullano vedo un branco di delfini …. che meraviglia sembrava che ci seguissero.
Alle 19.00 andiamo per l’unica volta al teatro Alfieri e vedere lo spettacolo, solitamente non siamo amanti di questi spettacoli, ma oggi essendo in tema italiano “Little Italy” ci attira ed è stata una buona scelta.
Oggi giornata dedicata all’Italia e quindi serata italiana anche al ristorante, ben addobbato tricolore. Anche noi cerchiamo di fare un po’ di coreografia vestendoci con i colori della nostra bandiera. Prima del termine della cena un po’ di spettacolo, con i camerieri che sfilano con i tiramisù ed alcune canzoni italiane che fanno sempre piacere.

6° giorno – CASABLANCA

Immagine
Oggi siamo in Marocco, la nave arriva a Casablanca alle ore 7, ma avendo l’escursione nel pomeriggio e non essendo interessati a scendere la mattina da soli, dormiamo ancora così ci perdiamo l’arrivo. Quando ci affacciamo al balcone vediamo intorno a noi una zona industriale e siamo circondati da migliaia di container che vengono movimentati continuamente e l’impressione non è certo delle migliori. Effettivamente quando scenderemo ci renderemo conto di essere in una zona del porto dove non c’è assolutamente nulla neanche un negozietto od un duty-free.
La nostra escursione terza ed ultima escursione “Visita di Casablanca e della Moschea di Hassan II” è nel primo pomeriggio, appuntamento al teatro Alfieri alle 13.15, la città di Casablanca ci aspetta: il nostro numero di autobus è il 22 la nostra guida si chiama Mustafà, indossa il tipico vestito arabo.
Iniziamo la nostra escursione con un tour panoramico attraverso le principali vie di Casablanca, visitiamo un caratteristico mercato di frutta e pesce (molto sporco…..). A seguire andiamo alla moschea di Hassan II, la nostra guida ci riferisce che è la seconda moschea del mondo come grandezza dopo la Mecca è stata terminata nel 1993 e dove l’hanno edificata prima c’era il mare. E’ veramente imponente e molto bella. Dopo averci spiegato varie cose sulla loro religione e sul loro modo di pregare la guida ci accompagna per il tour guidato all’interno della moschea. Tutti si devono coprire le spalle (anche gli uomini) e prima dell’ingresso ci viene consegnata una busta di plastica, dove metteremo le scarpe, in quanto nella moschea si può entrare rigorosamente solo senza scarpe.
Il nostro tour continua con una fermata di un quarto d’ora sulla Corniche (il lungomare di Casablanca) e la visita della cattedrale di Notre Dame de Lourdes. Prossima sosta all’esterno del palazzo Reale dove approfittiamo x fare delle foto. Ulteriore sosta fotografica in un’altra piazza del centro, che essendo sabato sera era veramente gremita di gente a passeggio. Infine il tour (sinora piuttosto interessante) termina con oltre una quarantina di minuti (sprecati a mio parere) con la visita di una erboristeria dove un “imbonitore” cercava di convincerci in tutti i modi a comprare degli intrugli miracolosi a base di erbe che pareva guarissero tutti i mali, va beh…… siamo in Marocco e dobbiamo accettare anche questo…………………………… Rientriamo in porto verso le 18.30, la nave parte puntuale alle 19.
Visto che oggi è sabato e domani navigazione (quindi si può dormire un po’ di più) dopo i soliti cocktail, verso mezzanotte andiamo a fare quattro salti in discoteca e la finiamo ad andare a letto alle 3.
Stanotte cambio orario, un’ora avanti, si torna al nostro fuso orario.

7 ° giorno – Navigazione

Immagine
Oggi x noi è un giorno di festa, il mio ometto compie 15 anni!!!!! La giornata inizia con un sole splendido così ne approfittiamo x prendere un po’ di sole sia di mattina che di pomeriggio . Alle 18 c’è il cocktail privato con il comandante Giuseppe Maresca. A noi viene recapitato l’invito (ma è troppo presto così decidiamo di non andarci).
Oggi seconda cena di gala, veramente carina alla fine la coreografia dei camerieri che sfilano che le torte “infuocate” e la presentazione del personale della cucina…..
Al termine della cena x Stefano arriva a sorpresa la torta, con tanto di biglietto di auguri (non era al corrente di tutto ciò, gli è stata regalata dalla sua madrina di cresima che ha un ‘agenzia di viaggi) i nostri camerieri insieme ad altri improvvisano una piccola sfilata dove, con ausilio di posate, piatti e pentole suonano e cantano la classica canzoncina di buon compleanno….. Siamo felici ma al tempo stesso tristi: la nostra crociera sta x terminare . Come da rituale andiamo ad ascoltarci un po’ di musica al bar dei poeti sorseggiando un buon cocktail , poi in disco “S32” , ma alle 2 si rientra il letto ci chiama , domani Barcellona.

8° giorno – Barcellona
La nave arriva al porto di Barcellona alle 8.

Immagine

Oggi la giornata è grigia e fa anche freddino, decidiamo di non scendere perchè a Barcellona ci siamo stati varie volte , ci godiamo la nave tutta x noi. Nel porto sono ormeggiate numerose navi da crociera, dietro di noi ci sono la Splendida, veramente bella e la Norvegian Spirit, dietro la Mein Schiff 1 (esteticamente piuttosto bruttina); io ormai sono triste sto già pensando che dopo pranzo devo preparare le valigie!!!!!!!!!
La nave salpa puntuale alle 13, mi godo l’ultima partenza della Poesia e l’ultimo “con te partirò”: che tristezzaaaaaaa !!!!!
Alle 20 e 30 si va cena , al termine salutiamo i nostri 2 camerieri con foto ricordo: loro (brasiliani) sono contenti perchè tornano nella loro terra d’origine: la Poesia domani da Genova si dirige verso il Brasile con una crociera transatlantica di 20 gg. per poi posizionarsi per la stagione invernale in Sud America con crociere tra Brasile ed Argentina………… io dico che domani non scendo e rimango con loro…………….
Ultimo salto al bar dei poeti ascoltiamo un po’ di musica, sfruttiamo l’Allegrissimo forse più del solito x dimenticare che domani si rientra a casa…….
Per finire andiamo in disco, la musica questa notte non mi piace a parte mio figlio (musica heavy metal, solo mio figlio è entusiasta) ma forse è anche la tristezza che ormai mi assale.
All’una rientriamo in cabina ci sono le valigie da mettere fuori dalla porta (le nostre etichette sono di colore giallo che ci permettono di scendere alle ore 9 e 15)…. anche questa notte la nave balla un po’ ma la stanchezza è più forte del mare.

9° giorno – Arrivo
L’arrivo a Genova è previsto alle 09.00 ma già dalle 07.30 ci accorgiamo che la nave sta manovrando e difatti quando alle 8 ci affacciamo al balcone la nave è già attraccata.
Sistemiamo le ultime cose e lasciamo con malinconia la nostra suite (chissà se mai ci ricapiterà di avere una suite…………….)
Veloce colazione al “Villa Pompeiana” solita spremuta di arance ed ultima firma di scontrino dell’Allegrissimo per due ottimi mokaccini.
Sono ormai le nove passate e possiamo quindi scendere, la tristezza ci assale, è stata veramente una crociera fantastica, ci siamo trovati veramente bene e naturalmente ci ripromettiamo di fare il bis appena possibile. ADDIO ( o chissà, magari ARRIVEDERCI) MSC Poesia…………………..

Immagine
Terminata la crociera, con la nostra “fortuna” di abitare in un isola, chiaramente ci aspetta ancora una notte di viaggio per tornare Sardegna (la “minicrociera” Tirrenia……………………), ma siamo ancora ignari di quale odissea ci attende.
Come già programmato ritiriamo la nostra auto dal parking e trascorriamo buona parte della giornata al Serravallev Outlet Village) per fare un po’ di shopping.
Verso le ore 18 torniamo al porto di Genova per imbarcarci sulla Nuraghes, la cui partenza è prevista alle ore 20.30 con arrivo a Porto Torres alle 08.00 del mattino successivo.
E’ qui già quando siamo in attesa di imbarco cominciano a girare voci che il mare è molto brutto per cui avremo avuto dei problemi. Alle ore 19.00 saliamo sulla nave dove veniamo preavvisati che la nave non partirà prima della mezzanotte……………….
Verso le ore 21.00 il Comandante pronuncia all’altoparlante le decisioni prese: “causa le avverse condizioni meteo-marine, in particolare dei mari del Nord Sardegna, la nave partirà verso le 03.00/03.30 con arrivo previsto verso le ore 16.00 del giorno successivo”.
Stanchi e tristi ci rassegniamo, abitare su un’isola comporta anche questi imprevisti.
Verso le 03.30 coricati nella nostra cabina sentiamo che si inizia a “balllare” per cui capiamo che la nave è finalmente partita. E la notte proseguirà tra un ondeggio è l’altro, più o meno forti, per fortuna riusciamo a resistere e nessuno di noi si sente male.
Nella mattinata gli ultimi annunci del Comandante informano che è stata fatta la rotta ad est della Corsica, che alle 13.30 inizieremo l’attraversamento delle Bocche di Bonifacio (e qui si “ballerà” eccome) e che verso le 16.30 si giungerà in porto.
Alle ore 16.00, nonostante lo avessimo già capito (visto che eravamo in mare aperto e non si vedeva terra da nessuna parte) il Comandante informa che l’arrivo sarà intorno alle ore 18.00.
E finalmente alle 18.15 circa (con dieci ore di ritardo) la Nuraghes entra finalmente nel porto di Porto Torres.
Dopo una mezz’ora ci fanno scendere e con poco meno di due ore d’auto sulla S.S. 131 finalmente giungiamo a casa…………………

GIUDIZI:
Nave : eccellente
Itinerario : buono
Soste nei porti : buono
Personale : eccellente
Buffet : eccellente
Ristorante : buono
Pulizia : eccellente
Allegrissimo : eccellente

Blogger: Monica Vacca Moretti ©

Foto: Monica Vacca Moretti ©

E’ fatto divieto a chiunque la pubblicazione,la condivisione,il copiare anche solo parti del presente articolo,l’usare immagini senza autorizzazione del blogger.

Immagine ImmagineImmagine

Tutti a bordo: ma..cosa fare una volta imbarcati?


Finalmente siamo a bordo! Cosa ci aspetta?

DSCF0014

Appena imbarcati in genere ci si reca al buffet di benvenuto. E’ un’ottima occasione per stuzzicare qualcosa ma anche per cominciare a dare un’occhiata in giro; e per ammirare la maestri dei cuochi di bordo nello scolpire frutta, ghiaccio, nel presentare in maniera stupenda ogni tipo di leccornia!

La prima cosa che si nota quando si fa il primo giro a bordo è la varietà di lingue parlate.
Nelle compagnie europee come Costa Crociere, MSC Crociere, Louis Cruise line, la maggior parte della clientela è per lo più italiana e francese. Ma non mancano all’appello tedeschi,spagnoli.

Gli annunci di bordo riflettono la moltitudine di lingue parlate dalla maggior parte dei passeggeri: a me personalmente è capitato dovermi sorbire il buongiorno e i diversi annunci giornalieri in ben 7 lingue diverse! Italiano,seguito dall’inglese,francese,spagnolo,tedesco,portoghese e addirittura coreano (un intero ponte prenotato per loro).

Anche il personale di bordo è multilingue: se fate attenzione nel “distintivo”(TAG) oltre al nome vedrete anche delle bandierine..rappresentano le lingue parlate dalla persona che le porta.

Cruise-ship-crew-by-prayitno

 

Il personale è facilmente distinguibile dato che sia durante che fuori servizio devono obbligatoriamente indossare il TAG.

Molte persone lamentano il fatto che nelle compagnie italiane non si parli solo ed esclusivamente italiano: la bellezza di chi sceglie una vacanza del genere sta anche nel “buttarsi” a capofitto in cose nuove. State tranquilli che anche in una nave di una compagnia non italiana vi capiranno comunque 🙂

Certo un inglese basilare sarebbe sempre meglio conoscerlo.

L’ambiente unico di una crociera aiuta, stimola la conoscenza reciproca. Ci si ritrova a tavola con gente sconosciuta ma la voglia di divertirsi e di conoscere realtà nuove fa sorpassare immediatamente qualsiasi problema 🙂

Girando per i vari ambienti vi capiterà anche di venire trascinati dagli animatori: se non volete partecipare alle attività potete comunque rifiutare, nessuno se la prenderà.

La crociera è anche tranquillità, leggersi un buon libro sul ponte piscina(in questo caso meglio evitare quello centrale dove di pomeriggio in genere,si concentrano tutte le attività d’animazione).

Il modo migliore per essere sempre informati di cosa accade a bordo è il bollettino d’informazione quotidiana che ogni compagnia stampa quotidianamente: si chiama Today per Costa, Daily per le altre.

820548

 

All’interno potrete trovare:
– tutti gli orari e i ponti dove si svolgono gli eventi quotidiani , come ad esempio i giochi a premi, i corsi di ballo, i bingo etc.
-gli orari della proiezioni di film e gli orari degli spettacoli serali
-gli orari dei pasti, in quale sala son serviti, quali ristoranti o grill trovate aperti e in quali ponti son situati
-il cocktail del giorno
-tutti gli orari di apertura dei negozi a bordo, tutte le promo in corso nella giornata
-gli orari dei servizi di bordo cioè la reception, l’ufficio escursioni, la palestra, la SPA, il parrucchiere etc
-il porto toccato in giornata con orari di arrivo e partenza
-le escursioni programmate dalla compagnia con orari relativi
-il meteo della giornata
-eventuali riunioni informative col Direttore di crociera

Insomma: un valido strumento per orientarvi nelle vostre giornate a bordo!

20140903_122648_HDR

Nelle navi più recenti si può usufruire anche della SPA: attenzione perchè è a pagamento,non è inclusa nel prezzo della crociera.I prezzi son comunque indicati chiaramente all’ingresso,in bella mostra.

Spesso quando la nave è in porto,offre a chi rimane a bordo tantissimi trattamenti a prezzi irrisori rispetto al normale.

E’ possibile invece usufruire gratuitamente della palestra: modernissimi centri fitness dove è anche possibile seguire dei corsi(a pagamento) di yoga,aerobica etc.

Sempre a pagamento, si può usufruire del servizio parrucchiere o dell’estetista: insomma servizi aggiuntivi che possono rendere ancora più piacevole la vostra crociera.

20140903_124354_HDR

Vi ricordo infine che a bordo di tutte le navi a parte qualche eccezione, non è permesso fumare.

In molte navi è presente una Cigar room dove gustarsi il piacere di un sigaro accompagnato da un buon bicchiere.

I sigari possono essere esclusivamente fumati in queste sale o nei ponti esterni.

Buona navigazione!

 

23/04/2014  ore 02.40
Trovi interessante questo articolo? Lascia il tuo mi piace o un tuo commento o una tua condivisione per aiutarmi a crescere: a te non costa nulla, a me aiuta tantissimo 🙂
“Articolo di Crazy Cruises in riproduzione riservata” protetto da licenza Creative Commons International: Devi attribuire adeguatamente la paternità sul materiale, fornire un link e indicare se sono state effettuate modifiche”.